Stai leggendo: Grey’s Anatomy, stagione 13: il nostro commento all’episodio 1

Prossimo articolo: Le 7 cose che dobbiamo aspettarci dalla stagione 13 di Grey’s Anatomy

Letto: {{progress}}

Grey’s Anatomy, stagione 13: il nostro commento all’episodio 1

Meredith ad un bivio: denunciare o no la sua nuova persona, Alex? Karev la anticipa. E entrambi fanno la cosa giusta, l'unica possibile: dire la verità. E ora?

910 condivisioni 0 commenti

Bentornato Grey’s Anatomy. Bentornata #maiunagioia. La stagione 13 si apre proprio lì dove avevamo lasciato la 12: al matrimonio di Amelia e Owen. Gli sposini tubano felici, mentre Nathan ci prova senza mezzi termini con Meredith. E se il problema maggiore sembra ce lo abbia Meredith che deve evitare di far soffrire la sorellastra, ecco che accorre la vera tragedia, la vera disgrazia, il vero shock!

Attenzione! Possibili spoiler!

Karev non aveva dato un pugno a DeLucalo aveva preso a pugni fino a disfargli la faccia! Ve lo ricordate il Karev dei primi tempi, quello impulsivo che se la prendeva con chiunque non gli andasse a genio? Quello su cui l’amore di Izzie e l’amicizia dei colleghi avevano lavorato a lungo fino a sopirlo? Beh si è risvegliato. E come una furia, si è accanito sul povero Andrew DeLuca.

A Meredith basta darsi un’occhiata intorno, a casa di Alex e Jo, per capire cosa sia successo: perché lei quel Karev pazzo lo conosce benissimo. E sa di cosa sia capace.

È a quel punto che si apre il bivio su cui si costruisce tutto l’episodio, magistralmente diretto da Debbie Allen (che nella serie interpreta Catherine Avery).

Meredith ma dai… vuoi denunciarmi alla Bailey?

Vi ricorda niente questa situazione? Karev aveva provato l’ansia del bivio quando aveva scoperto che Meredith aveva interferito con i test sperimentali sull’Alzheimer che stava facendo insieme a Derek: ad Adele, la moglie di Richard sarebbe toccato il placebo e invece lei le somministrò il medicinale. Alex rimase a lungo in dubbio su cosa fare: dirlo o no? Decise di dirlo e le conseguenze furono catastrofiche: Meredith e Derek persero l’affidamento di Zola e il loro matrimonio traballò pesantemente. Alex allora sapeva qual era la cosa giusta da fare, anche se non era ciò che avrebbe voluto scegliere. Lo stesso è successo per Meredith che con il cuore lacerato dai dubbi è andata dalla Bailey… a fare la cosa giusta. Proprio mentre lo stava facendo anche Karev. Perché? Perché in fondo Karev è cambiato.

Eravamo pronti a vedere Alex essere accompagnato fuori dall’ospedale in manette? No di certo, ma Grey’s Anatomy è anche questo.

Su cos’altro riflettere dopo questo episodio 1? Sul fatto che forse c’è davvero ancora speranza per i Japril e sul fatto che siamo solo all’inizio di una lunga serie di detto e non detto, fatto non fatto tra Meredith-Maggie-Nathan. Sarebbe così semplice se Meredith dicesse a Maggie “ci sono andata a letto… anche se tecnicamente eravamo in macchina… ed è successo 4 volte”. Ma lo sappiamo… niente è così semplice in Grey’s Anatomy.

Appuntamento a lunedì prossimo, sempre in prima assoluta su FoxLife, sempre alle 21, con Grey’s Anatomy 13.

Fai il quiz

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.