Stai leggendo: Polpette di melanzane fritte con pane casereccio, latte e uova

Letto: {{progress}}

Polpette di melanzane fritte con pane casereccio, latte e uova

Le polpette di melanzane fritte sono identiche alle polpette di carne. Gli ingredienti sono praticamente gli stessi e il risultato è uno sfizioso finger food.

Polpette di melanzane fritte

3 condivisioni 0 commenti Il voto di 12 utenti

Le polpette di melanzane fritte sono un'idea buona per ogni occasione. Puoi servirle come antipasto, come stuzzichino da aperitivo o come secondo leggero con un piccolo contorno dopo un primo piatto molto abbondante. Si tratta, infatti, di polpette classiche in cui la melanzana sostituisce la carne.

Prima di cominciare a preparare e friggere, devi soltanto eliminare il retrogusto amarognolo della melanzana. Per farlo, devi lavarle, tagliarle a fette e metterle a bagno in acqua e aceto per 5 minuti.

Dopodiché, devi cospargerle con il sale grosso e lasciarle in uno scolapasta per 15 minuti affinché perdano l’acqua di vegetazione.

Se invece il sapore amarognolo non ti dispiace affatto, puoi cominciare a preparare subito le polpette di melanzane fritte.

Informazioni

Ingredienti

  • Melanzane 4
  • Pane casereccio 1 fetta spessa
  • Uova 2
  • Latte 1,5 dl
  • Prezzemolo 1 mazzetto
  • Farina 45 gr
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • Olio per frittura q.b.

Preparazione

  1. Taglia la crosta del pane con un coltello e sbriciola la mollica in una ciotola.

  2. Lascia intiepidire il latte sul fornello e versalo nella ciotola insieme alla mollica di pane.

  3. Taglia le melanzane a fette, sbollentale per 5 minuti e mettile ad asciugare su un foglio di carta assorbente per fargli perdere l’acqua di cottura.

  4. Taglia grossolanamente le melanzane e passale con un frullatore ad immersione.

  5. Strizza la mollica di pane e trita aglio e prezzemolo.

  6. Trasferisci le melanzane in una ciotola e aggiungi la mollica di pane, le uova, l’aglio tritato, il prezzemolo tritato, sale e pepe. Amalgama bene tutti gli ingredienti con un cucchiaio in legno.

  7. Forma delle polpettine con le mani e passale nella farina.

  8. Metti l’olio a scaldare in una padella. Quando è bollente friggi le polpette girandole spesso. Toglile dall’olio con una schiumarola quando diventano dorate e mettile ad asciugare su un foglio di carta da cucina.

  9. Porta le polpette in tavola ben calde. Se vuoi puoi anche congelarle crude e poi friggerle dopo averle scongelate.

Vota la ricetta

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.