Stai leggendo: Porridge bicolore con salsa al cacao amaro

Prossimo articolo: Porridge d'avena con crema di albumi al tè verde e pistacchio

Letto: {{progress}}

Porridge bicolore con salsa al cacao amaro

Il miglior modo per iniziare la giornata in modo salutare è fare la colazione con il porridge: è un piatto che si prepara bollendo avena (ma anche altri cereali) nel latte o all'acqua, guarnito con frutta fresca o secca, noci, miele o sciroppo d'acero.

Dolce a due strati con crema al cioccolato

84 condivisioni 0 commenti

Conoscete già il porridge freddo da altre ricette che ho postato. Tuttavia il porridge di oggi è un pochino diverso, forse invece di chiamarlo porridge dovrei chiamarlo "crema di avena e riso". Sì, perché non ho usato i fiocchi d'avena per prepararlo ma la farina integrale d'avena (per la base al cacao) e la farina di riso (per lo strato bianco).

Tortino con cioccolato sciolto sopraHD

La cosa che mi piace del porridge è il fatto che lo si può variare in tantissimi modi e guarnire con tutto ciò che piace, senza danneggiarne il gusto. Anzi, ogni ingrediente aggiunto dà un sapore nuovo, diverso. Per cambiare il gusto, basta aggiungere aromi, spezie, usare il latte di cocco o quello di mandorle. Insomma, un piatto versatile, ottimo anche per i bambini in quanto apporta solo benefici e sazia tantissimo.

Come vedrete dalla ricetta, nel porridge bicolore mancano praticamente le proteine, quindi attenti a integrare qualche fonte di proteine nei giorni in cui fate colazione con il porridge (yogurt greco o quark magro, crema di albumi o altro). 

Informazioni

Ingredienti

  • Latte di mandorla 180 ml
  • Farina di riso 30 grammi
  • Mandorle 10 grammi
  • Acqua 180 ml
  • Farina integrale d'avena 30 grammi
  • Burro di arachidi 1 cucchiaino
  • Cioccolato fondente 75% 1 quadretto
  • Aroma di mandorle a piacere
  • Aroma al rum a piacere
  • Cocco grattugiato 10 grammi
  • Cacao amaro 1 cucchiaino
  • Cannella a piacere
  • Dolcificante stevia 2 bustine

Preparazione

  1. Preparo il porridge bianco: in un pentolino unisco il latte di mandorla (senza zucchero, mi raccomando) con la farina di riso, una bustina di stevia, il cocco grattugiato, qualche goccia di aroma di mandorla e metto a cuocere a fiamma dolce. Mescolo continuamente con la frusta finché il porridge si addensa.

  2. Verso il porridge in una ciotolina bagnata con acqua, lascio stiepidire e metto nel frigorifero.

  3. Preparo il porridge al cioccolato: in un pentolino unisco l'acqua, la farina d'avena, l'aroma al rum (usate qualsiasi altro aroma che vi piace), la stevia e metto a cuocere a fiamma dolce. Mescolo continuamente finché il porridge si addensa, spengo il fuoco, unisco il quadretto di fondente, il burro di arachidi e amalgamo bene finché si sciolgono completamente.

  4. Lascio stiepidire, verso sopra il porridge bianco preparato prima e rimetto nel frigo per un paio d'ore (o anche per tutta la notte).

  5. Una volta raffreddato bene, rovescio la ciotolina con il porridge su un piatto, guarnisco con la salsa al cacao (amalgamo bene il cacao con acqua q.b. per ottenere una cremina), spolvero con cannella e aggiungo le mandorle tritate sopra (opzionale).

Per dare un tocco in più al porridge:

Guarnite il vostro porridge con fragole o lamponi, aggiungete pezzettini di frutta fresca anche in mezzo alle creme, cospargete con noci tritate, dolcificate con miele o sciroppo d'acero, grattugiate un po' di cioccolato fondente sopra oppure aggiungete delle gocce di cioccolato. Se lo preparate per i vostri bimbi, potete usare diversi stampini in silicone per dare al porridge la forma di animaletti, fiori, cuoricini o altro.

Vi è piaciuta la ricetta? Lasciate un commento o scrivetemi su Facebook:
Dimagrire - diario di una cicciona
GiuRodimangiarsano

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.