Stai leggendo: Shonda Rhimes svela da dove nasce il suo successo sul piccolo schermo

Letto: {{progress}}

Shonda Rhimes svela da dove nasce il suo successo sul piccolo schermo

Grey's Anatomy, Le Regole del Delitto Perfetto e Scandal sono solo alcune delle serie nate dalla penna di Shonda Rhimes. Come scaturiscono questi successi planetari?

Getty

38 condivisioni 0 commenti

Era il lontano 27 marzo 2005 quando per la prima volta sulle televisioni americane appariva il primo episodio di Grey's Anatomy, la prima pietra miliare del glorioso percorso sul piccolo schermo di Shonda Rhimes e dei suoi poetici show.

Da allora Shonda ha dato vita a un vero e proprio impero, Shondaland, una macchina favolosa che ogni anno dà vita a show ricchi di suspence, amore e, perché no, una più che giusta spruzzata di sesso.

È così che sono nate Scandal, Le Regole del Delitto Perfetto e The Catch ed è così che è cresciuto uno degli show più amati dal pubblico, Grey's Anatomy, che ci tiene compagnia da 13 stagioni.

Ma come si fa a tenere in piedi un impero di tale portata?

Passo le prime ore della giornata a casa mia perché amo avere i miei spazi. Tra le mura domestiche riesco sempre a dare il miglio di me e le idee geniali fluiscono con maggior facilità.

La creatività è quindi il punto focale su cui ha basato la sua luminosa carriera ma a volte non basta perché il panorama televisivo è ricco di ostacoli.

Devo gestire 4 serie contemporaneamente e capita spesso che alcuni attori siano impegnati su più fronti. In tempi rapidissimi devo quindi riscrivere le sceneggiature o reinventare le storie. Sembra facile ma non lo è!

Come fa quindi a gestire 4 cose contemporaneamente? Non dev'essere proprio facile ma Shonda ha un piccolo segreto.

Bisogna circondarsi di gente competetente e che sappia più cose di te. È importante fare le scelte giuste perché poi è difficile tornare indietro sui propri passi. Scegliere i collaboratori porta sempre via un sacco di tempo ma è fondamentale per la riuscita dello show.

Dopo questa mini intervista una sola cosa è certa: non è facile gestire un "impero" e Shonda ne sa qualcosa!

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.