Stai leggendo: Tagli per l'estate: il long bob regna

Prossimo articolo: Converse All Star: i modelli da non perdere dell'estate 2017, dal crochet al laminato

Letto: {{progress}}

Tagli per l'estate: il long bob regna

Il 2017 è il regno dei long bob, i classici caschetti lunghi. Alcune celebrity li hanno già sfoggiati, mentre nei saloni sono sempre più richiesti.

Bella Hadid durante un momento di hairstyle

0 condivisioni 0 commenti

Long bob, posh bob, fake bob e pixie cut regnano nell’estate 2017.

I capelli lunghi, le beach waves e i lisci perfetti stanno lasciando il posto a tagli più corti, destrutturati e freschi, che mettono in risalto il viso nella luminosa stagione estiva.

La regola del 2017 è la mancanza di linee regolari: grazie a scalature pensate e sapienti, si potranno realizzare tagli di capelli nuovi e inediti che regaleranno una chioma naturale, lucidissima e leggermente mossa.

Star e long bob

Il long bob ha già spopolato negli eventi primaverili, che hanno visto protagoniste alcune star come Bella Hadid e la "rivale in amore" Selena Gomez.

La Hadid è apparsa con il taglio medio al MET Gala: capelli sopra le spalle, lisci e castani, viso luminoso e catsuit supersexy, la modella è stata una delle più ammirate del red carpet.

Due settimane dopo, a Cannes, Bella ha stregato la Croisette sul red carpet con un abito scollato color champagne e il solito taglio corto e sexy. La star è stata immortalata anche mentre mangiava un gelato col padre in giro per la città francese.

The one

A post shared by Bella Hadid (@bellahadid) on

Ma il long bob è stato adottato anche dalla nuova fidanzata del suo ex, Selena Gomez. La popstar ha sfoggiato lil taglio nei primissimi mesi del 2017, modulandolo sui propri splendidi capelli neri.

Anche SelGo al MET Gala si è presentata col proprio long bob: capelli lisci, abito bianco Coach (molto più romantico e meno aggressivo di quello della Hadid) punteggiato da fiorellini di strass.

Ma Bella Hadid e Selena Gomez non sono state le uniche a optare per il long bob: il taglio è stato sfoggiato anche da Vanessa Hudgens (che ha pensato di decorarlo anche con farfalle colorate ai Billboard Music Awards, condotti proprio da lei).

Anche Nina Dobrev ha tagliato la sua folta chioma per proporre un long bob superchic, che ha abbinato (all’afterparty degli Oscar) a uno splendido look Dior, tutto tulle e trasparenze.

@ericraydavidson

A post shared by Nina Dobrev (@nina) on

Star e shag (il long bob rock)

Il long bob ha trovato una propria evoluzione nel taglio shag, una versione più modaiola del classico caschetto lungo.

L’idea consiste nel rimodellare il long bob secondo le ondate anni ’70 e il periodo glam rock del primo David Bowie.

Si parte dal solito long bob, che può toccare le spalle o fermarsi al mento, ma le lunghezze sono caratterizzate da nette scalature, chiome spettinate, volume asimmetrico e magari sfumature di altri colori (dall’azzurro ghiacciato al rosa pesca fino al verde smeraldo).

La pettinatura deve essere essere selvaggia e sfrenata, con i capelli scompigliati e liberi. Lo shag sta bene generalmente con tutti i colori, ma il platino chiarissimo mette in risalto la forma moderna dell’hairstyle.

Non mancano nemmeno shag estremi, con scalature esasperate e colori fluo come il lilla, l’azzurro elettrico o il giallo limone.

Taglio shag con capelli azzurriSchwarzkopf press office
Taglio Shag "estremo"

A sfoderare lo shag sono state parecchie celebrity: Rosie Huntington-Whiteley, Chloë Grace Moretz (che ha abbinato lo shag alla frangia), Alexa Chung, Jennifer Lawrence, Emma Stone, Halle Berry (in versione riccia), Dakota Johnson e tante altre.

Cosa ne dite? Vi piacerebbe provare il long bob o la sua evoluzione nello shag?

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.