Stai leggendo: Separazione tra Stato e Chiesa nel nuovo episodio di Grey's Anatomy

Prossimo articolo: Grey's Anatomy 12x18: il commento all'episodio e alla scelta di Ben

Letto: {{progress}}

Separazione tra Stato e Chiesa nel nuovo episodio di Grey's Anatomy

Tenere divise le situazioni e i sentimenti risulta difficile per i medici del Grey Sloan Memorial, e alcuni di loro prendono decisioni che cambieranno le loro storie

Maggie, Owen e Meredith giudicano Ben seduti al tavolo della sala riunioni del Grey Sloan Memorial

425 condivisioni 77 commenti

C'è un detto tra i chirurghi: "Tutte le emorragie devono fermarsi". È un po' la nostra versione del "passerà anche questa". Ogni crisi, prima o poi, arriverà a conclusione. O salvi il tuo paziente, oppure no. Quindi in un modo o nell'altro l'emorragia finirà. Di fatto tra tutti i modi di dire questo non è molto di conforto."

Il diciannovesimo episodio di Grey's Anatomy è una profonda riflessione su come sia difficile coniugare la vita privata con quella professionale, e su come, talvolta, uno dei due elementi debba inficiare sull'altro per far funzionare le cose nella vita di una persona. 

Se nello scorso episodio abbiamo seguito la parte emotiva di quello che ormai possiamo chiamare "processo a Ben Warren", in questa seconda parte ci troviamo di fronte alla componente razionale della scelta del marito della Bailey.

L'episodio si apre con la coppia che tenta in tutti i modi di tenere separata la sfera matrimoniale da quella professionale, aggrappandosi a una "separazione tra Stato e Chiesa" che barcolla già due secondi dopo essere stata dichiarata come strada da seguire.

La commissione e la Bailey parlano di BenHD
La Bailey in un "perdete tempo a fare quello che vi dico ma non ascolterò la vostra opinione"

Per prendere una decisione sull'operato di Ben, Miranda decide di creare una commissione composta da Maggie, Meredith e Owen. Dopo aver interrogato svariate volte lo specializzando, i tre chirurghi giungono a una conclusione unanime: Ben non è colpevole, ha fatto il meglio che poteva nelle condizioni critiche nelle quali si trovava. Il fatto di avere un ascensore a disposizione? Poco importa, non l'ha visto perché in preda all'adrenalina. De Luca non poteva fermarlo? A quanto pare no. 

Nonostante ciò la Bailey se ne frega del parere dei colleghi, nonostante li abbia interpellati per capire la situazione. Così Miranda ci dimostra che voleva fossero loro a dichiarare colpevole suo marito in modo da non sporcarsi le mani, ma alla fine non le resta che premere il grilletto, condannando a morte la carriera del marito con 6 mesi di fermo.

Severa ma giusta, o solo esagerata? Nel voler decidere come capo di chirurgia alla fine Miranda ha scelto più che altro come moglie delusa, punendo esageratamente il marito. A Ben serviva un bagno di umiltà, non una doccia gelata.

Se la separazione tra Stato e Chiesa di Ben e Miranda non sembra giocare a loro favore, quella tra Jackson e April permette a entrambi di fare un passo indietro. I problemi personali dei due vanno a inficiare il lavoro di entrambi, fino a quando April decide di condividere la gioia della gravidanza che procede senza intoppi con Avery, che a sua volta fa un passo indietro nei confronti della ex moglie.  In questo episodio sembrano finalmente essere tornati la coppia che amavamo alcune serie fa!

Aprile  Jackson in Grey's Anatomy 12x19HD
La felicità di Jackson e April per il bimbo (o bimba) che scalcia!

Per una coppia che ritrova il sereno ce n'è una che vede nubi molto nere all'orizzonte. Non capiamo cosa stia succedendo a Callie, perché nonostante lei sia abituata a colpi di testa per amore mai si era spinta così in là. Penny deve trasferirsi a New York per la borsa di studio, e la soluzione delle due qual è? Trasferirsi entrambe, portando Sofia dall'altra parte della nazione. Alla Torres non passa per la mente di chiedere un parere all'altra madre di sua figlia, e così Arizona decide senza mezze misure di portare la questione in tribunale!

Arizona di fronte all'avvocatoHD
Arizona dà il via alla guerra civile del Grey Sloan Memorial!

Come proseguirà questo colpo di scena inaspettato? Scopriamolo insieme lunedì prossimo alle 21.00 nel nuovo episodio di Grey's Anatomy!

Tutte le emorragie devono fermarsi, talvolta a caro prezzo. Si perde un braccio, o un organo. Si sceglie di vivere con qualcosa in meno. Perché in fin dei conti si fa tutto che si può pur di sopravvivere. E a volte per miracolo funziona, l'emorragia si arresta. Ma a volte, non importa quanto ti impegni... non è mai abbastanza." 

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.