Stai leggendo: Moscardini alla busara con contorno di polenta bianca grigliata

Prossimo articolo: Cozze, ostriche e capesante gratinate con un tris di panature

Letto: {{progress}}

Moscardini alla busara con contorno di polenta bianca grigliata

I moscardini alla busara sono conditi con un sughetto di pomodoro e vino bianco e si accompagnano con gustose fette di polenta bianca di mais, cotte alla griglia.

Moscardini alla busara

0 condivisioni 0 commenti

I moscardini alla busara sono una ricetta marinara di origine veneta.

Il termine busara significa bugia e indica un metodo di cottura di origine istriana. I pescatori preparavano i moscardini direttamente sulle barche, nascondendo il sapore del pesce vecchio con il condimento a base di pomodoro.

Oggi, i moscardini alla busara sono una vera prelibatezza che prevede pesce freschissimo non eviscerato. L’intestino, infatti, conferisce al piatto il suo particolare sapore.

Sonia Peronaci ti suggerisce di arricchire il piatto con un contorno di polenta bianca grigliata. Per la preparazione della polenta devi usare la farina veneta bianca di mais Biancoperla. Se preferisci, puoi anche friggere o cuocere al forno le candide fette di polenta che accompagneranno il pesce.

Sperimenta i moscardini alla busara di GialloZafferano e assaggerai un indimenticabile piatto tradizionale.

Informazioni

Ingredienti

Per la polenta bianca

  • Farina di mais bianco 250 gr
  • Acqua 1 l
  • Olio extravergine di oliva 1 cucchiaio
  • Sale q.b.

Per i moscardini

  • Moscardini freschi 600 gr
  • Aglio in camicia 1 spicchio
  • Peperoncino rosso 1
  • Vino bianco secco 200 ml
  • Concentrato di pomodoro 25 gr
  • Olio extravergine di oliva q.b.
  • Prezzemolo tritato q.b.
  • Sale q.b.

Preparazione

  1. Porta a bollore l’acqua per la polenta bianca. Sala l’acqua, aggiungi un cucchiaino d’olio e versa la farina mescolando con una frusta in modo da non formare grumi. Mescola fino a quando la polenta non diventa densa e poi prosegui con un cucchiaio di legno.

  2. Imburra uno stampo da plumcake e versaci all’interno la polenta per farla addensare.

  3. Pulisci i moscardini. Inizia togliendo gli occhi con un coltello e prosegui eliminando il dente che si trova tra i tentacoli. Devi spingerlo in fuori con le dita eseguendo un movimento dal basso verso l’alto.

  4. Non eviscerare i moscardini e, dopo aver tolto il dente, sciacquali sotto l’acqua corrente.

  5. Lessa i moscardini nell’acqua salata. Prendi ogni singolo moscardino e introducilo nell’acqua con i tentacoli che abbracciano la testa. Immergi e poi tira fuori dall’acqua ripetutamente fino a quando i tentacoli non si arricciano.

  6. Una volta che i tentacoli si sono arricciati, lascia i moscardini a lessare. Copri con il coperchio e fai cuocere per circa 15/20 minuti. Per i tempi di cottura devi regolarti in base al peso dei tuoi moscardini.

  7. Togli i moscardini dall’acqua e lasciali intepidire.

  8. Sciogli il concentrato di pomodoro nel vino bianco.

  9. Taglia i moscardini a metà e trita il peperoncino fresco. Soffriggi aglio e peperoncino in un filo d’olio.

  10. Aggiungi i moscardini in padella e falli cuocere sfumando con il vino in cui hai sciolto il concentrato di pomodoro. Aggiusta di sale e lascia addensare.

  11. Taglia la polenta a fette e adagiale sulla griglia calda. Girale durante la cottura per grigliarle meglio da entrambi i lati.

  12. Impiatta i moscardini alla busara con la polenta grigliata e spolverali con un trito di prezzemolo fresco.

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.