Stai leggendo: Alien(e): le 10 migliori serie TV di fantascienza da ri-vedere

Prossimo articolo: La TV coraggiosa: le migliori serie che hanno infranto i tabù

Letto: {{progress}}

Alien(e): le 10 migliori serie TV di fantascienza da ri-vedere

"I want to believe": 10 titoli dedicati al mondo degli extraterrestri da Star Trek a X-Files passando per Mork & Mindy e il simpatico ALF. Gli alieni sono protagonisti del piccolo schermo da 50 anni, riscoprite i loro avvistamenti in TV dal 1966 al 2016.

X-Files è una delle migliori serie TV dedicate al mondo della fantascienza e sugli alieni

0 condivisioni 0 commenti

Gli alieni protagonisti di serie TV negli ultimi 50 anni sono tantissimi: vulcaniani, mangia topi, simpatici o studenti liceali dell’Area 51. 

Da Star Trek a oggi, gli extraterrestri in TV sono certamente cambiati: ostili, cooperativi e amichevoli oppure adolescenti innamorati. I titoli delle 10 migliori serie TV dedicate al mondo degli alieni sono raccolti in questa classifica dal primo avvistamento del 1966 all'ultimo del 2016.

1 - Star Trek (1966 - 1969)

I membri dell'equipaggio della Enterprise© CBS

Spazio: ultima frontiera. Eccovi i viaggi dell’astronave Enterprise durante la sua missione quinquennale, diretta all'esplorazione di strani, nuovi mondi, alla ricerca di altre forme di vita e di civiltà, fino ad arrivare là dove nessun uomo è mai giunto prima.

Ogni singolo episodio di Star Trek, la serie TV trasmessa su NBC dal 1966 al 1969, inizia con questa frase. A bordo dell’Enterprise, il capitano Kirk e il suo equipaggio interrazziale viaggiano alla scoperta di nuove culture.

Insieme a lui (William Shatner) ci sono: il mezzo umano e mezzo vulcaniano Spock (Leonard Nimoy), il tenente Nyota Uhura (Nichelle Nichols, il primo personaggio di colore della storia della TV USA), il russo Pavel Chekov (Walter Koenig) e l’asiatico Hikaru Sulu (George Takei).

Fra il capitano Kirk e Uhura c'è stato anche il primo bacio interrazziale della storia della TV americana. Star Trek ha introdotto per la prima volta idee come il teletrasporto e i viaggi oltre la velocità della luce. La serie TV ha avuto un grande merito: insegnò al pubblico che l’alieno, visto come straniero, non fa paura. 

2 - Mork & Mindy (1978 - 1982)

Robin Williams e Pam Dawber, protagonisti di Mork e Mindy© ABC

Chi l'ha detto che gli alieni devono farci paura? Chiedetelo a Mindy: la giovane commessa di Boulder, in Colorado, che si ritrova ad avere un alieno come coinquilino. Dopo qualche anno, i due si sposeranno. Mork & Mindy è una delle sitcom più amate di fine anni '70, gran parte del suo successo si deve all'attore protagonista: Robin Williams.

La prima apparizione dell’alieno Mork è avvenuta in Happy Days in un episodio della quinta stagione. Mork è arrivato da Ork, a bordo di un'astronave a forma di uovo, e vuole rapire Richie Cunningham. Le due serie TV avevano in comune anche l'ideatore: Garry Marshall.

La puntata in questione è andata in onda in Italia quando Mork & Mindy era già molto amata, ma di fatto l'episodio la rende uno spin-off di Happy Days. I comportamenti bizzarri di Mork: vestirsi al contrario, bere dalle dita, sedersi a testa in giù e il suo mitico saluto Nano Nano sono state altre ragioni del successo dello show. La sigla italiana era cantata da Bruno D’Andrea.

3 - V - Visitors (1983 - 1985)

Diana, la mangia topi capo dei Visitors© NBC

Gli alieni non sono sempre fra noi per i migliori scopi… V - Visitors ce lo dimostra. La miniserie TV è andata per la prima volta in onda negli USA nel 1983 con il titolo di V. Nel 1984 tocca a V - The Final Battle e nello stesso anno parte una serie TV ispirata ai due capitoli precedenti. Le due miniserie e la serie TV sono andate in onda in Italia dal 1984 al 1986 con un titolo unico: V - Visitors.

È incentrata su un'invasione di visitatori con le peggiori intenzioni: distruggere la razza umana. All'inizio gli alieni hanno volti e maniere amichevoli, ma ben presto svelano la loro vera natura: sono dei rettili enormi che si nutrono di piccoli animali. I visitatori vogliono eliminare l'umanità e per farlo usano i mezzi di comunicazione, rapiscono scienziati e chiunque si opponga al loro volere.

Una serie TV dedicata al mondo alieno che è ispirata ai totalitarismi. A combatterli, non a caso, c’è la Resistenza. V - Visitors ha avuto un reboot, V, andato in onda dal 2009 al 2011.

4 - ALF (1986 - 1990)

ALF, l'alieno sbarcato nella San Fernando Valley© NBC

ALF, acronimo di Alien Life Form (forma di vita aliena), scombussola la vita di una tranquilla famiglia americana: i Tanner. ALF è atterrato dal pianeta Melmac nella San Fernando Valley dopo aver seguito un segnale di un radioamatore. ALF, il cui vero nome è Gordon Shumway, è arrivato sulla Terra anche perché Melmac è stato distrutto da un'apocalisse nucleare.

ALF viene adottato dai Tanner: l’assistente sociale Willie, la moglie Kate e i figli Lynn e Brian. Nell'ultima stagione si aggiungerà anche il piccolo Eric. L’alieno gentile ALF viene tenuto nascosto dalla NASA e vive prevalentemente in cucina. ALF ha il corpo cosparso di pelo castano e ha otto stomaci: per questo motivo mangia sempre moltissimo. Il suo piatto preferito sono i gatti, ma nel corso delle quattro stagioni non riuscirà a mangiarne neanche uno. ALF è arrivato in Italia nel 1988. 

La serie TV ALF è ispirata a E.T. - L’Extra-Terrestre ed è stata ideata da Paul Fusco e Tom Patchett. La sitcom ALF ha avuto due adattamenti animati. Paul Fusco doppiava ALF, ma ad animarlo c'era Mihaly Meszaros. L'attore ungherese è morto nel 2016 ed era affetto da nanismo. In Italia l'alieno aveva, invece, la voce di Gigi Angelillo, lo stesso doppiatore di Zio Paperone.

5 - X-Files (1993 - 2002, 2016 - in corso)

“La verità è là fuori” o almeno è quello che credono i due agenti protagonisti di X-Files, Fox Mulder e Dana Scully. X-Files è la sezione dell'FBI che si occupa di indagare su tutto ciò che è al di fuori del normale e dell'ordinario.

Mulder, che da anni indaga sui casi paranormali, è convinto che la sorella sia stata rapita dagli alieni. Mentre Scully, inizialmente affiancata all’agente per farlo rinsavire, rappresenta la scienza e spesso scredita le teorie strampalate del collega. Una delle coppie di agenti più amate della TV: Mulder e Scully hanno indagato su casi che riguardavano creature mitiche, UFO e alieni. Nel corso delle prime stagioni, precedenti al ritorno nel 2016, i due agenti hanno indagato sul mondo del paranormale.

La serie TV ideata da Chris Carter s’ispirava ad altri classici del genere come Ai Confini Della Realtà, Un Salto Nel Buio e Alfred Hitchcock Presenta.

Nella serie TV curiosamente è l'uomo a essere il credulone e non la donna. X-Files deve parte del suo successo alla dicotomia fra i due personaggi. Mulder e Scully sono due facce della stessa medaglia: chi crede e chi vuole credere, anche se non lo fa fino in fondo. Nell'ufficio di Mulder campeggia il poster I Want To Believe, ideato partendo da uno scatto di un fotografo svizzero. L'immagine è diventata negli anni un cult per i fan della serie TV.

6 - Roswell (1999 - 2002)

Katherine Heigl, Jason Behr, Brendan Fehr e Shiri Appleby: quattro dei protagonisti di RoswellHD

Gli alieni sono in mezzo a noi e… vanno al liceo. Roswell, andata in onda dal 1999 al 2002, racconta di un gruppo di studenti alieni. Il teen drama è ambientato nella città dove si presume ci sia stato uno schianto di un UFO nel 1947. I protagonisti di Roswell sono: i fratelli Evans (Max, Jason Behr e Isabel, Katherine Heigl), Michael (Brendan Fehr) e gli altri compagni di scuola Maria, Alex e Liz (Shiri Appleby).

Max, Isabel e Michael non sanno ancora di essere alieni: lo scopriranno quando Max salva la vita a Liz. La ragazza è stata colpita da un colpo di pistola e Max, toccandola con la mano, la guarisce. Roswell ha il merito di aver portato gli alieni nel mondo dei teen drama. È basata sulla serie di libri young adult, Roswell High, di Melinda Metz.

La serie TV era stata accusata di essere poco vicina alle tematiche fantascientifiche. Per questo motivo: a partire dalla seconda stagione, Roswell divenne sempre più incentrata sul mondo e le tematiche aliene, grazie anche Ronald D. Moore, l’ideatore di Battlestar Galactica. La serie TV poteva contare su Here With Me di Dido come sigla.

7 - Futurama (1999 - 2003)

I protagonisti di Futurama© FOX Usa

Futurama è ideata da Matt Groening, il papà dei Simpson, e racconta il mondo del futuro in versione cartoon.

Il fattorino Philip J. Fry finisce in una capsula criogenica e si risveglia nella New York del 31 dicembre 2999. Una volta arrivato nel futuro, Philip ottiene un lavoro come fattorino per la Planet Express, una società di proprietà di un suo lontano parente il professor Hubert J. Farnsworth. Qui conosce e s’innamora della ciclope Turanga Leela.

Sempre al lavoro, Fry incontra Bender: un robot con il vizio dell’alcool, del fumo, schifosamente egocentrico che diventerà il suo migliore amico. A completare il gruppo altri alieni e umani sui generis: il professore Zoidberg dalle sembianze di un’aragosta, la stagista Amy, il ragioniere giamaicano Hermes e il mitico Mordicchio, l’animale domestico di Leela.

Futurama è andata in onda per sette stagioni. È ambientata nella New York del futuro con personaggi storici in “salamoia”, ma con i problemi di sempre: il global warming, la burocrazia, e l’aumento dell'abuso di sostanze stupefacenti. Fra le altre tematiche trattate: il rispetto per la Terra, la religione e le minoranze. Futurama è piena di riferimenti culturali ad altre serie TV del genere e ad altri film: Bender, per esempio, deve il suo nome a uno dei personaggi di The Breakfast Club. Futurama è in programmazione su FoxAnimation.

8 - Taken (2002)

Dakota Fanning è Allie in TakenHD© Sci Fi

Taken è una miniserie prodotta da Stephen Spielberg, incentrata su tre famiglie: i Keys, i Crawford e i Clarke.

Russel Keys, il capo della prima famiglia, è perseguitato dagli incubi legati a un rapimento alieno che ha subito nel corso della Seconda Guerra Mondiale. Per proteggere il figlio Jesse si allontana dalla famiglia. I Crawford, invece, sono cambiati radicalmente dopo l’incidente di Roswell. Sally Clarke, capostipite del terzo nucleo familiare, si ritrova ad aspettare un figlio da un alieno.

Taken segue la storia di queste famiglie nel corso di varie generazioni. Con la nascita di Allie Keys (intepretata da Dakota ed Ellie Fanning), gli alieni sembrano aver ottenuto il loro scopo. Taken vinse l’Emmy per la miglior miniserie.

9 - Falling Skies (2011 - 2015)

Noah Wyle è uno dei protagonisti di Falling Skies© TNT

Anche Falling Skies è prodotta da Steven Spielberg. La serie TV racconta di un'invasione aliena della Terra che ha decimato la popolazione umana. L’ex professore di Storia, Tom Mason (Noah Wyle), e il capitano Dan Weaver guidano il reggimento Seconda Massachusetts, un nome che richiama la storia degli Stati Uniti.

Mason fornisce al gruppo tutta la sua conoscenza in ambito storico-militare, ma in realtà si è unito alla Resistenza per cercare il figlio Ben. Con il passare del tempo, i gruppi di resistenza si consolidano: combattono contro gli alieni, gli Espheni prima e i Volm poi. Fra guerre, armi e Resistenza, Falling Skies sembra una riedizione di tutti i conflitti mondiali. La serie TV di TNT si è conclusa nel 2015, ecco un video commemorativo con parte del cast:

10 - The Aliens (2016)

Tre protagonisti della serie TV inglese The Aliens© Channel 4/E4

The Aliens è andata in onda su E4, il canale digitale britannico di Channel 4 dedicato alla fascia di pubblico più giovane. È ambientata nella fittizia città di Troy a 40 anni da un'invasione aliena.

Gli alieni sono arrivati in Gran Bretagna dopo aver attraversato il Mare d'Irlanda e si sono integrati con qualche difficoltà nella società. Il poliziotto di frontiera Lewis Garvey li combatte, ma poi scopre di essere un mezzo alieno. La serie TV inglese non è stata rinnovata per una seconda stagione, anche se per molti rappresentava un'allegoria dell'arrivo dei migranti in Europa.

Qual è la vostra serie TV preferita ambientata nel mondo degli alieni? Segnalatecela fra i commenti.

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.