Stai leggendo: Vacanze in barca a vela: consigli per la prima volta

Prossimo articolo: In vacanza a Bali: 5 cose che non sapevi sull’isola degli dei

Letto: {{progress}}

Vacanze in barca a vela: consigli per la prima volta

Quest'anno avete scelto di optare per le vacanze in barca a vela? Ecco per voi alcuni consigli su che cosa portare, come vestirsi e che tipo di imbarcazione scegliere per un'estate all'insegna di serenità e divertimento.

Donna durante le vacanze in barca a vela

0 condivisioni 0 commenti

Quest’anno avete deciso per la prima volta di affrontare la vacanza in barca a vela o in catamarano? Ottima scelta. Non c’è modo migliore di scoprire baie nascoste se non navigando. Le isole greche, le Baleari, la Croazia, la Sicilia, la Sardegna: nel Mar Mediterraneo c’è l’imbarazzo della scelta su dove andare.

Il bello della vacanza in barca è che non ci si annoia mai: ogni giorno si scopre una nuova spiaggia o una nuova caletta, si fa amicizia con gli altri ospiti a bordo e si mangia ottimo cibo, spesso cucinato dallo skipper o da un' hostess oppure nei ristoranti a terra.

Si vive una vacanza circondati dai rumori del mare e della natura: un'esperienza adatta sia alle famiglie con bambini sia alle coppie. Un gruppo di una decina di amici può persino scegliere di noleggiare l’intera imbarcazione per sè e decidere l’itinerario insieme allo skipper giorno per giorno.

Vacanze in barca a velaHD

Ma non dimentichiamo che la vacanza in barca a vela è perfetta anche per chi viaggia sola: non c’è modo migliore per fare conoscenza se non a bordo di uno yacht, esistono persino alcuni charter per single, pensati appositamente per chi è in cerca dell’anima gemella.

Se non siete abituate ai ritmi della barca a vela ed è la prima volta che affrontate questo tipo di vacanza, meglio arrivare preparate. Ecco qualche consiglio per un'estate serena.

Come vestirsi in barca a vela

Per una donna, prima di partire per una vacanza, per qualsiasi vacanza, la grande domanda è: che cosa mi metto? In barca a vela lo stile è piuttosto spartano e sono da privilegiare abiti comodi piuttosto che un abbigliamento elegante. Gli spazi sono ridotti quindi meglio essere casual: sì quindi a magliette a maniche corte, canottiere, prendisole, pantaloni lunghi e felpe per la sera. No alle scarpe con i tacchi a bordo, ma potete tenerle in borsa per le serate a terra. Se possibile procuratevi scarpe da vela con suola antiscivolo. Evitate gli zoccoli di legno in plastica, ma portate gli infradito per la doccia, a bordo e sulle spiagge.

Come vestirsi in Barca a VelaHD

Cosa portare sulla barca

La protezione solare è da mettere assolutamente in valigia, insieme ad un buon paio di occhiali da sole: si è esposti ai raggi solari la maggior parte del tempo. Evitate di portare trolley o valige rigide, meglio optare per bagagli morbidi e borsoni, contenenti solo lo stretto necessario (gli armadietti delle cabine sono spesso di scarse dimensioni). Portate cash: una volta a bordo, vi verrà richiesto di contribuire ad una cassa comune per cambusa, carburante e tasse portuali, per una cifra che di solito viene concordata prima con lo skipper. Laciate a casa Fido: gli animali non sono ammessi in barca a vela.

Come comportarsi a bordo

Innanzitutto occorre tenere presente che le decisioni dello skipper sono insindacabili. In genere verranno seguite le tappe dell’itinerario, ma in caso di maltempo, potrà decidere di non uscire in mare: vietato alterarsi e protestare, lo fa per la vostra sicurezza. Dal momento che gli ambienti in barca sono ristretti, e vanno condivisi generalmente con persone che non si conoscono, occorre essere rispettosi degli spazi altrui e mantenere pulizia e decoro. Se state per partire per una vacanza in barca, occorre avere un buono spirito di adattamento (ricordatelo anche ai vostri bambini). In barca è vietato fumare sottocoperta, è consentito solo all’aperto, ma senza recare fastidio agli altri.

Che tipo di imbarcazione scegliere?

Se è la vostra prima volta in barca a vela, probabilmente non avete le idee molto chiare su quale tipo di imbarcazione fa per voi. Se siete disposti ad adattarvi a spazi ristretti e stile di vita spartano non avrete problemi a scegliere un monoscafo. Se invece volete godere di maggiori comfort, ampi spazi e siete disposti a spendere una cifra più alta, si può optare sul catamarano, anche di lusso.

Che tipo di imbarcazione scegliere?HD

Scegliendo l’opzione cabin charter o a imbarco individuale si noleggia la cabina doppia (o la doppia ad uso singolo, in genere con un supplemento, se siete da sole e desiderate la vostra privacy), oppure, se siete un gruppo, si può noleggiare la barca intera, suddividendo il costo totale del noleggio tra i partecipanti.

Si possono portare i bambini in barca?

Certo che sì. Le vacanze in barca a vela sono adatte anche alle famiglie con bambini. Esistono charter specializzati nell’intrattenimento dei più piccoli, forniti di attrezzature a bordo per giochi d’acqua, kayak, snorkeling e altri divertimenti.

Si possono portare i bambini in barca?HD

L’opzione di noleggio della barca intera è particolarmente indicata per i gruppi di amici con figli: i bambini giocano insieme, hanno a disposizione uno spazio tutto loro, e non ci sono coppie di fidanzatini a bordo disturbate dai loro schiamazzi.

Che dite, siete pronte a partire?

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.