Stai leggendo: Finta pizza di albumi con verdure e fesa di tacchino

Prossimo articolo: Pizza rustica napoletana con salsiccia e friarielli: la ricetta

Letto: {{progress}}

Finta pizza di albumi con verdure e fesa di tacchino

Quando la voglia di pizza ti assale però manca poco alla prova costume, ti inventi un sacco di altre cose, sempre buone, sempre golose ma soprattutto leggere. La finta pizza di albumi è la soluzione ideale per placare la fame con gusto.

Pizza di albumi con verdure fresche e grigliate

44 condivisioni 0 commenti

Pizza, pizza, pizza! Che posso fare, io adoro la pizza. Farei colazione, pranzo e cena con la pizza. Lo so, impossibile, perché diventerei una maialina (carina, ma sempre maialina). Quindi, cosa faccio quando ho voglia di pizza? La soluzione si trova sempre: finta pizza di albumi con verdure e fesa di tacchino! Ci vuole poco tempo per cucinarla, ha tante proteine e posso usare tutte le verdure che mi piacciono. 

Vi dico subito, non c'è paragone tra una pizza normale e questa finta pizza, ma vi assicuro che è molto buona anche così. Io ho scelto di farcire la mia pizza con verdure fresche e grigliate e fesa di tacchino ma potete usare gli ingredienti che più vi piacciono, proprio come per una pizza vera.

Pizza di albumi con verdure fresche e grigliateHD

Cosa dite, vorreste uno spicchio di questa finta pizza?

Informazioni

Ingredienti

  • Albumi 200 grammi
  • Zucchina 1
  • Melanzana 1
  • Pomodorini 4
  • Mozzarella light 30 grammi
  • Fesa di tacchino 100 grammi
  • Rucola una manciata
  • Olio di oliva 2 cucchiaini
  • spezie a piacere

Preparazione

  1. Grattugio la zucchina e la strizzo per togliere tutta l'acqua.

  2. Mescolo gli albumi con la zucchina, il sale e le spezie (io ho usato pepe nero e curry).

  3. Fodero una teglia con carta forno, ungo leggermente con olio di oliva (qualche goccia) e distribuisco l'impasto con un cucchiaio (la pizza deve avere uno spessore uniforme).

  4. Inforno nel forno caldo a 220° per 10 minuti poi aggiungo i cubetti di mozzarella, la melanzana grigliata, i pomodorini tagliati a rondelle e la fesa tagliata a strisce. Lascio cuocere per altri 10 minuti.

  5. Una volta pronta la pizza, aggiungo una manciata di rucola e la condisco con un filo d'olio di oliva.

Seguici su Facebook:
Dimagrire - diario di una cicciona
GiuRodimangiarsano

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.