Stai leggendo: Justin Hartley di This is Us si spoglia per una buona causa

Prossimo articolo: This is Us, la serie più attesa, arriva su FoxLife il 21 novembre

Letto: {{progress}}

Justin Hartley di This is Us si spoglia per una buona causa

Justin Hartley, sexy star di This Is Us, si è spogliato durante il celebre show di Ellen DeGeneres. Lo ha fatto per una buona causa, aiutato da Rachel McAdams.

L'attore Justin Hartley nudo nello show di Ellen DeGeneres

7 condivisioni 0 commenti

Justin Hartley si è spogliato e ha accontentato gli occhi delle fan, ma per una buona causa.

Ospite del popolare show televisivo di Ellen DeGeneres nella puntata di giovedì, la star di This Is Us - serie TV in arrivo su FoxLife il 21 novembre - si è prestata di buon grado per un gioco sexy e divertente che ha coinvolto anche la conduttrice e l'attrice Rachel McAdams.

Il gioco "Oops, mi sono rotte le acque!" era una specie di Jenga a palloncini d'acqua. Justin Hartley si è tolto i vestiti coadiuvato dalla McAdams e applaudito dal pubblico.

Il divertente siparietto è stato sponsorizzato da Ulta, un’azienda americana di cosmetici che sta sostenendo la lotta contro il tumore al seno. Il tema è particolarmente sentito a ottobre, mese dedicato alla prevenzione di questa malattia.

Ulta aveva promesso di donare 10mila dollari per l'ospite che avesse voluto sottoporsi al gioco durante lo show. L'azienda aveva anche detto che avrebbe aggiunto altri 10mila dollari se Hartley fosse rimasto senza camicia. Lo ha precisato la conduttrice, accolta da uno scroscio di applausi.

Prima di iniziare ULTA ci ha fatto sapere che devolverà altri 10mila dollari extra se ti toglierai la maglietta.

E Justin non si è tirato indietro.

Justin Hartley si è spogliato per la lotta contro il cancroCelebuzz
Justin Hartley in boxer per una buona causa

Alla fine del gioco, dopo tutti i palloncini manovrati dalle due donne, l'attore è rimasto in boxer rosa e inzuppato d'acqua. Ma Ellen DeGeneres ha confermato che è stato per una buona causa: alla fine del gioco sono stati raccolti 20mila dollari.

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.