Stai leggendo: Come organizzare un home office comodo e funzionale in poco spazio

Prossimo articolo: Soluzioni per progettare un perfetto angolo cottura in soggiorno

Letto: {{progress}}

Come organizzare un home office comodo e funzionale in poco spazio

L'organizzazione di un home office a misura delle vostre esigenze parte da un tavolo ben illuminato e da una sedia comoda, in grado di sostenere la schiena durante le ore di lavoro al PC. Una libreria capiente, qualche decorazione e il gioco è fatto!

Donna al lavoro in un angolo home office ben illuminato e arredato con scrivania e librerie

0 condivisioni 0 commenti

Che siate dei freelance inchiodati al PC a tutte le ore del giorno e della notte o semplici appassionati del web che occupano il loro tempo libero alla ricerca di ricette o consigli per il benessere e la casa, c’è una necessità che vi accomuna tutti: quella di un home office ben organizzato.

Con home office si intende un angolo della casa da adibire ad attività lavorative, molto spesso connesse all'uso di un computer.

Per essere organizzato al meglio deve prevedere:

  • Un tavolo, per quanto possibile ampio e ben illuminato con luce naturale e artificiale
  • Una sedia comoda, in garantirvi una postura corretta durante le ore al PC
  • Alcuni mobili contenitori, capaci di limitare il caos di libri, riviste e carte
  • Un piccolo spazio per il relax, dove mettere in ordine tra i pensieri e smaltire lo stress

Vediamo nel dettaglio le caratteristiche di ciascuno di questi elementi e prendiamo ispirazione da alcune immagini.

Il tavolo perfetto per il vostro home office è ampio e ben illuminato

Scrivania in legno collocata lungo una parete, illuminata da una finestra posta sulla sinistraHD

Il primo elemento d'arredo a cui mettere mano è di sicuro il tavolo. La sua funzione principale è quella di ospitare il PC e di consentirvi di scrivere e prendere appunti liberamente.

Per lasciare parte della sua superficie libera, è bene collocare la cancelleria in cassetti o contenitori da raggruppare in un angolo o, ancora meglio, da appendere ad appositi sostegni a parete.

Nei grandi magazzini del fai da te sono disponibili tante soluzioni composte da binari in metallo e contenitori con ganci che, originariamente studiati per riporre gli utensili in cucina, sono facilmente adattabili alle necessità dell'home office.

Altra questione fondamentale: l'illuminazione. Nel posizionare il tavolo all'interno della stanza o nell'angolo da adibire a ufficio, dovete necessariamente tenere conto della posizione delle aperture vetrate verso l'esterno.

La luce naturale deve provenire dal lato giusto: da sinistra se scrivete con la mano destra e viceversa se siete mancini. Considerate la stessa direzione al momento di collocare sulla scrivania la lampada da lavoro, che deve illuminare con luce diretta il piano del tavolo senza produrre fastidiosi riflessi e senza affaticare la vista.

Sì a una sedia comoda ed ergonomica per l'home office

Vari tipi di sedia tra i quali scegliere quella più adatta al proprio home officeHD

La scelta della sedia rappresenta una questione davvero spinosa e ha a che fare, oltre che con la salute della propria schiena, anche con il gusto e il concetto personale di comodità.

Se tanti consigliano sedie o sgabelli ergonomici, altri trovano comode soluzioni studiate per altri ambienti della casa, come la cucina e la sala da pranzo.

Lasciatevi guidare dalle vostre sensazioni e non limitate le possibilità. Recatevi in un negozio specializzato nella vostra città e dedicate almeno un paio d'ore alle prove per individuare la sedia perfetta per le vostre esigenze di comodità durante il lavoro al PC in casa.

Mobili contenitori salvaspazio per l'angolo ufficio in casa

Ripiani di libreria per home office con scatole, schedari per documenti e una pianta verdeHD

La scusa dell'impegno costante nel lavoro non regge di fronte al disordine della vostra scrivania domestica, sappiatelo!

Per domare le cataste di riviste, libri e documenti dovete però farvi degli alleati: una libreria o una serie di scaffali robusti, adatti a reggere carichi piuttosto pesanti, alcune scatole da etichettare in base alla tipologia di oggetti contenuti, qualche schedario per catalogare le vostre raccolte.

Da non dimenticare un tocco verde per colorare il vostro home office; basta una pianta a cui rivolgere ogni tanto lo sguardo per ritrovare il filo del discorso e resettare i pensieri.

Angolo relax all'interno dell'home office

Comoda poltrona inserita all'interno di un home office decorato con piante e accessoriHD

Le ore nel vostro home office non devono essere di solo lavoro. Specie se vi occupate di un'attività creativa, avete senz'altro bisogno di qualche sano momento di relax in cui riordinare le idee, tirare le fila di un discorso o, semplicemente, trovare ispirazione attraverso la lettura.

Vi consigliamo di affiancare al vostro tavolo una comoda poltrona o magari, se siete fortunati e avete tanto spazio a disposizione, un ampio divano con tanto di tavolino per i libri e una tazza di tè. L'angolo relax è ideale anche per ricevere visite e vivere piacevoli e stimolanti momenti di confronto.

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.