Stai leggendo: Salatini al forno: la ricetta casalinga per preparare gustosi snack

Prossimo articolo: Mini cheesecake salate alla ricotta con basilico ed erba cipollina

Letto: {{progress}}

Salatini al forno: la ricetta casalinga per preparare gustosi snack

I salatini fatti in casa sono ottimi come merenda, come stuzzichino durante un aperitivo oppure come antipasto in accompagnamento a salse e creme da spalmare.

Salatini fatti in casa

0 condivisioni 0 commenti

Salatini: a chi non piace sgranocchiarne qualcuno a metà mattina o a metà pomeriggio?

Salatini è la traduzione italiana di cracker. Questi snack vengono dagli Stati Uniti e, precisamente, dal Massachusetts.

A crearli, nel lontano 1801, fu un panettiere alle prese con la necessità di impastare un prodotto che potesse essere mangiato senza problemi durante i lunghi viaggi in mare.

Il nome cracker deriva, invece, dal verbo crack (spezzare) e dal caratteristico rumore che fanno i salatini quando vengono spezzati o addentati.

La preparazione non è lunghissima, anche perché l’impasto non necessita di lievitazione in quanto dovrai utilizzare il bicarbonato di ammonio, meglio conosciuto come ammoniaca per dolci.

Prepara degli ottimi salatini casalinghi da portare al lavoro per una pausa leggera e gustosa o da servire come stuzzichino o antipasto con una mousse al salmone o una salsa tzatziki.

Informazioni

Ingredienti

  • Farina 0 1 kg
  • Olio extra vergine di oliva 2 dl
  • Carbonato d'ammonio 15 gr
  • Latte 2 dl
  • Sale q.b.

Preparazione

  1. Forma una fontana con la farina al centro di una spianatoia. Aggiungi il bicarbonato di ammonio, l’olio, 1 cucchiaio di sale e il latte. Non mettere tutto l’olio, ma tienine da parte qualche cucchiaio.

  2. Lavora l’impasto con le mani fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo.

  3. Forma una palla e stendi con l’aiuto di un matterello. Dovresti ottenere una sfoglia abbastanza sottile. Lo spessore dovrebbe essere di circa 2 millimetri.

  4. Bucherella la sfoglia con i rebbi di una forchetta e taglia la sfoglia per ottenere tanti riquadri. Puoi usare un normale tagliapasta che ti permette di avere i bordi dentellati. Se vuoi dei semplici bordi lisci, usa un coltello.

  5. In una ciotola metti l’olio tenuto da parte, mezzo cucchiaio di sale e un po’ d’acqua. Emulsiona con una forchetta o una frusta fino a quando il sale non si sarà completamente sciolto.

  6. Spennella i salatini con l’emulsione e cuoci in forno preriscaldato per circa 10/15 minuti a 200 gradi.

  7. Sforna i salatini e lasciali intepidire qualche minuto prima di mangiarli o di servirli come antipasto, con accompagnamento di mousse e creme.

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.