Stai leggendo: Il Diritto di Contare, la recensione: Taraji P. Henson sfida la NASA

Prossimo articolo: Taraji P. Henson aveva fatto un provino per il ruolo di Olivia in Scandal

Letto: {{progress}}

Il Diritto di Contare, la recensione: Taraji P. Henson sfida la NASA

Taraji P. Henson interpreta il genio della matematica che aiutò la NASA nella corsa allo spazio in Il Diritto di Contare: ecco la nostra recensione del film.

Le protagoniste de Il Diritto di Contare

14 condivisioni 0 commenti

Dicono che dietro ogni grande uomo ci sia una grande donna. Per scoprire le grandi figure femminili dietro l'epica corsa allo spazio consumatasi tra Russia e Stati Uniti tra gli anni '50 e '60 abbiamo però dovuto aspettare il 2017, che porta nelle sale italiane Il Diritto di Contare.

Candidato nella corsa agli Oscar sia nella categoria di miglior film sia per l'interpretazione di Octavia Spencer, questo biopic s'inserisce appieno nella tradizione dell'Academy, diventando però anche lo specchio dei tempi (cinematografici e politici). 

La recensione di Il Diritto di Contare20th Century Fox
Attenzione a giudicare una donna e un'afroamericana sulla base dell'apparenza!

Se infatti l'epica del tratto da una storia vera ha sempre un potere ammaliante sui votanti dell'Academy, è anche innegabile che tende a privilegiare gli eroi bianchi, i geni vecchi e nuovi di sesso maschile ed etnia caucasica che hanno tenuto in vita il sogno americano. I tempi però sono cambiati e finalmente è giunto anche al cinema il momento di scoprire l'apporto fondamentale e spesso svilito di un gruppo di donne afroamericane assunte alla NASA per smaltire l'enorme mole di calcoli necessari a portare in orbita un'astronauta statunitense.

Tratto da un romanzo che ha portato alla riscoperta del ruolo delle tre leader del gruppo, Hidden Figures è la storia di un trio di menti geniali, costrette a lottare ancor prima che coi numeri contro una discriminazione a doppio taglio: quella contro le donne - considerate da molti inadatte a incarichi da cui dipendevano le vite degli astronauti - e quella contro gli afroamericani, negli anni in cui ancora tutto negli Stati Uniti - dalle fontanelle ai bagni, fino ai mezzi pubblici - era diviso tra bianchi e neri. 

La recensione di Il Diritto di ContareHD20th Century Fox
Cookie Lyon nei panni di un agnellino...ma noi non ci facciamo ingannare!

Istanze paritarie e femministe fanno sono da cornice a un film che non prende mai troppo sul serio il suo ruolo più politico, limitandosi a ritrarre con leggerezza e grande tradizionalità la silenziosa, faticosa e lenta rivalsa delle sue geniali protagoniste. Stupisce un po' la nomination per Octavia Spencer, quando al suo fianco si muovono con molta più convinzione e verve una Taraji P. Henson quasi irriconoscibile nei panni goffi e trattenuti di una vedova genio della matematica (davvero la stessa donna interpreta la potentissima e incontenibile Cookie di Empire?) e soprattutto Janelle Monáe, alle prese con un ruolo ai confini con il caricaturale che trasforma in una figura sensuale e maliziosa. 

Il Diritto di Contare è il classico film tradizionalista e vagamente celebrativo, sicuramente inferiore a tanti altri esclusi dagli Oscar. Il suo punto di forza è indubbiamente la storia dimenticata che racconta e gli Stati Uniti della segregazione razziale che non dimentica di ritrarre, anche se molto superficialmente e in maniera talvolta troppo benevola.

Nella sua mediocrità però si nasconde il cambio di passo dell'Academy; quasi ogni anno almeno un film di questo tipo e con questa storia raggiunge la nomination, ma nel 2017 il genio incompreso non è un maschio bianco caucasico. Forse non la vittoria più importante per la comunità afroamericana di Hollywood, ma a suo modo anche questo è un passo importante, no? 

Il Diritto di Contare sarà nelle sale a partire dal 9 febbraio 2017.

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.