Stai leggendo: 10 scarpe col tacco ispirate al mondo Disney

Prossimo articolo: Sposarsi a Disneyland Paris ora è possibile: ecco come organizzare un matrimonio da favola

Letto: {{progress}}

10 scarpe col tacco ispirate al mondo Disney

Cenerentola è la prova che un paio di scarpe può cambiarti la vita. Ecco 10 modelli di stilisti che hanno creato scarpe col tacco ispirate alle fiabe Disney.

La scarpetta di Cenerentola

0 condivisioni 0 commenti

Il diavolo veste Prada ma, qualche volta, veste anche Disney.

Avete mai pensato di indossare qualche outfit da vera principessa? Dal bikini di Ariel al fiocco di Paperina, dalle chiome lucenti ai gioielli sfavillanti, l’incanto può uscire dallo schermo ed entrare a far parte della vita quotidiana.

Hairstyle, costumi, look, mise, outfit, accessori, stili Disney hanno costruito un immaginario simbolico ricchissimo, fatto di icone, di miti antichi ma anche di sperimentazioni secondo nuovi codici.

Una panoramica delle Principesse DisneyHDDisney
Le principali Principesse Disney

L’ispirazione del mondo Disney per i designer contemporanei è una strada infinita, costellata di idee creative e, nel mondo fashion, di esperimenti che cercano di trasportare la favola nel reticolo del consumo.

A volte non serve la bacchetta magica della Fata di Cenerentola: gli ideali disneyani diventano stilemi di marketing con un bravo copywriter e un art director con inventiva.

Cenerentola ha dimostrato che un paio di scarpe può cambiare la vita. Forse nella vita reale forse anche il più spettacolare paio di scarpe non cambierà la vita, ma almeno la giornata.

Un'immagine di Cenerentola che sale sulla carrozzaGiphy
Cenerentola dopo la trasformazione

A sostegno di questa tesi contemporaneo-consumistica, sul mercato è possibile trovare diverse paia di scarpe ispirate agli straordinari outfit disneyani.

Volete scoprirle? Ecco la classifica delle 10 più belle.

10- Charlotte Olympia: le scarpe di Madre Gothel

Un collage tra Mother Gothel e le scarpe Charlotte OlympiaHDDisney, Charlotte Olympia
Le scarpe di Mother Gothel

Anche essere un’antagonista come quella di Rapunzel è costoso, per i designer di scarpe. Charlotte Olympia, che adora Disney e ha realizzato anche una scarpa ispirata a Cenerentola, ha reinterpretato l’iconica Madre Gothel con una scarpa color magenta, proprio come il suo costume, con tanto di plateau con tacco dorato.

Il costo? Quasi 800 euro.

9- Chloe: le scarpe boho-chic di Moana

Vaiana e i sandali boho chic di ChloèHDStyle Disney
Le scarpe di Vaiana, leggere e colorate

Vaiana, la protagonista di Oceania, è libera, single, attratta dal potere dell’Oceano e dalle forze della natura. Semplicità e naturalità sono le parole chiave del look della splendida eroina delle isole oceaniche, che intraprende un viaggio difficile e pericoloso per salvare il proprio popolo.

Lo stile boho-chic è perfettamente aderente allo spirito sregolato di Vaiana. Chloè propone dei sandali con le nappine (un riverbero del revival della moda folk) di diversi colori, reinterpretando le ultime ondate hippie-chic in concomitanza con il ritorno del pizzo, dei jeans boyfriend, delle frappe e dei pantaloni a zampa.

Vaiana è perfettamente rappresentata dal sandalo di Chloè, di color crema con i colori delle frange.

8- Saint Laurent: i sandali Minnie

Minnie e le scarpeHDDisney, Saint Laurent
Saint Laurent e le scarpe di Minnie

Il pois è un tratto distintivo della cultura anni ’50 delle pin-up, delle gonne a ruota e degli outfit chiassosi. Ma anche e soprattutto il segno di Minnie, compagna di Topolino che dei “dots” aveva fatto il proprio dress code.

Saint Laurent, preso dalla febbre disneyana, ha disegnato un paio di scarpe iconiche, assolutamente anni ’50: si tratta di un paio di sandali con tacco largo e cinturino alla caviglia. Disponibili in rosso e in nero, danno un tocco sgargiante e naïf.

Unico problema: essere Minnie è costoso. Il prezzo dei sandali si aggira sui 700 euro.

7- Alexandre Birman: i sandali di Merida

Un collage tra Merida e le scarpe di Alexandre BirmanHDStyle Disney
Le scarpe di Merida

Verdi come il bosco, chiari e raffinati come Merida, i sandali di Alexandre Birman sono aperti in punta ma senza plateau e si compongono di un tacco sottile, che misura pochi centimetri. Hanno un cinturino, un fiocco che chiude la caviglia e sono fatte in morbido tessuto vellutato.

Impossibile non ripensare allo splendido costume di Merida, ma anche alla sua carnagione sofisticata, incarnata in scarpe leggere ed eleganti che non si scontrano con lo spirito guerriero della principessa dai capelli rossi.

Vi piacerebbe avere i sandali di Brave? Il costo si aggira sui 600 euro.

6- Fendi: i sandali sofisticati di Vanellope von Schweetz

Un collage tra Vanellope von Schweetz e i sandali FendiHDStyle Disney
Le scarpe di Vanellope von Schweetz

La fucina inesauribile della dicotomia tra estro e sobrietà che governa Fendi da tempo trova una delle proprie sintesi in queste scarpe che ricordano i colori di Vanellope von Schweetz, deuteragonista in Ralph Spaccatutto.

Si tratta di sandali assolutamente sofisticati, color antracite e rosso scuro, decorati con pietre colorate: i colori, appunto, ricordano le tonalità fredde del look della bambina.

5- Gucci: le Mary Jane di Alice in Wonderland

Alice nel Paese delle Meraviglie e le scarpe di GucciHDDisney, Gucci
Le scarpe di Alice

Nel caos ammobiliato di Alice nel Paese delle Meraviglie, anche i look e le mise più fashion si perdono nei rivoli surrealisti della creatività.

Progettare scarpe ispirate ad Alice potrebbe portare a qualunque cosa: tacchi a forma di fiori, punte a forma di Stregatto, decolleté a forma di carte. A proporre un paio di scarpe da sogno ispirate ad Alice e all’azzurro che porta con sé a Wonderland, ci ha pensato Gucci che ha preferito ispirarsi alle scarpe alla bebé che la ragazzina indossa (un modello che può essere convertibile nelle iconiche Mary Jane).

Le scarpe di Gucci sono Mary Jane nere e lucide con un inserto particolare e pitonato. Sono le scarpe perfette per rincorrere un coniglio bianco e (ri)scoprire l’altrove.

4- Nicholas Kirkwood: le scarpe di Aurora

Aurora e le scarpe di Nicholas KirkwoodHDDisney, Nicholas Kirkwood
Scarpe da bella addormentata

È nato prima l’uovo o la gallina? E il vestito di Aurora è rosa o blu?

La Bella Addormentata nel Bosco è una delle favole più storiche e Aurora, i cui disegni disneyani furono ispirati ad Audrey Hepburn per silhouette e portamento, è uno dei simboli più “rosa” dell’immaginario.

Andando oltre la guerra tra le fate Flora e Serenella, a colpi di bacchetta magica, la versione più immediata di Aurora è la principessa bionda con i lineamenti ispirati ad Audrey Hepburn e l’abito rosa confetto.

Nicholas Kirkwood, giovane designer britannico, ha ispirato questo modello principesco e sontuoso alla figura dell’elegantissima bella addormentata. La scarpa è una decolleté rosa modello Chanel con una pietra incastonata sulla punta e un tacco di pochi centimetri. 

3- René Caovilla: le scarpe brillanti di Elsa

Un collage tra Frozen e le scarpe di René CaovillaHDDisney, René Caovilla
Le scarpe luccicanti di Elsa

La principessa Elsa, che nel film d’animazione Frozen si isola in mezzo ai ghiacci per sfuggire al confronto con la propria diversità, è anche un'(involontaria) e ghiacciatissima trendsetter.

Ha un vestito stupendo, di cristalli di ghiaccio che sembrano diamanti scintillanti. La principessa bionda e triste ha ispirato tanti fashion designer, da Zuhair Murad a Elie Saab, che hanno disegnato modelli da pret-à-porter o ready to wear che riprendevano lo splendore di Elsa.

Ma qualcuno ha pensato a lei anche progettando scarpe: è René Caovilla, veneziano che del luccicare ha fatto il proprio obiettivo di vita e ha una boutique nei dintorni di piazza San Marco.

Le scarpe di Frozen sono elaborate, strutturate, sui colori del ghiaccio e naturalmente brillano di luce propria.

2- Miu Miu: i sandali dorati di Belle

Belle in un collage con i sandali Miu MiuHDDisney, Miu Miu
Le scarpe dorate di Belle

Dorati, leggeri, preziosi e con pietre e cristalli incastonati: i sandali di Miu Miu ricordano Belle, il suo colore (il giallo dorato) e il favoloso ballo nella sala più bella del castello.

Il costo è di circa 300 euro.

1- Manolo Blahnik: le scarpe di Cenerentola

La scarpa di Manolo Blahnik sul modello di CenerentolaHDDisney, Manolo Blahnik
Le scarpe di Cenerentola

Secondo alcuni è stata la scarpetta di cristallo a cambiare il destino di Cenerentola, con una morale anni ’50, in pieno boom economico: pensa a fare shopping, a farti bella e il principe lo sposerai di sicuro.

Secondo altri a cambiare la sorte della futura principessa è stato invece saper fare i lavori domestici alla perfezione: negli anni ’50, quando gli uomini erano tornati dalla guerra, avevano trovato donne che indossavano pantaloni e camicia, sapevano riparare lampadine e fare anche lavori di muratura. Come riprendersi i propri ruoli? Ri-spingendo le mogli, le sorelle o le fidanzate davanti al focolare. E Cenerentola è un potente attivatore di processi sociali di questo tipo.

In ogni caso, prescindendo dai simboli femministi e avvicinandosi a un’ottica postfemminista, le scarpe di Cenerentola sono davvero un sogno.

Ma si può davvero uscire di casa con addosso una scarpetta di cristallo senza rischiare di infangarla, incrinarla o magari romperla?

Manolo Blahnik, lo shoe designer preferito di Carrie Bradshaw, ha bypassato il problema e creato una scarpa ispirata alla fantasia di Cenerentola: è in satin bluette, decorata con strass e davvero da sogno. Se ci pensate, è stata proprio la scarpa che Big ha fatto indossare a Carrie mentre le chiedeva di sposarlo.

Big infila una scarpa a Carrie BradshawGiphy
Favole e scarpe

Quali sono le vostre preferite?

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.