Stai leggendo: This Is Us: il nostro commento all’episodio 2 (I grandi tre)

Prossimo articolo: Guarda i primi minuti in anteprima del secondo episodio di This is Us!

Letto: {{progress}}

This Is Us: il nostro commento all’episodio 2 (I grandi tre)

Dopo il finale OMG dell'episodio pilota, ecco il finale nuovamente OMG dell'episodio 2. This Is Us è una serie davvero bella e assolutamente da non perdere.

349 condivisioni 0 commenti

Questo secondo episodio di This Is Us ha messo un po’ di carte al loro posto e ne ha sparigliate delle altre. Abbiamo cominciato a muoverci agevolmente tra passato e presente vedendo come l’infanzia di Kevin, Kate e Randall li abbia influenzati fino alla vita adulta.

È bellissimo vedere come una sfumatura dei bambini diventi un colore pieno quando loro hanno 36 anni: ci fa venire voglia di prendere una macchina del tempo e andare a vedere come eravamo da piccoli per scorgere quello che saremmo poi diventati.

Ancora una volta possiamo apprezzare il modo magistrale in cui sono scritti questi personaggi, ognuno con le sue forze e debolezze.

C’è una unione di legami strettissima tra i componenti dei diversi nuclei famigliari che compongono le storyline di This Is Us.

Nella coppia Randall e Beth scorgiamo un po’ di quella complicità che avevamo visto nel primo episodio tra i genitori di lui, Jack e Rebecca: qualcosa che, nel corso del tempo, forse tra i nonni si è incrinato. O semplicemente dobbiamo considerare che le difficoltà della vita, specie se ci sono 3 gemellini da crescere, mettono qualche ostacolo in più.

Questi possibili ostacoli potrebbero essere i motivi per cui siamo arrivati al finale che è, ancora una volta, assolutamente da OMG.

Non ci era bastata la puntata 1 in cui scopriamo che Kevin, Kate e Randall sono fratelli e figli di Jack e Rebecca. In questa puntata 2, salta fuori che Rebecca alla fine è finita con Miguel, il migliore amico di Jack.

Che fine ha fatto, dunque, quell’amorevole padre che è Jack? I suoi problemi con l’alcol quanto sono diventati gravi? E in che modo poi i figli hanno accettato questo nuovo “papà”?

Bella. This Is Us è una serie davvero bella. È incredibile come, in sole 2 puntate, ci abbia permesso di esplorare tutte le sfumature delle emozioni. Ci obbliga a considerare fisso anche l’appuntamento del lunedì delle 22 su FoxLife. Dopo Grey’s Anatomy, non ci si può proprio perdere This Is Us.

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.