Stai leggendo: Lui ti lascia? Ecco 5 mete sicure per viaggiare da sola

Prossimo articolo: Le 10 spiagge più belle della Sardegna per quest'estate

Letto: {{progress}}

Lui ti lascia? Ecco 5 mete sicure per viaggiare da sola

Fare un viaggio da sola non è più un tabù: non serve aspettare il prossimo amore per partire. Ecco le destinazioni più sicure per viaggiare (anche senza di lui) secondo il Global Peace Index 2016.

Donna in viaggio da sola in Canada

0 condivisioni 0 commenti

Lui vi ha lasciata e vi sembra che il mondo vi sia crollato addosso? La soluzione per riprendersi è partire per un viaggio. Con chi, vi state chiedendo? Ma da sole, naturalmente: il mondo è così grande e bello che non vale la pena aspettare un nuovo amore per vivere l’avventura che sognate da sempre.

Senza contare che viaggiare da sole aiuta a ritrovare sè stesse, a recuperare fiducia, costringe a mettersi alla prova senza dover contare sull’altro. Paura dei rischi? Fare un viaggio da sola non è più un tabù e non è nemmeno così pericoloso. A patto di adottare qualche accorgimento.

Consigli per viaggiare da sola

Durante il viaggio rimanete in dove c’è altra gente, evitate i luoghi isolati soprattutto la sera. Portate con voi copie dei vostri documenti. Evitate di indossare abiti o gioielli costosi che possano attrarre borseggiatori. E quando chiedete indicazioni, cercate di non far capire che state viaggiando sole. Tenete informati parenti e amici sul vostro itinerario e i vostri spostamenti, magari registrandovi sul sito Viaggiare Sicuri della Farnesina.

Se è solo il timore per la vostra sicurezza a trattenervi dal partire, il Global Peace Index 2016, ha stilato un elenco delle destinazioni più sicure al mondo per viaggiatrici solitarie, prendendo in considerazione tasso di criminalità e situazione politica. Ve ne proponiamo alcune.

1. Islanda: 1 su 163

Consigli per viaggiare da sola: IslandaHD

Al primo posto c’è l’Islanda, con i suoi geyser, i suoi ghiacciai, i suoi prati verdi e le cascate. In estate c’è il sole di mezzanotte e in inverno l’aurora boreale. C’è il Landmannalaugar, famoso per le sue montagne multicolori, da esplorare noleggiando una jeep sul posto, facendosi accompagnare da guide esperte. Ci sono le sorgenti termali dove abbandonarsi al relax totale (la più famosa è la lussuosa Blue Lagoon, ma ne esistono anche di più economiche), ci sono le maestose cascate di Skogafoss, dove piantare la tenda e restare col naso in sù a guardare. C’è il Lago glaciale, il Jökulsárlón, con i suoi blocchi di ghiaccio colorati che galleggiano sull’acqua. L’Islanda è bellissima e sicura: lasciatevi incantare dalla sua natura e non sentirete la mancanza di nessuno.

2. Danimarca: 2 su 163

Consigli per viaggiare da sola: DanimarcaHD

Benvenute in Danimarca, al secondo posto tra i paesi più sicuri dove viaggiare da sole. I danesi sono famosi per l’hygge, la capacità di creare un’atmosfera gradevole e godere delle gioie della vita. Se avete bisogno di riscoprire i piccoli piaceri dopo una rottura amorosa, la Danimarca è il posto per voi. E allora via, alla scoperta dei canali e delle vie di Copenhagen, dei paesaggi fiabeschi di Skagen, dei malinconici tramonti sul mare del Nord e degli antichi castelli dalle atmosfere shakespeariane. Copenhagen è ricca di attrazioni per viziarsi: dai giardini di Tivoli allo Strøget, la strada pedonale più lunga al mondo e pullulante di negozi. Se lo shopping non è la cura a tutti i mali, sicuramente è un buon palliativo contro le pene d’amore.

3. Nuova Zelanda: 4 su 163

Consigli per viaggiare da sola: Nuova ZelandaHD

Se siete amanti dell’avventura e non temete i lunghi viaggi in aereo, la Nuova Zelanda è al quarto posto tra le mete di viaggio sicure per chi viaggia da sola. È anche un paese storicamente sensibile alla condizione femminile: nel 1893 fu la prima nazione a concedere il diritto di voto alle donne. La natura e lo sport qui sono al centro di tutto: dal bungee jumping al Nevis Bungy and Swing (il salto più alto di tutto il paese) alle escursioni di trekking nella foresta selvaggia. Queenstown, oltre ad essere ricca di locali notturni, è la capitale degli sport estremi: non c’è niente di meglio di una bella scarica di adrenalina per dimenticare il vostro ex.

4. Portogallo: 5 su 163

Consigli per viaggiare da sola: PortogalloHD

Cercate una meta che vi rallegri con i suoi colori? Puntate sul Portogallo. I voli dall’Italia durano solo poche ore (e costano poco). Il Portogallo è al quinto posto tra i paesi più sicuri al mondo secondo il Global Index: vanta un clima gradevole tutto l’anno e abitanti cordiali e accoglienti, pronti a farvi sentire a casa. Visto il basso costo della vita, potrete girare in lungo e in largo, da Lisbona a Oporto, senza spendere una follia. Lisbona è la città malinconica del fado, dei quartieri pittoreschi dal fascino decadente e senza tempo. Se avete voglia di fare conoscenze, dirigetevi al Bairro Alto, il quartiere della movida dove i giovani si trovano la sera per chiacchierare, divertirsi e ballare.

5. Canada: 8 su 163

Consigli per viaggiare da sola: CanadaHD

All’ottavo posto ecco infine il Canada, paese sconfinato dai paesaggi mozzafiato. Una terra che da sempre ispira registi e scrittori grazie alle distese dei suoi parchi nazionali, abitati da alci, orsi e caribù, delle grandi cascate del Niagara e degli immensi ghiacciai. Di fronte alla grandezza della natura canadese tutto il resto è destinato a farsi piccolo piccolo (sì, anche il vostro ex). Oltre ai giri in canoa, kayak e trekking nei parchi, il Canada è anche ricco di moderne metropoli, da Ottawa a Toronto fino a Vancouver: se vi spaventa l’idea di affrontare questo immenso paese da sole, partite per un tour di gruppo organizzato da operatori locali: un itinerario di avventura nel Canada orientale di una decina di giorni costa dai 1500 ai 1900 euro a persona. Che cosa aspettate a partire?

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.