Stai leggendo: Bad Moms: da Emily Gilmore a Medea le 10 peggiori madri di cinema e TV

Prossimo articolo: Idee regalo per il Natale: i cofanetti dei migliori film e serie TV

Letto: {{progress}}

Bad Moms: da Emily Gilmore a Medea le 10 peggiori madri di cinema e TV

Non solo le "Bad Moms" appena sbarcate nelle sale italiane hanno qualcosa da farsi perdonare. Ecco quali sono le 10 peggiori madri del cinema e della TV.

 Mila Kunis, Kristen Bell, Kathryn Hahn in Bad Moms

64 condivisioni 0 commenti

La mamma è sempre la mamma anche quando, dietro quella che dovrebbe essere la più rassicurante delle figure, si nasconde invece una donna tutt’altro che amorevole.

A dare voce alle madri orgogliosamente imperfette, sono arrivate nei cinema le Bad Moms, ovvero le protagoniste della nuova commedia tutta al femminile scritta e diretta Jon Lucas e Scott Moore, autori di Una Notte da Leoni.

Le “cattive mamme” Mila Kunis, Kristen Bell Kathryn Hahn, però, sembrano quasi madri esemplari se confrontate con queste 10 loro “colleghe” le cui spesso snaturate gesta sono state raccontate nel cinema e nelle serie TV.

10- Emily Gilmore

Emily Gilmore (Kelly Bishop) - la madre di Lorelai (Lauren Graham) in Una Mamma per Amica - ne ha davvero fatte passare di tutti i colori alla povera figlia.

Le donne Gilmore di Una Mamma per AmicaHDWB
Rory, Emily e Lorelai Gilmore in una scena di Una Mamma per Amica

Emily, infatti, non ha mai compreso a pieno la voglia di libertà di Lorelai, decisa da sempre a non voler essere imprigionata nella campana di vetro che la sua famiglia aveva costruito per lei.

La situazione, ovviamente, è sfuggita di mano quando - da 16enne ragazza madre - la più emancipata delle Gilmore Girls è scappata dalla casa dei suoi con Rory ancora in fasce per lavorare come cameriera in una locanda.

Fortunatamente, gli anni leniscono anche i dissapori più antichi. E di stagione in stagione, di cena del venerdì sera in cena del venerdì sera, il rapporto tra Lorelai e Emily è migliorato diventando - quasi - esemplare.

9- Nora Tyler Bing

Come Lorelai anche Chandler (Matthew Perry), uno dei sei amatissimi Friends della longeva serie TV, non è stato molto fortunato per quanto riguarda il rapporto con sua madre.

Chandler e Nora Bing in una puntata di FriendsNBC
Matthew Perry e Morgan Fairchild in Frieds

Nonostante Nora Tyler Bing (Morgan Fairchild) sia una figura materna moderna e per questo invidiabile, Chandler - già provato dal cambiamento di sesso del padre - avrebbe desiderato, e meritato, un genitore più canonico.

Scrittrice di libri per adulti e sempre assente, Nora ha messo troppo spesso la sua carriera e i suoi vezzi davanti ai bisogni del figlio.

Il momento più basso del rapporto tra i due è stato quello in cui Nora ha baciato Ross (David Schwimmer), amico storico di Chandler, anche se tale azione ha finalmente portato i due a un chiarimento e a una fragile riappacificazione.

8- Gail Leery

Neanche la madre di Dawson Leery (James Van Der Beek), protagonista assoluto del teen drama per eccellenza Dawson’s Creek, è stata una santa.

James Van Der Beek e Mary-Margaret Humes in Dawson's CreekHDWB

Gail (Mary-Margaret Humes), giornalista televisiva ammirata dal figlio, si è fatta beccare in flagrante con un suo collega, per poi allontanarsi dalla famiglia per qualche tempo/puntata.

Non sapremo mai se tutte le problematiche di Dawson sarebbero state meno gravi o se il povero Leery sarebbe cresciuto meglio senza il trauma subito (e con Joey al suo fianco), ma sta di fatto che l’aver avuto una madre egocentrica e assente non ha affatto giovato alla vita sentimentale del ragazzo.

7- Lady Tremaine

Di perfide matrigne sono piene le fiabe e la cinematografia. Ma ce n’è una, in particolare, che oltre ad essere snaturata con la propria figliastra lo è anche con la propria prole: Lady Tremaine.

Lady Tremaine in una scena di CenerentolaHDDisney

La cattivissima matrigna di Cenerentola, infatti, non solo obbliga la povera orfana a farle da serva, ma porta le sue figlie a punire con lei la sfortunata, futura principessa per la sua bellezza e giovinezza.

D’altronde chi, se non una cattiva madre, avrebbe potuto crescere due detestabili ragazze come Anastasia e Genoveffa?

6- Mrs. Robinson

Se le mamme fin ora menzionate vi sono sembrate delle cattive madri, forse non vi ricordate di Mrs. Robinson (Anne Bancroft), la coprotagonista del film Il Laureato e dell’omonimo romanzo di Charles Webb.

Anne Bancroft è Mrs Robinson in Il LaureatoHD

Mrs. Robinson è una donna che pur di lenire la sua perpetua noia è disposta a fare di tutto.

Sedotto l’attonito Ben (Dustin Hoffman), Mrs. Robinson non rinuncia al suo giovane passatempo neanche quando scopre che sua figlia Elaine (Katharine Ross) si è infatuata di lui e, anzi, lo costringe a confessarle la loro relazione.

Milf per eccellenza delle cinematografia, Mrs. Robinson è a tutt’oggi uno dei personaggi più erotici apparsi sul grande schermo a al contempo uno degli incubi di tutte le figlie femmine.

5- Norma Bates

Nata dalla penna dello scrittore scrittore Robert Bloch, Norma è la madre di Norman Bates, il protagonista dell’opera Psyco trasposta anche sul grande schermo dall’omonimo capolavoro della settima arte di Alfred Hitchcock.

I traumi infantili di Norma, secondo il romanzo originale, l’hanno portata a inculcare nella mente del figlio che tutte le donne, tranne lei, sono delle “meretrici”.

Norma Bates nella serie TV Bates MotelHDA&E
Vera Framiga l'interprete di Norma Bates in Bates Motel

Questa visione sballata del mondo ha fatto sì che Norman sviluppasse un rapporto insano e simbiotico con la madre, nonché una forte gelosia nei suoi confronti.

Le conseguenze di questo legame sono catastrofiche, come ha dimostrato anche la serie TV Bates Motel, in cui Norma è interpretata da Vera Farmiga.

4- Beverly Sutphin

Il titolo del film che vede Beverly Sutphin (Kathleen Turner) come protagonista, La Signora Ammazzatutti, già dice molto su di lei.

Kathleen Turner in una scena de La Signora AmmazzatuttiHDCecchi Gori Group
Kathleen Turner nel ruolo di Beverly Stutphin in La Signora Ammazzatutti

Beverly, protagonista del cult anni ’90 con cui il cineasta John Waters con grande ironia ha preso in giro il sogno americano e la middle class, è una donna apparentemente mansueta che nasconde un’anima schizofrenica.

Matriarca agguerrita e pronta a minacciare e uccidere chiunque metta i bastoni tra le ruote alla sua famiglia, Beverly è davvero una delle madri più cattive che il grande schermo abbia mai rappresentato. Ma non ancora la peggiore.

3- Agatha “Mamma” Fratelli

Nel cult cinematografico diretto da Richard Donner, I Goonies, la banda italoamericana Fratelli segue gli scaltri ragazzi di Goon Docks al fine di farsi portare direttamente al mitologico tesoro perduto del pirata Willy l’Orbo.

Agatha Fratelli e Clark "Mouth" Devereaux ne I GooniesHDWB

La gang è formata da Agatha Fratelli e i suoi figli. Inutile dire che la donna ha davvero molto poco della classica mamma italiana, tanto che umilia - in maniera sempre sagace - i suoi pargoli, ormai adulti e un po’ tonti.

Come se non bastasse, la donna interpretata nel lungometraggio da una perfetta Anne Ramsey, tiene segregato e incatenato il figlio disabile Sloth che si scoprirà essere deforme proprio a causa della sua bad mom.

2- Margaret White

Sul podio delle mamme peggiori di sempre non poteva mancare Margaret White.

Piper Laurie nel film di Brian De Palma Carrie - Lo Sguardo di SatanaHD
Piper Laurie in una scena di Carrie - Lo Sguardo di Satana

Margaret è nata dalla “mente horror” di Stephen King ed è stata interpretata al cinema da una superba Piper Laurie, nella prima trasposizione cinematografica di un romanzo dell’autore statunitense diretto da Brian De Palma, Carrie - Lo Sguardo di Satana.

Margaret è una donna folle, una fondamentalista religiosa che mette il suo credo davanti all’amore per la figlia nella convinzione che la povera Carrie sia posseduta dal demonio.

1- Medea

La peggiore mamma di tutti i tempi è Medea, maga della mitologia greca la cui storia - nella versione della tragedia di Euripide - è stata trasposta sul grande schermo da Pier Paolo Pasolini.

Maria Callas è Medea nel film di Pier Paolo PasoliniHDMario Tursi
Pier Paolo Pasolini dirige Maria Callas in Medea

Secondo la leggenda, Medea, che nel film di Pasolini è interpretata da Maria Callas, si innamora di Giasone - il capitano degli Argonauti - e decide di aiutarlo a recuperare il vello d’oro per poi sposarlo.

Dopo qualche tempo, però, Giasone la abbandona per unirsi a Giauce e la terribile maga si vendica pugnalando i due suoi figli… Riuscite ad immaginare una madre più cattiva di così?

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.