Stai leggendo: Anche Scandal ha predetto il futuro sugli USA e Trump. Ecco quando.

Prossimo articolo: Grey's Anatomy, Scandal e Le regole del delitto perfetto: rinnovate!

Letto: {{progress}}

Anche Scandal ha predetto il futuro sugli USA e Trump. Ecco quando.

Dai diritti delle donne all'elezione del nuovo presidente. Ecco tutte le volte in cui Scandal ha predetto il futuro della scena politica degli Stati Uniti d'America.

Non solo Simpson, anche Scandal ha predetto il futuro

0 condivisioni 0 commenti

Non solo sesso e intrighi. Pare proprio che Scandal, una delle tante produzioni di Shonda Rhimes, sia riuscita, nel corso delle cinque passate stagioni, a predire il futuro della politica a stelle e strisce.

Olivia Pope, dunque, sembra condividere con Homer Simpson e gli altri cittadini di Springfield la capacità di annunciare in anticipo tutto quello che è destinato ad accadere anche nella realtà.

Non ci credete ancora?

Eccovi le prove...

1. Vi presento Donald Trump

Hollis DoyleHD
Non vi ricorda un po' Donald Trump?

Nella quinta stagione Hollis Doyle, magnate dell'industria, decide di candidarsi alla presidenza degli USA. La sua fama è destinata ad aumentare di dibattito in dibattito, grazie anche ad alcune infelici esternazioni nei confronti degli immigrati e di altre minoranze. Non vi ricorda forse qualcuno?

2. Dalla parte delle donne

Mellie GrantHD
Mellie, ex First Lady e Senatrice

Mellie Grant, rinunciato al suo ruolo di First Lady in favore di una carica da Senatrice, combatterà in prima fila per difendere i diritti delle donne. Sarà suo il compito di bloccare un decreto in grado di mettere in discussione la genitorialità programmata. Non un caso se si tiene in considerazione che, tra i punti cruciali del programma politico del neo-presidente, c'è proprio la volontà di abolire ogni forma di aborto e controllo delle nascite.

3. Bye Bye Privacy

Fitz, il Presidente degli USA in ScandalHD
Il presidente Fitz

Terzo episodio. Seconda Stagione. Olivia e il suo amato presidente discutono un programma segreto del governo che, per motivi di sicurezza, è costretto a spiare le vite dei cittadini. Qualcosa di simile accadde durante l'amministrazione di Barack Obama, quando si scoprì che l'Agenzia per la Sicurezza Nazionale americana aveva il vizio di ascoltare le telefonate di mezzo mondo.

4. È tutto un bluff

Elezioni truccate: Scandal Vs. TrumpHD
Il classico caso delle elezioni truccate

Il momento in cui, durante la seconda stagione, si scopre che l'elezione di Fitz è stata architettata a dovere da Olivia e Mellie assomiglia un po' troppo da vicino alle accuse mosse a Donald Trump subito dopo la sua vittoria. Secondo alcuni, infatti, l'esito delle elezioni è stato manipolato niente meno che dai russi.

4. Potere + Donne = Sesso

Scandal: le registrazioni del presidente Fitz ricordano quelle di TrumpHD
Scandal a luci rosse per Olivia e Fitz

Il season finale della prima stagione ci regala uno scandalo bollente che vede protagonisti Olivia (ovviamente!) e Fitz. Un membro dello staff ruba e consegna alla stampa alcune registrazioni private in cui si sente chiaramente il presidente fare sesso con una donna. Poco prima delle elezioni del novembre 2016, alcune registrazioni di Trump hanno reso note a tutti le sue avventure erotiche.

Siete convinti adesso?

Fai il quiz

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.