Stai leggendo: Trippa alla milanese: la ricetta tradizionale

Prossimo articolo: Pomodori ripieni di riso, patate e cozze: la tiella barese rivisitata

Letto: {{progress}}

Trippa alla milanese: la ricetta tradizionale

La trippa alla milanese o busecca è un secondo piatto di carne che appartiene alla cucina tradizionale povera lombarda. Leggi la ricetta e scopri come preparala!

Tegame in terra cotta con all'interno trippa e verdure su tavola a quadri bianca e rossa con ingredi

29 condivisioni 0 commenti

La trippa alla milanese appartiene al repertorio culinario della cucina povera lombarda. Un tempo questa ricetta veniva realizzata durante le festività e in particolar modo la sera della Vigilia di Natale.

Nel gergo popolare la trippa alla milanese viene chiamata busecca e non è un caso che i milanesi vengano chiamati busecconi (mangiatori di trippa).

Se hai in mente di preparare un pranzo tipico lombardo, come secondo piatto non potrà mancare sulla tavola l'ossobuco alla milanese, spiegato passo passo da Chiara Maci.

Informazioni

Ingredienti

  • trippa di vitello 1 Kg
  • Fagioli borlotti 300 gr
  • Guanciale 150 gr
  • Pomodori pelati 350 gr
  • Burro 50 gr
  • Parmigiano grattugiato 50 gr
  • Patate 2
  • Porri 2
  • Gambi di sedano 1
  • Cipolla 2
  • Carota 1
  • Cavolo 1
  • Aglio 1
  • Prezzemolo fresco 1 mazzetto
  • Salvia 3 foglie
  • Chiodi di garofano 1 cucchiaino
  • Zafferano 1 cucchiaino
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

Preparazione

  1. Lava accuratamente la trippa, tagliala a pezzi non molto piccoli e mettila in una pentola capiente con abbondante acqua fredda.

  2. Aggiungi il sale, la cipolla, il sedano e i chiodi di garofano, porta ad ebollizione  e lascia cuocere per 2 ore

  3. Trascorso il tempo necessario, prendi la trippa con una schiumarola e lasciala sgocciolare bene.

  4. In una padella di media grandezza sciogli il burro a fiamma dolce, aggiungi i porri e la carota tritati finemente e lascia rosolare per qualche minuto.

  5. Taglia il guanciale a fette di media grandezza e unisci al trito di verdure nella padella, quindi lascia cuocere per circa 5 minuti.

  6. Quando le verdure saranno appassite, unisci i pomodori pelati che avrai privato dei semi e tagliato a cubetti. Lascia cuocere a fiamma moderata per circa 10 minuti.

  7. Quando il sugo avrà preso sapore e si sarà leggermente addensato, unisci la trippa insieme allo zafferano. Sala se necessario e bagna con acqua sufficiente.

  8. Porta gli ingredienti ad ebollizione e lascia cuocere per 30 minuti. Trascorso il tempo necessario per la cottura, aggiungi i fagioli borlotti e il cavolo tagliato a listarelle (già lessati).

  9. Lava accuratamente le patate, sbucciale e tagliale a dadini. Unisci alla trippa e lascia cuocere per 25 minuti

  10. Spolverizza durante la cottura con le foglie di salvia sminuzzate insieme al prezzemolo tritato finemente, allo spicchio d'aglio e al lardo tagliato finemente.

  11. A cottura ultimata, spolverizza con il pepe e il parmigiano grattugiato. Servi la trippa ben calda!

Per poter dare un tocco più rustico e tradizionale al piatto, puoi servire la trippa alla milanese con delle fettine di pane abbrustolite nel burro: daranno una nota croccante e gustosa alla ricetta!

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.