Stai leggendo: La televisione salva la vita: 10 medical drama da vedere e rivedere

Prossimo articolo: Star della musica che hanno conquistato anche le serie TV

Letto: {{progress}}

La televisione salva la vita: 10 medical drama da vedere e rivedere

Dieci titoli con protagonisti i medici più amati del piccolo schermo che hanno fatto sognare intere generazioni di spettatori.

Grey's Anatomy: ci sarà anche una quattordicesima stagione

0 condivisioni 0 commenti

Sarà il fascino della divisa o la passione per il sangue ma il genere medico è uno dei più apprezzati del mondo televisivo.

Quel mix inconfondibile di vita e morte unito alle sbalorditive capacità taumaturgiche di medici e infermieri, tra corsie e sale operatorie, continua ad affascinare intere generazioni di telespettatori.

Se vivete incollati alla poltrona, immedesimandovi nei pazienti che entrano moribondi in ospedali ultratecnologici e ne escono come nuovi in poche ore, non potete perdervi questi 10 medical drama - e dintorni - che hanno fatto la storia del genere e dove il bisturi e l’amore trionfano sempre.

Non necessariamente in quest’ordine.

1 - Il Dottor Kildare (1961-1966)

Kildare è l'antenato di tutti i medical drama HDWarner Archive
Richard Chamberlain è il Dottor James Kildare

Siamo nel pieno degli anni ’60 e Richard Chamberlain, prima di turbare il sonno alle signore vestito da Padre Ralph in Uccelli di Rovo, indossa il pudico camice bianco di James Kildare e lavora per il Blair General Hospital di New York. 

Professionista molto preparato ed empatico, è capace di risolvere anche i casi più delicati con garbo e, nonostante qualche diverbio con il burbero superiore - il dottor Gillespie -, esce sempre vincitore da ogni sfida.

Per nostalgici del bianco e nero e di medici devoti al benessere dei pazienti.

2 - General Hospital (1963 - ancora in onda)

General Hospital è la serie più longeva della TVHDsoapshows
General Hospital il cast al completo

General Hospital è una soap opera. Giusto.

Eppure, nonostante l’aura da telenovela ai cui protagonisti succede ogni sorta di disgrazia, dai suicidi di massa a matrimoni tripli e quadrupli sempre tra le stesse persone, è innegabilmente la genitrice di tutte le varietà cliniche del mondo conosciuto.

Andando in onda ininterrottamente dal 1961, ha avuto momenti di grande successo seguiti da perdite sostanziose di audience.

Negli anni ’80 è tornato in auge con l'appassionante storia d’amore di Luke e Laura (Anthony Geary e Genie Francis), ritrovando la popolarità grazie a una relazione sul filo dell’attrazione fisica, violenze, sedute di psicanalisi, tradimenti e riconciliazioni. Nel cast anche un giovanissimo Richard Dean Anderson, più conosciuto come MacGyver dell'omonima serie TV. 

Tre curiosità: Elizabeth Taylor, grande fan, ha partecipato come guest star nel ruolo di un'acerrima nemica dei due fidanzati.
Il dottor House ama passare il suo tempo, in religioso silenzio, guardando il suo programma preferito. Indovinate quale? 
Il regista Sidney Pollack per il suo film Tootsie (1982), la storia di un attore disoccupato (Dustin Hoffman) che si traveste da donna per lavorare in un ridicolo sceneggiato, si è ispirato proprio alle atmosfere di questa soap. 

Per gli amanti di Beautiful e Medicina 33.

3 - A Cuore Aperto (1982-1988)

Denzel Washington medical drama A Cuore Aperto HDMFox
Denzel Washington tre stagioni A Cuore Aperto

L’ospedale St. Eligius di Boston è il centro nevralgico di nuove avventure in cui si avverte per la prima volta una forte adesione al reale.

Anche qui le storie drammatiche non mancano ma si tengono tutte lontane da qualsiasi eccesso di mélo e casi sui generis.

Tra i molti protagonisti della serie, un giovane Denzel Washington (Oscar per Glory e Training Day) interpreta il dottor Chandler mentre l'attrice Helen Hunt, Oscar come Miglior Attrice Protagonista nel 1998 per Qualcosa è Cambiato, recita nei panni di Clancy Williams.

Per chi ama una forte dose di realismo e vuole conoscere il fratello maggiore di E.R. - Medici in prima linea.

4 - Un medico tra gli Orsi (1990-1995)

Rob Morrow protagonista di Un Medico tra gli Orsi HDVimeo
Rob Morrow è Joel in Un Medico tra gli Orsi

È una serie televisiva che ha avuto un grande quanto breve successo: già dalla seconda stagione il calo degli spettatori è stato così vistoso da costringere i produttori a chiudere prima del tempo previsto.

Rob Morrow è Joel Fleischman, medico ebreo di New York, costretto a ripagare il debito universitario svolgendo la sua professione a Cicely, nella fredda Alaska.

In questa piccola cittadina dal clima inospitale e abitata da persone assai bizzarre, Joel incontrerà molti amici e troverà l’amore.
 
La struttura narrativa non possiede nessuna analogia con i classici ospedalieri ma si confronta, in modo poetico, con antiche tradizioni e pratiche mediche dei nativi americani, prendendo la sua forza non solo da una stralunata ironia nonsense ma dal rapporto personale dei protagonisti con i luoghi selvaggi e naturali.

Due curiosità: l’attore John Cullum che ha la parte di Holling Vencour, proprietario dell’unico bar ristorante del paese, ha recitato in sedici episodi di E.R. - Medici in prima linea.
Adam, il misterioso e selvaggio personaggio della foresta, che si rivela un raffinato gourmand e cuoco provetto, è impersonato da Adam Arkin che reciterà qualche anno più tardi in un altro dramma a sfondo medico, Chicago Hope.

Per chi ama storie inconsuete e vuole vedere l’altra faccia dell’America.

5 - Chicago Hope (1994-2000)

Chicago Hope medical drama HDtorb se
Chicago Hope il cast

Ideata dal produttore David E. Kelly, che ha creato anche Ally McBeal, è considerata la sorellastra povera di E.R. - Medici in prima linea.

Se le tematiche e il periodo di messa in onda si avvicinano notevolmente alla serie scritta di Michael Crichton, lo stile più tradizionale e pacato unito ad un cast affiatato non la rendono la sua scialba copia ma una dignitosa cronaca d’ambientazione medica.

Spiccano per bravura e simpatia un bravissimo Adam Arkin (Life, The West Wing) nel ruolo del Dr. Shutt, medico gentile e complicato il cui aspetto e taglio di capelli non aveva all'epoca nulla da invidiare a George Clooney, e poi Héctor Elizondo, l’attore feticcio del regista di Pretty Woman, Garry Marshall.

Mark Harmon, protagonista indiscusso di NCIS – Unità Anticrimine, ha partecipato per tre stagioni come dottor McNeil, dalla vita amorosa assai travagliata.

Per chi vuole capire perché a Chicago ci siano così tanti ospedali.

6 - E.R. - Medici in prima linea (1994-2009)

Julianna Margulies in E.R. per sei stagioni HD
Julianna Margulies nel cast di E.R. - Medici in prima linea

Il Pronto Soccorso più famoso dell’intero globo terracqueo non ha bisogno di presentazioni.

Lo scrittore di Jurassic Park prende ispirazione da alcuni suoi libri per produrre e raccontare le vicende di un gruppo di medici pronti a operare in ogni avversa condizione, dal blackout alla vista appannata per un tumore al cervello e, più di ogni altra cosa, utilizzando defibrillatori sui pazienti come fossero innocue caramelle.

Non dimenticheremo mai i volti del pediatra George Clooney (Doug Ross) e del suo collega Anthony Edwards (Mark Greene) come non dimenticheremo la bella e devota infermiera Carol Hathaway (Julianna Margulies) il giovane Carter (Noah Wyle) e il terribile dottor Romano (Paul McCrane).

Se di Mister Clooney conosciamo oramai ogni segreto professionale e sentimentale, degli altri attori purtroppo si sono perse le tracce ad eccezione di Julianna Margulies, strepitosa interprete di The Good Wife. Noah Wyle è stato il protagonista di Falling Skies, serie TV prodotta da Steven Spielberg e andata in onda su FOX.

Per i nostalgici degli anni ’90, quando i medici avevano ancora il cercapersone e i pazienti non si facevano le diagnosi da soli, consultando sedicenti pagine web.

7 - Scrubs – Medici ai primi ferri (2001-2010)

John C. McGinley nella serie Scrubs - Medici ai primi ferri HDMondoFox
Scrubs: John C. McGinley è Perry Cox

In onda su FoxComedy, Scrubs – Medici ai primi ferri, nonostante l’inequivocabile timbro da commedia è una vera e propria serie di genere medico.

Le avventure del sensibile e stralunato dottor Dorian (Zach Braff), conosciuto come J.D., tirocinante al Sacro Cuore insieme al suo migliore amico Turk (Donald Faison) viaggiano sui binari di una irresistibile vis comica alternati a momenti di profonda riflessione filosofica, costruendo un perfetto gioiello per i tempi e i modi televisivi degli anni duemila.

Numerosi i camei di attori noti: su tutti Michael J. Fox nel ruolo del dottor Casey, chirurgo dalle manie ossessivo-compulsive. 

Due Curiosità: Zach Braff è stato protagonista nel 2006 del remake americano de L’Ultimo Bacio di Gabriele Muccino ed è il regista di Insospettabili Sospetti, con Morgan Freeman e Michael Cane.

L'attore John C. McGinley, il burbero medico Perry Cox, ha recitato in molte pellicole di Oliver Stone tra cui Platoon, Wall Street, Nato il 4 Luglio, Nixon, Ogni Maledetta Domenica, World Trade Center.

Per chi ama ridere, fino alle lacrime, anche nei momenti più drammatici. 

8 - Dr. House - Medical Division (2004-2012)

Hugh Laurie nel medical drama Dr. House HDIgn
Hugh Laurie è Gregory House

Il fascinoso e caustico Gregory House (Hugh Laurie) il medico più capace del Princeton-Plainsboro Teaching Hospital, riesce sempre risolvere casi impossibili grazie alle sue intuizioni e a un acuto spirito di osservazione.

Diventato claudicante a causa di un'operazione mal gestita, ha una piccola dipendenza dalla musica blues e una ancor più grande da Vicodin, un forte antidolorifico.

Introverso e scontroso con tutti i pazienti, insegna ai suoi collaboratori a diagnosticare rare malattie pensando fuori dagli schemi.

Curiosità: Patrick Dempsey, il dottor Stranamore di Grey’s Anatomy, si era presentato ai provini sia per il ruolo di House sia per quello del dottor Chase.
Il destino, però, gli ha portato un altro e più felice stetoscopio.

Per chi pensa che tutti i pazienti mentano al proprio medico e, segretamente, vorrebbero essere maltrattati da Gregory House.

9 - Grey’s Anatomy (2005-in corso)

Sandra Oh è Cristina Yang in Grey's Anatomy HD
Grey's Anatomy l'attrice Sandra Oh

La regina dei serial americani, Shonda Rhimes, sfodera un prodotto in cui il romanticismo, il dramma, la commedia e la realtà si fondono in modo armonico, creando un avvincente racconto che si sviluppa intorno a centinaia di trapianti cardiaci e amori indissolubili.

“L’Anatomia di Grey” gioco di parole tra un noto libro di medicina e Meredith Grey (Ellen Pompeo), medico alle prime armi al Seattle Grace Hospital, racconta le fatiche e gli incontri di una donna la cui madre, famoso chirurgo oramai persa nelle nebbie dell’Alzheimer, ancora condiziona la sua esistenza.

La sua migliora amica è il competitivo cardiochirurgo Cristina Yang (Sandra Oh),  mentre l’amore della sua vita è il dottor Shepherd (Patrick Dempsey), dai capelli sempre freschi di shampoo che, mentre opera un paziente cranioleso, seduce con il suo azzurro sguardo ogni donna dell’ospedale.

Giunto alla tredicesima stagione, ai suoi protagonisti è oramai accaduto di tutto: da una tracheotomia con una biro a complicate suture in mezzo a una sparatoria fino a un incidente aereo con tanto di sopravvissuti persi in un bosco isolato.

Dalla serie è stato ideato uno spin-off dal titolo Private Practice, ambientata in una clinica privata di Los Angeles.
Grey’s Anatomy va in onda in esclusiva su FoxLife.

Per chi pensa che negli ospedali ci siano solo medici bellissimi, intelligentissimi, capacissimi, seducentissimi.

10 - Boris – la serie (2007-2010)

Boris la serie TV italiana più amata HD
Boris, l'attore Francesco Pannofino

Concludiamo questa medical carrellata con la serie italiana Boris.

Anche Boris non ha bisogno di presentazioni poiché è diventata, di diritto, la fiction più divertente e ironica degli ultimi anni, il perfetto esempio di come con un’idea giusta e attori talentuosi si possano creare piccoli prodigi pieni d’intelligenza e qualità visiva, anche senza un budget sconfinato. 

Il racconto dietro le quinte di un teleromanzo scialbo e patetico è la scusa per descrivere le manie e le piccole meschinità che caratterizzano alcune produzioni del piccolo schermo, di scarso pregio.

René Ferretti (Francesco Pannofino) è il regista della strampalata troupe di Gli Occhi del Cuore dove brillano, per incapacità e vacuo narcisismo, i due dottori della fittizia Villa Orchidea: l’attore Stanis La Rochelle (Pietro Sermonti) e l'inetta stellina Corinna Negri (Carolina Crescentini).

Intorno a loro si muovono macchinisti meschini, responsabili di produzione poco trasparenti e truffaldini, aiuto registi volenterosi, stagisti sfruttati e sognatori.

Dalla serie è stato tratto l’omonimo film del 2011 che ha avuto molto successo in Italia.

Per chi detesta la televisione e ama l’ironia intelligente.

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.