Stai leggendo: Come pubblicare un libro in modo indipendente: 3 utili consigli

Prossimo articolo: Libro VS e-book: tu da che parte stai?

Letto: {{progress}}

Come pubblicare un libro in modo indipendente: 3 utili consigli

Pubblicare un libro in modo indipendente, senza rivolgersi agli editori, è una realtà ormai affermata nel nostro paese come altrove. Ma come farlo senza commettere errori? Ecco per te, tre pratici consigli da seguire!

I consigli per pubblicare un libro in modo indipendente

0 condivisioni 0 commenti

Hai scritto un libro e non hai voglia di aspettare i lunghi tempi editoriali per essere valutato? Oppure sei semplicemente uno spirito libero deciso a mantenere il pieno controllo sulla tua opera? Qualunque sia la ragione alla base della tua scelta di pubblicare in modo indipendente, oggi ti darò 3 semplici consigli per farlo senza rischiare d’impazzire e senza correre il rischio di sbagliare.

Ragazza che scrive alla finestra di un pubHD

Bevi un caffè, edita, rileggi e ricomincia (meglio però con un decaffeinato)

Inutile girarci intorno, scrivere è correggere e rileggere fino a quando tutto, stile, struttura e grammatica non saranno perfetti. Pensare di pubblicare da solo senza prima aver editato il testo, ti metterà nella condizione di essere sottoposto a feroci critiche da parte dei lettori che acquisteranno la tua opera e si ritroveranno a navigare in mezzo agli errori. Cosa che non solo li disturberà parecchio ma li porterà anche a farti una pessima pubblicità. Quindi parti preparato.
No, non vale far leggere il libro a mamma, papà, sorella, fratello, a chiunque del tuo parentado. Devi avvalerti dell’aiuto di estranei che non avranno peli sulla lingua a dirti di “tagliare, sferruzzare e aggiustare” dove occorre.

Naturalmente rivolgersi ad editor professionisti ha il suo costo ma se puoi permettertelo è la scelta migliore da fare. Puoi contattare, ad esempio, Bozze rapide,  il cui tariffario ha prezzi fissi e se fai il preventivo online ottieni lo sconto del 10%. Oppure c’è Studio83, che offre svariati tipi di servizi tra cui l’editing base e l’editing premium.

Tra le agenzie letterarie che si occupano di editing ti segnalo un paio di nomi sempre a titolo di esempio: Pastrengo e Lorem Ipsum.

Macchina da scrivere dall'altoHD

Il romanzo è corretto? Bravo, adesso puoi scegliere la tua piattaforma di self-publishing

 L’offerta sul mercato è vasta, la scelta dipende molto da te, da cosa ti aspetti, da cosa vuoi. Ma se non lo sai, basati su ciò che ti viene dato e confrontati con chi ha già pubblicato da self. I feedback sono fondamentali!

 Qui ti porto 4 esempi di piattaforme, tre molto conosciute, una nata da poco ma che promette bene.

  • Il mio libro: la piattaforma offre template word preimpostati per non sbagliare ad impaginare il testo. Puoi creare anche la copertina usando il loro editor online. Per avere il codice ISBN dovrai attivare il servizio Distribuzione PRO. Dal tuo pannello personale puoi pubblicare la versione digitale dell'opera
  • PubMe: è una nuova piattaforma che ti consente di pubblicare il libro in e-book in modo completamente gratuito. Dopo aver caricato il file epub nell’area riservata, entro 48 ore lo vedrai in vendita in tutti gli store nazionali e internazionali. Puoi anche pubblicare in cartaceo
  • Youcanprint: consente di pubblicare sia in digitale che su carta e in quest’ultimo caso puoi fare un preventivo online per sapere quanto ti verrà a costare la singola copia e ordinarla. Non è infatti previsto un numero minimo di copie per effettuare l’acquisto
  • Amazon: usando la piattaforma di Amazon dedicata all’autopubblicazione, puoi pubblicare in cartaceo e in digitale e avere il libro in vendita entro 72 ore

 In tutti i casi, i diritti dell’opera restano a te. Le percentuali delle royalty variano da piattaforma a piattaforma ma in linea di massima si aggirano tra il 50% e il 70% per quanto riguarda gli e-book.

Ragazza scrive a macchina da scrivereHD

Deciso con chi pubblicare? Bene, ecco l’ultimo step

Per far sì che un libro funzioni, che attiri l’attenzione, devi scegliere la copertina giusta e scrivere una quarta di copertina accattivante, efficace e in grado di catturare l’attenzione di chi legge. Opta per una bella foto, d’impatto, che racchiuda il senso della tua opera. Per la quarta di copertina, il testo deve svelare i tratti salienti della storia ma non troppo, evidenziare i punti di forza e incuriosire.

Poniti la domanda: "perché le persone dovrebbero comprare il mio libro?". La tua risposta sarà anche ciò che dovrai sintetizzare nel testo di presentazione.

 Buona scrittura e in bocca al lupo! 

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.