Stai leggendo: Il cast di Empire appoggia Hillary Clinton nella corsa alla presidenza

Prossimo articolo: Gli Avengers (e non solo) contro Trump in un video di Joss Whedon

Letto: {{progress}}

Il cast di Empire appoggia Hillary Clinton nella corsa alla presidenza

Cookie e Lucious Lyon sono dalla parte di Hillary Clinton. Il produttore di Empire ha realizzato un video con il cast della serie per la candidata democratica.

Cookie e Lucious Lyon con altri protagonisti della serie TV Empire

33 condivisioni 0 commenti

L'8 novembre si avvicina a grandi passi e la lotta tra i candidati alla Casa Bianca è sempre più serrata. Diverse celebrità hanno preso posizione per l'una e l'altro contendente, ma Hillary Clinton in modo particolare sembra godere dei favori del mondo dello spettacolo.

Dopo il video corale degli Avengers e di diversi volti noti del cinema e della TV e quello di Jesse Williams, stavolta è il cast di Empire a schierarsi al fianco dell'ex Segretario di Stato USA.

A partire da Taraji P. Hanson (Cookie Lyon), gli attori della serie spiegano perché è necessario andare a votare e appoggiare la candidata democratica:

La violenza e la retorica oscena contro il genere umano sono inaccettabili. Se Trump sarà eletto, le cose non potranno che andare peggio. Hillary ha giurato che chiuderà la fiera delle armi di Charleston [un mercato che permette di aggirare la normativa vigente in fatto di compravendita di pistole e fucili, n.d.r.].

Gabourey Sidibe (Becky), Grace Gealey (Anika Calhoun), Jussie Smollet (Jamal Lyon), Trai Byers (Andre Lyon) e Brysshere Gray (Hakeem Lyon) scendono nel dettaglio e spiegano di essere dalla parte dell'ex Segretario di Stato per la sua concretezza e la vicinanza ai loro problemi:

Voglio un presidente che mantenga l'Obamacare [una copertura sanitaria con prestazioni minime garantite per i meno abbienti, n.d.r.]. Qualcuno che conosca in modo diretto le gravi difficoltà delle donne. Voglio un presidente che si schieri contro l'intolleranza. C'è solo una persona in questa competizione che ha detto che le vite degli afroamericani sono importanti.

A concludere l'appello per Hillary è il produttore della serie, Lee Daniels, che invita i cittadini USA a votare, non solo perché è un diritto, ma anche perché è un dovere:

Tantissime donne e tantissimi uomini sono morti per noi, per garantire il nostro il diritto di voto. Ogni volta che non lo esercitiamo, li disonoriamo.

Il produttore di Empire, Lee DanielsHDGetty Images
Lee Daniels di Empire è schierato dalla parte di Hillary Clinton

Il nuovo spot che vede protagonisti gli attori di Empire fa parte della strategia adottata dall'entourage di Hillary per raggiungere i cosiddetti "nativi digitali", ovvero la fascia più giovane della popolazione, che utilizza abitualmente Internet e i social media.  

Un target di elettori molto esteso e trasversale (e che per questo potrebbe avere un ruolo decisivo nella scelta del nuovo presidente), al quale Lee Daniels si era già rivolto durante il discorso tenuto alla Convention Democratica di luglio. Come riporta Entertainment Weekly, in quell'occasione il produttore di Empire aveva pronunciato parole emozionanti, dichiarando che quelle di novembre sono le "più importanti elezioni della nostra vita":

Hillary si è schierata al fianco delle famiglie delle persone che sono morte a causa di colpi di arma da fuoco. Ha contribuito a trasformare il loro dolore in fatti concreti. Avrei voluto che ci fosse stata lei quando mio padre è morto. Hillary non contesta il nostro diritto a girare armati, ma non vuole che fucili e pistole finiscano nelle mani sbagliate. Ragazzi: 33mila americani muoiono ogni anno per colpi d'arma da fuoco. 90 persone al giorno. Ne abbiamo abbastanza.

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.