Stai leggendo: Paris-Brest farcito con crema al gianduia e scaglie di mandorle

Prossimo articolo: MIni pavlove con crema al limone e frutta fresca a pezzetti

Letto: {{progress}}

Paris-Brest farcito con crema al gianduia e scaglie di mandorle

Il Paris-Brest è un delizioso dolce da forno costituito da un anello di pasta choux, farcito con abbondante crema e decorato con delle scagliette di mandorle.

Paris-Brest

0 condivisioni 0 commenti

Il Paris-Brest è un dolce francese dalla caratteristica forma a ruota. Si tratta infatti di un dessert realizzato nel 1891 in onore della famosa gara ciclistica che collega Parigi a Brest.

Il dolce è composto da due dischi di pasta choux farciti con una crema mousseline. Quest'ultima è una preparazione abbastanza complicata, costituita da una base di crema pasticciera arricchita con il burro.

Sonia Peronaci ti propone una variante altrettanto buona ma decisamente più semplice da realizzare: il Paris-Brest con crema di gianduia.

Se non riesci a trovare il gianduia, puoi preparare la crema con del cioccolato fondente. Il Paris-Brest, in realtà, si presta a diverse farciture con crema pasticceria oppure con crema chantilly.

Sforna una perfetta ruota, farciscila di crema, ricoprila di scaglie di mandorle e vincerai qualsiasi gara di bontà grazie al Paris-Brest di GialloZafferano.

Informazioni

  • Difficoltà Media
  • Metodo di cottura Multiplo
  • Categoria Torte
  • Preparazione 25 minuti
  • Cottura 70 minuti
  • Tempo totale 95 minuti
  • Dosi 8

Ingredienti

Per la pasta choux

  • Acqua200 ml
  • Burro80 gr
  • Zucchero1 cucchiaino
  • Sale da cucina1 pizzico
  • Farina 00125 gr
  • Uova medie3
  • Uovo per spennellare1
  • Mandorle a lamelle per decorareq.b.

Per la crema

  • Panna fresca liquida600 ml
  • Gianduia800 gr

Preparazione

  1. Inizia preparando la pasta choux. Versa acqua e burro in un pentolino e riscaldali a fuoco basso. Unisci sale e zucchero e porta ad ebollizione.

  2. Quando l’acqua bolle versa la farina e gira velocemente con un cucchiaio in legno per eliminare i grumi.

  3. Non appena tutti gli ingredienti si sono amalgamati, lascia il composto ancora un paio di minuti sul fornello a fuoco basso così da farlo asciugare. Puoi considerare pronta la pasta choux quando si stacca facilmente dal fondo della pentola e forma una sorta di patina biancastra. 

  4. Trasferisci la pasta choux in una planetaria con gancio a foglia. Se non hai a disposizione una planetaria, puoi usare uno sbattitore elettrico.

  5. Aziona la planetaria e aggiungi un uovo alla volta. Quando il primo uovo si è assorbito, versa il secondo e poi il terzo.

  6. Spegni la planetaria quando l’ultimo uovo è stato completamente assorbito dalla pasta.

  7. Versa la pasta choux in una sacca e componi la base a forma di disco.

  8. Rivesti una teglia con un foglio di carta da forno su cui traccerai un cerchio di 20 centimetri di diametro con una matita. Per disegnare un cerchio perfetto aiutati con uno stampo da torta.

  9. Capovolgi il foglio e forma un primo anello di pasta choux seguendo la traccia della matita. Accanto al primo anello formane un secondo e poi un terzo. Quest'ultimo devi posizionarlo sopra i due cerchi di pasta che fungono da base.

  10. Apri un uovo, sbattilo con una forchetta in una ciotola e spennella i dischi di pasta choux. Decora con delle mandorle a lamelle e inforna in forno ventilato a 140/150 gradi per circa un’ora. A cottura ultimata, spegni il forno e fai raffreddare tenendo lo sportello leggermente aperto.

  11. Prepara intanto la crema. Taglia il gianduia grossolanamente e scioglilo nella panna bollente. Scalda cioè la panna liquida in una pentola e, quando sta per bollire, versa il gianduia all’interno e mescola con una frusta manuale. Attenta a non far formare i grumi.

  12. Versa del ghiaccio in una ciotola capiente e immergi all’interno una ciotola più piccola, in cui trasferirai la crema al gianduia. Grazie a questo procedimento, la crema si raffredderà più velocemente. 

  13. Aziona uno sbattitore per incorporare un po’ d'aria nella crema e renderla più leggera. Se non la usi subito, mettila in frigo coperta con un foglio di pellicola alimentare. Al momento dell’utilizzo, però, devi lavorare la crema con lo sbattitore per renderla nuovamente della giusta consistenza.

  14. Taglia il disco di pasta con un coltello in modo da ottenere una base e una copertura. Riempi una sacca da pasticciere con la crema e farcisci la base, ricopri con l'altra metà della pasta choux decorata con le mandorle e servi.

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei cookies.