Stai leggendo: Chiffon cake: il vero ciambellone americano all'aroma di arancia

Prossimo articolo: Il libro è servito: i titoli che non possono mancare nella vostra cucina

Letto: {{progress}}

Chiffon cake: il vero ciambellone americano all'aroma di arancia

La Chiffon cake non è una semplice torta da forno: si tratta di un progetto di pasticceria ingegneristica americana che prevede vari piani di morbidezza.

Chiffon cake all'arancia

0 condivisioni 0 commenti

La Chiffon cake è la versione americana del ciambellone nostrano. Cosa differenzia i due dolci? L’altezza: il ciambellone americano è tanto alto quanto soffice. La sua morbidezza è così straordinaria da essere stata paragonata all’impalpabilità dello chiffon. L’invenzione di questo dolce si deve a un assicuratore americano, che riuscì a creare la torta dopo un’infinità di prove. La ricetta, risalente agli anni ’20, rimase segreta fino al 1950 quando fu venduta all’azienda americana General Mills.

Per prepararlo in casa devi procurarti il classico stampo con il fondo estraibile. Questa tortiera assomiglia a una pentola dai bordi molto alti. La particolare forma consente una diffusione uniforme del calore e un'ottima cottura. Ricordati soltanto di non imburrare lo stampo prima di versare l’impasto all’interno.

La Chiffon cake non è una torta semplicissima. Uno degli errori più comuni riguarda la lavorazione degli albumi. Se la torta non aumenta di volume, potresti aver montato troppo oppure troppo poco i tuoi albumi. Fai attenzione anche alla temperatura delle uova, non devi mai usarle fredde di frigorifero. Se invece la torta si sgonfia all’improvviso, il motivo potrebbe essere la temperatura instabile del forno. Munisciti di termometro alimentare e usalo per controllare la temperatura durante la cottura.

Informazioni

  • Difficoltà Media
  • Metodo di cottura In forno
  • Categoria Torte
  • Preparazione 25 minuti
  • Cottura 50 minuti
  • Tempo totale 75 minuti
  • Dosi 4

Ingredienti

  • Farina300 gr
  • Zucchero250 gr
  • Arancia1
  • Acqua200 ml
  • Uova6
  • Olio di semi120 ml
  • Sale1 pizzico
  • Vanigliaq.b.
  • Lievito per dolci istantaneo16 gr

Per decorare

  • Zucchero a veloq.b.

Preparazione

  1. Dividi i tuorli dagli albumi. Metti in una ciotola i 6 tuorli insieme all’acqua e all’olio, aggiungi l’estratto di vaniglia e la buccia grattugiata dell’arancia e monta il composto con le fruste elettriche.

  2. Aziona le fruste fino a quando il tuo composto non acquisterà una consistenza spumosa.

  3. Setaccia la farina con il lievito e versala nel composto insieme allo zucchero. Aziona nuovamente le fruste elettriche e lasciale in funzione fino a quando non otterrai una crema senza grumi.

  4. Monta a neve gli albumi in una ciotola con un pizzico di sale. Usa le fruste elettriche e monta fino a quando non ottieni una spuma. Non prolungare troppo l’uso delle fruste elettriche.

  5. Incorpora gli albumi nel composto con i tuorli, eseguendo dei movimenti delicati dal basso verso l’alto con una spatola.

  6. Versa il composto nel tuo stampo e inforna a 160 gradi per circa 50 minuti. Sforna la tua Chiffon cake e lasciala raffreddare capovolta. Stacca il dolce dalle pareti delle stampo con un coltellino e poi adagiala su un piatto da portata.

  7. Servi con una spolverata di zucchero a velo.

Chiffon cake ricetta con il cremor tartaro

Se vuoi preparare questa torta deliziosa ma sei intollerante al lievito, hai un’ottima alternativa: il cremor tartaro. Si tratta di un agente lievitante naturale che sostituisce molto bene i lieviti chimici e il lievito di birra. Il cremor tartaro è indicato per intolleranti e vegani e non scatena effetti collaterali come il gonfiore allo stomaco. Per una torta con 290 grammi di farina, 300 grammi di zucchero, 7 uova, 120 ml di olio di semi di mais e 200 ml di acqua, puoi usare circa 8 grammi di cremor tartaro.

Variante al cacao

Chiffon cake al cacao? La ricetta non cambia. Puoi seguire tutti i passaggi qui sopra, dovresti solo aggiungere il cacao amaro in polvere. La tua lista di ingredienti dovrebbe includere: 1 limone, 1 pizzico di sale, 6 uova, 240 grammi di farina, 300 grammi di zucchero, 60 grammi di cacao, 195 ml di acqua, 120 ml di olio di semi e una bustina di lievito per dolci. Il cacao va aggiunto direttamente nella farina setacciata insieme al lievito.

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei cookies.