Stai leggendo: This Is Us: il licenziamento di Randall Pearson

Prossimo articolo: This Is Us: Kevin molla tutto e corre da Randall

Letto: {{progress}}

This Is Us: il licenziamento di Randall Pearson

Un momento molto profondo per Randall Pearson: quello in cui molla il suo lavoro per vivere in modo più felice e onorare così suo padre appena morto.

137 condivisioni 0 commenti

Nell’episodio 17 di This Is Us (il penultimo di questa splendida prima stagione), Randall Pearson prende in mano la propria vita e fa un’azione che mai e poi mai ci saremmo aspettati da lui: molla una delle parti fondamentali della sua vita e cioè il lavoro.

Lavoro qui da 10 anni, ho portato l’80% dei clienti, ho fatto crescere questa azienda e dei 6 impiegati che eravamo siamo arrivati agli attuali 60. Le ho dedicato 20 ore al giorno del mio tempo. Ho passato intere ore notti lontano da mia moglie e dalle mie figlie.

Non è che si sia arreso: semplicemente la morte del padre lo ha fatto riflettere su cosa sia veramente importante per lui e su quanto quel lavoro, quel capo, quei colleghi, quell’ufficio lo stiano rendendo felice o piuttosto arrabbiato e deluso. L’importanza dell’entrata del padre biologico nella sua vita è stata una parte toccante di This Is Us.

Qual è il modo giusto per onorare mio padre? E ho capito che per onorarlo avrei dovuto solo guardare come aveva vissuto e modellare la mia vita seguendo il suo esempio… perciò… mi licenzio, senza alcun rancore, me ne vado da trionfatore.

Appuntamento a lunedì prossimo per l’ultimo episodio della prima stagione di questa serie che ci ha rubato il cuore.

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.