Stai leggendo: Torta di mele a raggi caramellati: la più buona delle torte da forno

Prossimo articolo: Bomboloni fritti: la ricetta per prepararli facilmente in casa

Letto: {{progress}}

Torta di mele a raggi caramellati: la più buona delle torte da forno

La torta di mele è un classico della pasticceria casalinga, che può essere reso ancora più buono con una doppia fila di raggi di mele caramellate con la confettura.

Torta di mele a raggi

0 condivisioni 0 commenti

La torta di mele a raggi è bella da vedere e ottima da mangiare grazie al notevole quantitativo di frutta. Spesso, il difetto di questa torta è nella scarsa presenza delle mele che, invece, dovrebbero essere l’ingrediente principale.

Sonia Peronaci ha trovato la soluzione: una doppia fila di raggi di mele caramellate.

L’effetto caramellato si ottiene spolverando le mele con dello zucchero di canna oppure spenellandole con della confettura. La marmellata, però, deve essere morbida e priva di pezzettoni di frutta, altrimenti va sciolta sul fornello e poi setacciata.

Prepara la torta di mele a raggi di GialloZafferano con le Fujii. Se preferisci un’altra varietà, puoi usare le Royal Gala, le Golden o le Renette.

Informazioni

Ingredienti

Per una tortiera da 26/28 cm

  • Mele Fuji o Royal Gala 800 gr
  • Zucchero 125 gr
  • Farina Manitoba 250 gr
  • Lievito per dolci 1 bustina
  • Burro ammorbidito 125 gr
  • Uova 3
  • Latte 150 ml
  • Burro per imburrare q.b.
  • Vaniglia 1 bacca
  • Limoni 2
  • Sale 1 pizzico
  • Confettura di albicocche q.b.
  • Zucchero a velo per spolverizzare q.b.

Preparazione

  1. Sbuccia le mele, tagliale in quattro e poi in fettine dello spessore di circa un centimetro.

  2. Metti le fettine di mela in una ciotola con il succo di un limone per non farle annerire. Copri la ciotola con della pellicola e riponila in frigorifero.

  3. Prepara l’impasto: taglia il burro ammorbidito a tocchetti e frullalo insieme alle uova e allo zucchero.

  4. Aggiungi un pizzico di sale e una bacca di vaniglia nel composto. Taglia la bacca al centro ed asporta solo i semi con un coltello. Assieme alla vaniglia puoi aggiungere anche un pizzico di cannella. Frulla di nuovo per amalgamare il sale e la vaniglia.

  5. Trasferisci il composto in una ciotola, aromatizza con la scorza grattugiata di un limone e mescola con un cucchiaio di legno.

  6. In una ciotola mescola il lievito con la farina e incorporali un po’ alla volta nel composto, alternandoli con il latte. 

  7. Imburra il fondo di una tortiera e versa il composto livellandolo bene. Usa una tortiera tonda apribile del diametro di 26/28 centimetri.

  8. Forma i raggi disponendo le fettine a cerchio, dovrai ottenere due giri di fettine. Spennella le mele con la confettura così che diventino belle lucide in cottura.

  9. Cuoci in forno preriscaldato a 180 gradi per circa 50/60 minuti. Lasciala raffreddare bene prima di servire. Se vuoi puoi spolverare le mele con lo zucchero a velo. Quest'ultimo passaggio però è consigliabile se non hai caramellato le mele con la confettura.

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.