Stai leggendo: Prosciutto glassato: un'idea per il pranzo di Natale

Prossimo articolo: Spezzatino con piselli, carote, pomodori e dadini di prosciutto crudo

Letto: {{progress}}

Prosciutto glassato: un'idea per il pranzo di Natale

Si avvicina il giorno di Natale e se non hai ancora deciso cosa cucinare, Giallo Zafferano ti consiglia una ricetta che stupirà i tuoi familiari.

Un delizioso cosciotto ricoperto di glassa all'arancia

6 condivisioni 0 commenti

Il prosciutto glassato è un piatto di origine irlandese, che si è successivamente diffuso in tutti i paesi anglosassoni, in particolare negli Stati Uniti; qui è infatti diventato la pietanza tipica del pranzo di Natale e viene accompagnato da una salsa di mirtilli rossi.

Oltre al prosciutto, l'elemento fondamentale è la glassa all'arancia, frutto che assorbe il grasso del maiale grazie al suo sapore acidulo. La ricetta di Giallo Zafferano prevede una doppia cottura: la prima a gas per intenerire la carne, la seconda in forno per renderla croccante.

Sonia Peronaci consiglia inoltre di servirlo con un contorno a base di verdure semplici, ad esempio patate al forno, piselli stufati o purè.

Informazioni

  • Difficoltà Media
  • Metodo di cottura Multiplo
  • Categoria Secondi di carne
  • Preparazione 60 minuti
  • Cottura 150 minuti
  • Tempo totale 210 minuti
  • Dosi 6 persone

Ingredienti

  • prosciutto interokg 2,5
  • Cipolla1
  • Carota1
  • Costa di sedano1
  • spicchi d'aglio2
  • foglie d'alloro4
  • Bacche di ginepro10
  • Semi di finocchietto1 cucchiaio
  • pepe in grani1 cucchiaino
  • Anice stellatoq.b.
  • Chiodi di garofanoq.b.
  • Acquaq.b.
  • Sale da cucinagr 50

Per decorare

  • miele millefiorigr 300
  • Succo d’arancia1 arancia
  • Cannella in polvere1 cucchiaino
  • paprika in polvere1 cucchiaino

Preparazione

  1. Riponi il prosciutto in un grande tegame, aggiungendo le verdure tagliate in pezzi piuttosto grossi, l'aglio, l'alloro, le bacche di ginepro precedentemente schiacciate, l'anice, i semi di finocchietto, i chiodi di garofano e il pepe.

  2. Versa l'acqua fredda nel tegame fino a coprire il prosciutto e aggiungi il sale, quindi fai cuocere prima a fuoco vivace e, una volta preso il bollore, a fuoco lento, il tutto per circa due ore

  3. Ora prepara la glassa: versa il succo d'arancia in una ciotola incorporandolo al miele, in modo che quest'ultimo si sciolga, quindi unisci la cannella e la paprika, quindi amalgama il tutto.

  4. Terminata la cottura, togli la pelle al prosciutto, senza però privarlo del grasso, e comincia a tracciare col coltello un reticolo sulla superficie, poi ad ogni incrocio inserisci un chiodo di garofano, allo scopo di insaporire ulteriormente e, allo stesso tempo, di abbellire la carne.

  5. Ora adagia il prosciutto su una pirofila ricoperta con della carta da forno e inizia a spennellare una parte della glassa; la rimanente verrà poi aggiunta di volta in volta durante la cottura.

  6. Lascia cucinare in forno a 250° in tre intervalli di 10 minuti ciascuno; alla fine di ogni intervallo, spalma il resto della glassa. Fai cuocere gli ultimi 10 minuti sotto il grill, così da ottenere una crosticina croccante.

  7. Il tuo prosciutto glassato ora è pronto: prima di servirlo, ricordati di inumidirlo con un altro po' di glassa.

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei cookies.