Stai leggendo: Le 20 canzoni più belle e strappalacrime ascoltate in Grey's Anatomy

Prossimo articolo: La televisione salva la vita: 10 medical drama da vedere e rivedere

Letto: {{progress}}

Le 20 canzoni più belle e strappalacrime ascoltate in Grey's Anatomy

Da Cosy In The Rocket, passando per Chasing Cars, una sorta di inno per i fan della serie. Da Skin a How To Safe A Life fino a Off I Go: i 20 brani sentiti nel medical drama, ideato da Shonda Rhimes, che ci hanno commosso di più. Preparate i fazzoletti!

Anche Meredith è triste: i 20 brani strappalacrime di 13 stagioni di Grey's Anatomy

0 condivisioni 0 commenti

Come per tutte le serie TV, anche in Grey’s Anatomy la musica ha un ruolo fondamentale. In tredici stagioni, il medical drama di Shonda Rhimes ci ha fatto ascoltare una serie di brani strappalacrime che sono amatissimi dai fan della serie TV.

Quasi tutti non possono essere più sentiti senza creare pianti e singhiozzi. Da Cosy In The Rocket (inizialmente la sigla di Grey’s Anatomy) ai mitici Snow Patrol, passando per Song Beneath The Song: le 20 canzoni più belle e tristi ascoltate in tredici stagioni di Grey’s Anatomy.

1 - Cosy In The Rocket, Psapp (1x01)

Cosy In The Rocket degli Psapp è stata la sigla di Grey’s Anatomy durante la prima stagione del medical drama.

Il brano della band inglese, a metà strada fra elettronica e indie pop, era utilizzato nell'intro dello show: una serie di immagini alternate dentro e fuori la sala operatoria.

La sigla è stata sostituita dal solo titolo a partire dalla seconda stagione. Il motivo? Probabilmente perché la canzone era troppo allegra. Qui il brano completo:

2 - Song Beneath The Song, Maria Taylor/ Fools In Love, Inara George (2x03)

Il terzo episodio della seconda stagione presenta due canzoni strappalacrime. La prima è Fools In Love: il brano accompagna la scena più drammatica della puntata. Meredith litiga con Derek, mentre Addison opera Cristina per una gravidanza ectopica. Nella stessa scena, con la colonna sonora di Inara George, Burke scopre che Cristina era incinta.

Il secondo brano di Maria Taylor, invece, è doppiamente importante per i fan di Grey’s Anatomy. Song Beneath The Song accompagna la scena che conclude l’episodio: Meredith sta piangendo, vuole lasciare Derek, ma non riesce a stargli lontano e lo bacia (il video è in apertura). George fa compagnia a Ellis Grey, mentre Izzie e Alex continuano a flirtare. Il gruppo di specializzandi si riunisce intorno a Cristina mentre Burke la guarda da lontano. 

Song Beneath The Song è anche il titolo del diciottesimo episodio della settima stagione, la puntata musical. Ecco il video ufficiale della canzone firmata da Maria Taylor:

3 - Breathe (2 AM), Anna Nalick (2x17)

Meredith sposta l'ordigno© ABC

Il primo episodio “catastrofe” di Grey’s Anatomy ha per colonna sonora Breathe (2 AM) di Anna Nalick.

Un uomo-bomba è ricoverato al Seattle Grace e Meredith ha la mano sull’ordigno, Derek opera il marito di Bailey mentre la “Nazi” sta partorendo con l’aiuto di George. Meredith riesce a dare la bomba a uno degli artificieri. Una volta spostato, l’ordigno esplode. L’artificiere e l’area dell’ospedale hanno la peggio.

4 - How To Safe A Life, The Fray (2x21)

Il 21esimo episodio di Grey’s Anatomy ha per colonna sonora uno dei brani più cantati e amati dai fan della serie TV.

How To Safe A Life dei The Fray viene ascoltata in alcune scene girate in sala operatoria. Da un lato Derek e Cristina stanno operando Jesse: ha sbattuto la testa in un incidente automobilistico e soffre di disturbo ossessivo compulsavo. Webber e Bailey, invece, si occupano di Nikki: una paziente che è stata colpita da un fulmine. Nikki, per via delle sue credenze, ha chiesto di essere operata dopo mezzanotte.  

È stata ricantata dal cast nell’episodio musicale ed è il titolo della 21esima puntata dell’undicesima stagione, quella in cui Derek muore.

5 - Chasing Cars, Snow Patrol (2x27)

La puntata finale della seconda stagione si chiude con le note di Chasing Cars degli Snow Patrol, preceduta da Grace di Kate Havnevik

Al Seattle Grace è in corso un ballo per far felice la nipote morente di Webber. Izzie va a controllare come sta Denny, un paziente che aveva salvato e di cui si era invaghita, e scopre che è morto: Alex e il resto degli specializzandi tentano di consolarla.

Cristina va da Burke che è stato operato e rischia di perdere l’uso della mano. Meredith, invece, deve scegliere fra Finn e Derek. Izzie, una volta morto Denny, decide di lasciare l’ospedale. Il brano completo della band:

6 - A Bitter Song, Buttefly Boucher (3x16)

L’episodio catastrofe della terza stagione, diviso in tre parti 3x15, 3x16 e 3x17, è incentrato su un incidente del ferry-boat.

Bailey, Meredith, Izzie, George, Alex e Derek vengono mandati al porto. Meredith, durante un rischioso salvataggio, cade in acqua e si lascia annegare. A Bitter Song di Butterly Boucher è la colonna sonora di questo momento, nella stessa puntata si ascolta anche la deliziosa The Great Escape di Patrick Watson.

7 - Swans, Unkle Bob (3x17)

Meredith, che lotta fra la vita e la morte, abbraccia la madre morta Ellis© ABC

Ellis Grey è morta e Richard le sta accanto salutandola per l’ultima volta. Izzie, in ospedale, cammina e si accorge che c’è la presenza di Denny.

Questo momento tristissimo è accompagnato da Swans di Unkle Bob. Qualche scena più tardi: Meredith, che lotta fra la vita e la morte, abbraccia la madre appena scomparsa. Ellis e Meredith che hanno sempre avuto un rapporto conflittuale si vedono per l'ultima volta e la madre le dice: "Sei tutto fuorché ordinaria". Una delle scene più belle e commoventi del medical drama di Shonda Rhimes.

8 - Keep Breathing, Ingrid Michaelson (3x25)

Meredith abbraccia Cristina, appena abbandonata all'altare da Burke© ABC

Nel finale della terza stagione si celebrano le nozze fra Burke e Cristina ma, come per Lucia e Renzo, "Questo matrimonio non s’ha da fare".

Cristina è molto nervosa, senza sopracciglia (sfoltite dalla futura suocera) e ha dimenticato la sua promessa. Burke, qualche minuto prima dell’inizio, le dice che non può sposarla. Meredith informa gli invitati che il matrimonio è cancellato.

Dopo corre a consolare una disperata Cristina. È talmente triste e in stato di choc da non riuscire a togliersi l'abito nuziale. All’ospedale, George è stato bocciato e fra i nuovi praticanti conosce Lexie.

9 - Hometown Glory, Adele (4x17)

Nell’episodio finale della quarta stagione, Libertà 2ª parte, ascoltiamo Hometown Glory di Adele.

Cristina riesce a prendere parte a una delicata operazione su un ragazzo intrappolato nel cemento. Derek parla con la sua paziente Beth, sarà la prima di un training scientifico realizzato da lui e da Meredith.

10 - Blindsided, Bon Iver (5x13)

Izzie dice addio a Denny con sottofondo musicale di Bon Aver© ABC

Per tutta la quinta stagione, Izzie ha avuto visioni di Denny Duquette. Nel tredicesimo episodio, finalmente capisce che è tutta un’illusione.

La colonna sonora del loro addio è Blindsided di Bon Iver. La presenza di Denny era causata da un tumore al cervello che Izzie aveva. Il brano accompagna anche un’altra scena drammatica della puntata: Jackson, un bambino che aveva disperatamente bisogno di organi, è in arresto cardiaco. Proprio quando i medici dicono alla madre di salutarlo, Richard dà a tutti una buona notizia: avrà dei nuovi organi. 

11 - Turn To Stone, Ingrid Michaelson (5x22)

Il "sì lo voglio" di Alex e Izzie© ABC

Il centesimo episodio di Grey’s Anatomy coincide con il finale della quinta stagione e anche questo si chiude con un matrimonio quello fra Izzie e Alex.

A fare da colonna sonora al momento un brano di Ingrid Michaelson, Turn To Stone: lo ascoltiamo quando George accompagna all’altare Izzie e mentre Alex le recita le proprie promesse.

12 - Off I Go, Greg Laswell (5x24)

Off I Go fa da colonna sonora al momento straziante della morte di George© ABC

Grey’s Anatomy è un turbinio di emozioni: qualche giorno dopo aver celebrato il matrimonio di Izzie, gli specializzandi e i fan piangono la morte di George O’Malley.

George, che aveva deciso di lasciare l’ospedale per diventare un medico dell’esercito in Iraq, salva la vita a una ragazza in un incidente stradale. Arrivano entrambi al Seattle Grace: lei viene operata, mentre lui ha il volto sfigurato e irriconoscibile e per questo la sua cartella clinica porta il nome di John Doe. Sarà Meredith a capire chi sia veramente quando George le scrive sul palmo della mano 007, il suo soprannome.

Nella stessa puntata: Izzie viene operata per eliminare il suo tumore, ma ha perso la memoria. Izzie va in arresto, viene rianimata nonostante abbia firmato un modulo che lo vieta e torna in vita. Durante la sua morte celebrale, Izzie incontra George: i due si salutano per l'ultima volta sulle note di Off I Go.

13 - Holding Us Back Katie Herzig (6x23)

Holding Us Back di Katie Herzig apre e chiude il ventitreesimo episodio della sesta stagione di Grey’s Anatomy. L’inizio è il classico di ogni episodio di Grey’s Anatomy con la voce off di Meredith, ma quando riascoltiamo il brano tutto è cambiato.

Gary Clark, il marito di Alison morta nel 19esimo episodio, torna in ospedale per uccidere il capo di chirurgia e compiere un omicidio di massa. Il brano fa da colonna sonora al momento in cui spara a Derek sotto gli occhi inermi di Meredith.

14 - How To Save A Life, cast (7x18)

Se pensate che l’episodio musical sia allegro… vi sbagliate di grosso. Callie e Arizona sono vittime di un incidente stradale e vengono curate dai loro colleghi.

Nella puntata riascoltiamo molte delle canzoni simbolo di Grey’s Anatomy e nel momento più drammatico, il cast canta How To Save A Life. Fra le altre canzoni della puntata: How We Operate dei Gomez e molte altre che avete già ri-ascoltato in questo post. 

15 - Skin, Zola Jesus (8x10)

Skin di Zola Jesus accompagna uno dei momenti più tristi di Grey’s Anatomy. Terry ha perso il suo amato Henry, ma ancora non lo sa.

Per non mettere a rischio le vite di altri pazienti, i suoi colleghi hanno deciso di non dirle nulla. Cristina non è d’accordo e dopo aver terminato una difficile operazione le racconta per dettaglio cosa è successo a Henry.

Terry capisce finalmente che è morto e va a salutarlo. Skin fa da colonna sonora a questo tristissimo momento. 

16 - Without You, One Two (9x01)

Sopravvissuto all’incidente aereo, che ha già ucciso la sua amatissima Lexie, la vita di Mark Sloan è attaccata a un filo. Il chirurgo plastico è l'ultima vittima del disastro aereo che aveva chiuso l'ottava stagione. Nella scena: Callie e Derek lo salutano fra le lacrime, mentre Ben conforta Bailey. 

La canzone degli One Two Without You fa da colonna sonora a uno dei decessi più tristi di Grey's Anatomy. Gli One Two sono un duo californiano, da non confondere con i quasi omonimi tedeschi OneTwo. 

17 - Where Does The Good Go, Tegan and Sara (10x24)

Seppur non tristissima, Where Does The Good Go segna un momento chiave per i fan di Grey's Anatomy. Cristina ha accettato un lavoro a Zurigo e sta per lasciare per sempre Seattle e la sua "persona": Meredith Grey.

Prima di andarsene, fra mille paure e dubbi, Cristina ha un ultimo desiderio: ballare con Meredith. I balli in Grey's Anatomy vengono spesso usati per festeggiare o allentare la tensione.

Sulle note di Tegan e Sara, Cristina lascia un testamento all'amica: "Non fare l’eroina, tu sei la mia persona. Ho bisogno di te viva, tu mi rendi coraggiosa". Il brano completo:

18 - Into the Fire, Erin McCarley (11x21)

Dopo aver salvato alcune vittime di un incidente automobilistico, Derek viene curato in un piccolo ospedale.

Il ritardo del neurochirurgo, che lo deve operare, porta a un deterioramento delle sue condizioni di salute. Una volta arrivato, non c’è più nulla da fare: morte celebrale. La polizia bussa alla porta di Meredith per darle la notizia.

La colonna sonora del momento più drammatico per i fan di Grey’s Anatomy è la cover di un brano ascoltato nell’episodio pilota: Into The Fire (in apertura l'originale dei Thirteen Senses).

La cover di Chasing Cars degli Sleeping At Last è il brano che si ascolta quando Meredith decide di staccare la spina. È comune per Shonda Rhimes riciclare battute e/o brani musicali. 

19 - Indian, Sleeping At Last (12x24)

Ben esegue un cesareo su April© ABC

Tutto pronto per il matrimonio di Owen e Amelia, ma April ha dimenticato le fedi a casa di Meredith e chiede a Ben di accompagnarla. Una volta a casa: April entra in travaglio, ma il bambino è podalico. Ben deve performare un parto cesareo sul tavolo di casa di Meredith.

Ben, che al momento è sospeso dall'attività ospedaliere, telefona per chiedere consigli a Bailey, Arizona e al futuro padre Jackson.

Senza alcun mezzo, Ben utilizza un grande pezzo di ghiaccio per addormentare l'addome di April. Le urla della partoriente sono indimenticabili e coprono quasi del tutto la colonna sonora della scena: il brano della band Sleeping At Last.

20 - Somewhere Only We Know, Lily Allen (13x09)

Un’altra cover strappalacrime, l’originale dei Keane era presente nella prima stagione, è quella cantata da Lily Allen: Somewhere Only We Know appare nel nono episodio della 13esima stagione, il winter finale.

Il brano fa da colonna sonora alla morte di Winnie Adkins, una 12enne che è stata schiacciata da un edificio. Ha emorragie interne e un emotorace e deve essere operata. Nonostante tutti gli sforzi, Winnie muore sotto i ferri.

Terminato l'intervento, Richard esce e in segno di stizza si toglie la cuffietta per i capelli. Nella stessa scena: il padrone di casa, che era al corrente delle perdite che hanno causato il crollo, chiede scusa ai genitori di Winnie per il decesso.

Winnie era anche il nome della ragazzina che ha aiutato Derek durante l'incidente automobilistico del 21esimo episodio dell'undicesima stagione.

Qual è la canzone che non potete più ascoltare a causa di Grey’s Anatomy? Scriveteci il titolo fra i commenti.

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.