Stai leggendo: Polpette di melanzane fritte con pane casereccio, latte e uova

Prossimo articolo: Moussaka greca: un piatto divino con melanzane, carne e besciamella

Letto: {{progress}}

Polpette di melanzane fritte con pane casereccio, latte e uova

Le polpette di melanzane fritte sono identiche alle polpette di carne. Gli ingredienti sono praticamente gli stessi e il risultato è uno sfizioso finger food.

Polpette di melanzane fritte

3 condivisioni 0 commenti

Le polpette di melanzane fritte sono un'idea buona per ogni occasione. Puoi servirle come antipasto, come stuzzichino da aperitivo o come secondo leggero con un piccolo contorno dopo un primo piatto molto abbondante. Si tratta, infatti, di polpette classiche in cui la melanzana sostituisce la carne.

Prima di cominciare a preparare e friggere, devi soltanto eliminare il retrogusto amarognolo della melanzana. Per farlo, devi lavarle, tagliarle a fette e metterle a bagno in acqua e aceto per 5 minuti.

Dopodiché, devi cospargerle con il sale grosso e lasciarle in uno scolapasta per 15 minuti affinché perdano l’acqua di vegetazione.

Se invece il sapore amarognolo non ti dispiace affatto, puoi cominciare a preparare subito le polpette di melanzane fritte.

Informazioni

Ingredienti

  • Melanzane 4
  • Pane casereccio 1 fetta spessa
  • Uova 2
  • Latte 1,5 dl
  • Prezzemolo 1 mazzetto
  • Farina 45 gr
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • Olio per frittura q.b.

Preparazione

  1. Taglia la crosta del pane con un coltello e sbriciola la mollica in una ciotola.

  2. Lascia intiepidire il latte sul fornello e versalo nella ciotola insieme alla mollica di pane.

  3. Taglia le melanzane a fette, sbollentale per 5 minuti e mettile ad asciugare su un foglio di carta assorbente per fargli perdere l’acqua di cottura.

  4. Taglia grossolanamente le melanzane e passale con un frullatore ad immersione.

  5. Strizza la mollica di pane e trita aglio e prezzemolo.

  6. Trasferisci le melanzane in una ciotola e aggiungi la mollica di pane, le uova, l’aglio tritato, il prezzemolo tritato, sale e pepe. Amalgama bene tutti gli ingredienti con un cucchiaio in legno.

  7. Forma delle polpettine con le mani e passale nella farina.

  8. Metti l’olio a scaldare in una padella. Quando è bollente friggi le polpette girandole spesso. Toglile dall’olio con una schiumarola quando diventano dorate e mettile ad asciugare su un foglio di carta da cucina.

  9. Porta le polpette in tavola ben calde. Se vuoi puoi anche congelarle crude e poi friggerle dopo averle scongelate.

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.