Stai leggendo: Danubio salato con ripieno di provola, prosciutto cotto e erbe

Prossimo articolo: Antipasti di mare: i gamberi allo spumante con erbe aromatiche

Letto: {{progress}}

Danubio salato con ripieno di provola, prosciutto cotto e erbe

Il danubio salato è una torta rustica molto bella da vedere con una serie di palline dorate ripiene di timo, maggiorana, provola e prosciutto cotto a cubetti.

Danubio salato

0 condivisioni 0 commenti

Il danubio salato è molto versatile: si può farcire con tanti ingredienti diversi, dalle verdure al formaggio, e si può mangiare come antipasto o come torta salata durante un pic nic.

Il danubio in realtà è anche molto scenografico con tutte le sue palline lievitate attaccate l'una all’altra.

Come racconta Sonia Peronaci, esiste una tecnica particolare per formare le palline: bisogna avvolgere il ripieno con la pasta e poi richiuderla pizzicando il bordo.

Proprio questa modalità di preparazione è all’origine di uno dei nomi del danubio, detto anche brioche con il pizzico o danubiana. Quest’ultima denominazione è di origine napoletana. La ricetta, infatti, fu portata alla corte dei Borbone dai cuochi viennesi.

Prepara un saporito danubio salato ripieno di provola e prosciutto con la ricetta di GialloZafferano.

Informazioni

Ingredienti

Per l’impasto

  • Farina di manitoba 550 gr
  • Latte 230 ml
  • Olio evo 50 ml
  • Zucchero 30 gr
  • Sale 10 gr
  • Lievito di birra disidratato 4 gr
  • Uova 1

Per il ripieno

  • Provola 80 gr
  • Prosciutto cotto 100 gr
  • Timo q.b.
  • Maggiorana q.b.

Per spennellare

  • Uova 1
  • Latte q.b.

Preparazione

  1. Setaccia la farina e versala in una ciotola. Aggiungi il lievito di birra disidratato, lo zucchero, un uovo medio, il sale, il latte tiepido e l’olio. Metti il sale lontano dal lievito in modo da non inibire la lievitazione.

  2. Impasta con le mani e trasferisci il composto sul piano di lavoro. Con la farina avanzata sul fondo della ciotola togli l’impasto dalle mani.

  3. Copri il panetto con la pellicola trasparente e lascia lievitare per 2 ore in forno spento con la luce accesa.

  4. Taglia la provola e il prosciutto cotto a cubetti piccoli. Per arricchire il ripieno usa le erbe aromatiche. Trita la maggiorana e il timo, vanno bene anche il prezzemolo, il basilico o l’erba cipollina.

  5. Stendi l’impasto formando un filoncino e taglia 30 tocchetti di circa 30 grammi ciascuno.

  6. Prendi ogni tocchetto, forma dei dischetti, metti al centro i cubetti di provola e prosciutto e un pizzico di erbe aromatiche e chiudi formando una pallina.

  7. Metti tutte le palline in una tortiera imburrata e foderata con carta forno. La tortiera dovrebbe avere un diametro di 28 centimetri.

  8. Non attaccare le palline nella tortiera perché durante la lievitazione cresceranno attaccandosi da sole. Lascia lievitare per 40 minuti in forno spento con la luce accesa.

  9. Spennella il danubio con tuorlo d’uovo misto a latte per renderlo più croccante e dorato e inforna a 180 gradi per circa 35 minuti. Sforna e servi caldo con la provola filante.

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.