Stai leggendo: Speciale San Valentino: le coppie improbabili delle serie TV

Prossimo articolo: This is Us, Milo Ventimiglia: 'Jack non è perfetto'

Letto: {{progress}}

Speciale San Valentino: le coppie improbabili delle serie TV

Le coppie improbabili, nelle serie TV, sorprendono il pubblico e spingono la narrazione in una nuova direzione. Coinvolgendo tutti personaggi. Eccone alcune...

269 condivisioni 0 commenti

Da La strana coppia - la serie di culto con Jack Klugman e Tony Randall tratta dall'omonimo play di Neil Simon - in poi, le "strane coppie" hanno fatto furore in TV.

Non solo fra coinquilini, come appunto nel caso di Klugman e Randall e di moltissime altre serie di successo (da Laverne & Shirley a Tre cuori in affitto, fino ad arrivare a Will & Grace).

Perché le storie più appassionanti, per il pubblico, sono quelle in cui l'amore nasce fra personaggi su cui nessuno avrebbe scommesso. O a cui nessuno, almeno all'inizio, avrebbe pensato.

La sorpresa in campo amoroso, sul piccolo schermo, funziona nei generi più disparati. Davvero in tutti.

Principalmente perché coglie il pubblico alla sprovvista, costringendolo a interrogarsi su una coppia che non aveva mai preso in considerazione. A quel punto sta ai telespettatori scegliere se gradire o no la nuova coppia, cosa che di solito influenza parecchio anche la durata della storia d'amore.

Ma ache perché il fattore colpo di scena, quando si tratta di relazioni, contribuisce a ridiscutere tutti gli equilibri nei rapporti fra i personaggi. Soprattutto nelle serie corali.

Qualche esempio? Facile: Rick e Michonne in The Walking Dead (piuttosto imprevedibili, all'inizio) e prima di loro DarylCarol.

The Walking DeadHD
The Walking Dead: Rick e Michonne

Vi aspettavate, poi, lo sviluppo romantico fra Michaela e Asher ne Le regole del delitto perfetto?

E che dire di Izzie e George, ai tempi dell'ormai lontanissima terza stagione di Grey's Anatomy?

Anche su Sayid e Shannon in Lost, ben pochi avrebbero scommesso (e avrebbero fatto bene, visti i crudeli piani degli autori...).

La lista degli esempi di questo genere è molto, molto lunga. Perché le coppie improbabili servono a imprimere alla narrazione una nuova direzione.

E non solo per ciò che riguarda i protagonisti del nuovo flirt. Pensiamo all'indimenticabile (e amatissima) storia fra Ross e Rachel in Friends, che all'inizio non sembrava essere nei piani... Sebbene paresse molto più probabile dell'unione fra Monica e Chandler.

George e IzzieHD
George e Izzie in Grey's Anatomy

E se un flirt, magari, era prevedibile o funzionale alla trama, quando si arriva a relazioni lunghe, durature e magari "per tutta la vita", le cose cambiano.

Penny e Leonard in The Big Bang Theory sono destinati a stare insieme, ma si lasciano e discutono così tanto da farci titubare. Senza parlare dell'impatto che la loro storia finisce per avere su Sheldon e sul resto del gruppo.

Come nel caso di Miranda e Steve in Sex and the City, e naturalmente come la tormentatissima storia d'amore fra Carrie e Mr. Big.

Anche Chuck e Sarah ci mettono in difficoltà, all'inizio, perché ci chiediamo come possa evolvere la situazione. Sebbene non ci troviamo in difficoltà tanto quanto accade con le coppie "regine" delle unioni improbabili.

Anche qui, la lista degli esempi è lunghissima: Xander e Cordelia in Buffy, di Brittany e Santana in Glee, di Schmidt e Cece in New Girl...

Coppie improbabili o inaspettate, che non sempre sono male assortite. Schmidt e Cece, per esempio, fanno crescere e cambiare i loro personaggi, avvicinandosi.

Un po' come accade a Xander e Cordelia. Brittany e Santana, invece, continuano a rimanere improbabili: che le unisca una profonda amicizia è credibile, ma che il bizzarro mondo interiore di Brittany aprisse le porte alla molto più "pratica" Santana rendeva la relazione un po' bizzarra...

Improbabilissima - e con esito fallimentare - la coppia cacciatore-demone di Supernatural (Sam e Ruby), quella formata da Caroline e Stefan in The Vampire Diaries e, naturalmente, la coppia-simbolo dell'improbabile: Joey e Rachel.

Quando le coppie improbabili, o meglio apparentemente impossibili, vengono sottoposte alla nostra attenzione, in qualche caso lasciano il segno.

Per quanto mi riguarda, la coppia improbabile più riuscita di sempre - quella che spesso riguardo nel periodo di San Valentino, recuperando i miei episodi preferiti in un accesso di nostalgia, è una sola: il vampiro e la Cacciatrice. Ma non il vampiro che l'amava da sempre. No, il nemico giurato. Il vampiro spregevole, che ne ha combinate di tutti i colori.

uffy e Spike? Improbabili, all'inizio. Appassionati, poi. Credibili, alla fine. E capaci di farci sognare.

Vota }

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.