Stai leggendo: La ricetta del roast beef: come ottenere una cottura perfetta

Letto: {{progress}}

La ricetta del roast beef: come ottenere una cottura perfetta

La ricetta del roast beef presenta un'unica difficoltà: indovinare la cottura giusta della carne. Basta però un piccolo accorgimento e il risultato è assicurato.

Roast beef

2 condivisioni 0 commenti Il voto di 47 utenti

La ricetta del roast beef non è complicata, l’unica accortezza è il livello di cottura della carne.

Le fette di carne devono essere rosate al centro e scure lungo i bordi. Si tratta cioè della classica cottura media.

Il roast beef corrisponde al controfiletto. Si tratta cioè di un taglio molto pregiato e sarebbe un peccato rovinarlo con la cottura sbagliata. Il segreto è nella rosolatura. La carne cioè va prima rosolata in padella in modo che i succhi rimangano al suo interno, dopodiché puoi trasferirla in forno.

Per essere sicura che il cuore rimanga rosa la temperatura interna della carne deve essere di 65 gradi. Puoi verificare usando un semplice termometro alimentare.

Segui la ricetta del roast beef e porta in tavola un piatto cotto come tradizione comanda.

Informazioni

Ingredienti

  • Controfiletto vitellone 1 kg
  • Carota 1
  • Cipolla 1/2
  • Olio evo q.b.
  • Aglio 1 spicchio
  • Rosmarino 1 rametto
  • Salvia 5/6 foglie
  • Origano essiccato 1 cucchiaio
  • Vino bianco secco 150 ml
  • Sale q.b.

Preparazione

  1. Trita l’aglio, il rosmarino e la salvia. Mescola le erbe aromatiche con l’origano secco e tienile da parte.

  2. Bagna la carne con l’olio d’oliva e massaggiala con le mani. Distribuisci bene l'olio su tutta la superficie del controfiletto. 

  3. Passa la carne nel trito di erbe aromatiche che hai preparato e legala con dello spago alimentare.

  4. Trita la carota e la cipolla e lasciale appassire in padella con un filo d’olio. Quando sono appassite, metti a rosolare la carne per un paio di minuti a lato.

  5.  Trasferisci la carne in una teglia rivestita con carta forno e fai cuocere per 15 minuti a 220 gradi.

  6. Sforna il roast beef e fallo raffreddare per una decina di minuti.

  7. Trasferisci il fondo di cottura della teglia e versalo in una padella. Unisci il vino e un pizzico di sale e fai ridurre a fuoco basso.

  8. Elimina lo spago dalla carne, tagliala a fettine sottili e servi con il fondo ben caldo. Il roast beef è buono anche freddo. Puoi servirlo dopo averlo tenuto in frigo per almeno 4 ore.

Vota la ricetta

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.