Stai leggendo: Ciambella allo yogurt con il cacao amaro e la scorza di limone

Prossimo articolo: Ciambella allo yogurt per una colazione leggera

Letto: {{progress}}

Ciambella allo yogurt con il cacao amaro e la scorza di limone

La ciambella è il dolce da forno per eccellenza: prova la versione con lo yogurt, il cacao amaro, un po' di rum e la scorza di un limone. È davvero ottima.

Ciambella allo yogurt

0 condivisioni 0 commenti

La bontà di una ciambella si misura in base alla sua maggiore o minore morbidezza. Quante volte ti è capitato di assaggiarne un pezzo e avere difficoltà a deglutire? Per evitare l’effetto secchezza puoi adottare una serie di piccoli accorgimenti. Per prima cosa setaccia sempre la farina e tutti gli altri ingredienti in polvere della ricetta (cacao, lievito, maizena, farina di riso). In questo modo eliminerai eventuali grumi e favorirai la lievitazione. La farina setacciata ingloba più aria e aiuta la crescita del dolce.

Un altro piccolo segreto? Aggiungi la farina sempre come ultimo ingrediente del tuo composto. Quando la farina entra a contatto con i liquidi sviluppa il glutine. In parole povere, più mescoli per amalgamare gli ingredienti più si sviluppa glutine. Il risultato finale sarà una ciambella dura e gommosa.  

Ultimo fondamentale passaggio: la cottura in forno. La temperatura deve essere moderata. Le cotture migliori sono a 180 gradi. Bisogna sempre preriscaldare il forno prima di iniziare la cottura del dolce. È consigliabile scaldare il tuo forno per almeno 15 minuti prima di infornare. Se hai un po’ di tempo a disposizione, puoi abbassare la temperatura a 150 gradi e cuocere il dolce per una decina di minuti in più. I tempi di cottura più lunghi a temperatura inferiore ne aumentano la morbidezza.

Informazioni

  • Difficoltà Facile
  • Metodo di cottura In forno
  • Categoria Torte
  • Preparazione 20 minuti
  • Cottura 50 minuti
  • Tempo totale 70 minuti
  • Dosi 6

Ingredienti

  • Farina 0330 gr
  • Olio extra vergine di oliva3 cucchiai
  • Uova3
  • Lievito per dolci1 bustina
  • Zucchero100 gr
  • Cacao amaro10 gr
  • Rum0,5 dl
  • Limone1
  • Burro20 gr
  • Yogurt bianco magro100 gr

Preparazione

  1. Setaccia la farina, il lievito e il cacao e mettili in tre ciotole diverse. Prendi una terrina e apri le tre uova, aggiungi lo zucchero e lavora i due ingredienti con l’aiuto di un cucchiaio.

  2. Aggiungi lo yogurt al composto di uova e zucchero e mescola con un cucchiaio. Quando tutti gli ingredienti sono amalgamati, aggiungi 320 grammi di farina, il lievito e il cacao e continua a mescolare.

  3. Grattugia la buccia del limone evitando la parte bianca amarognola e versala nel tuo composto.

  4. Aggiungi l’olio e il rum nel composto, continuando sempre a mescolare per amalgamare gli ingredienti.

  5. Imburra e infarina uno stampo per ciambella e versa il composto all’interno. Inforna nel forno preriscaldato a 180 gradi per circa 50 minuti.

  6. Servi la tua ciambella tiepida a merenda o a fine pasto. In quest’ultimo caso puoi accompagnarla con un bicchiere di prosecco.

Ciambella al cioccolato

Prepari spesso la ciambella allo yogurt e preferiresti una variante più golosa al cioccolato? Sbatti in una terrina 3 tuorli con 175 grammi di zucchero. Dopodiché, aggiungi 160 grammi di burro fuso e 330 grammi di farina, alternandola con 3 dl di latte. Aggiungi un pizzico di sale e una scorza grattugiata di arancia e unisci 3 albumi montati a neve insieme a una bustina di lievito. Inforna a 180 gradi per 45 minuti. Sforna e distribuisci sulla ciambella calda 70 grammi di cioccolato fondente grattugiato. Una vera delizia!

Come ottenere un impasto sofficissimo

Ciambella soffice? Per aumentare la morbidezza basta aggiungere un amido. Puoi scegliere la fecola, la maizena oppure la farina di riso. Tutti e tre questi ingredienti sono in grado di rendere più soffici le torte da forno. In alternativa, puoi usare anche del bicarbonato, utile per favorire sia la lievitazione che la morbidezza. Attenzione però a non esagerare perché il bicarbonato potrebbe conferire all’impasto un retrogusto poco piacevole.

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.