Stai leggendo: Commento all'episodio 12 di Grey's Anatomy 12: la mia prossima vita

Prossimo articolo: Sondaggio: siete #TeamJackson o #TeamApril in Grey's Anatomy?

Letto: {{progress}}

Commento all'episodio 12 di Grey's Anatomy 12: la mia prossima vita

Tempo di ritorni e nuovi inizi al Grey Sloan Memorial Hospital! Mentre Amelia è di nuovo in competizione con il fantasma di Derek, Meredith fa un'importante scoperta

Meredith e Amelia visitano Katie Bryce, tornata al Grey Sloan Memorial Hospital

716 condivisioni 92 commenti

Un giorno in cui non muore nessuno è una buona giornata. Ogni volta che ti svegli e il tuo corpo si muove, è una buona giornata. Puoi ricominciare, puoi dimenticare gli errori passati. Puoi ricominciare daccapo, vivere ogni giorno come se fosse l'ultimo. Tutte quelle scemenze che scrivono sui cuscini o sugli adesivi, sono tutte cose vere! Tu sei vivo, fanne tesoro. Non tutti sono vivi."

Il dodicesimo episodio di Grey's Anatomy 12 è un inno ai nuovi inizi, alle buone intenzioni e ai traguardi positivi che finalmente vengono raggiunti. In quest'ultimo episodio abbiamo guardato al futuro concedendoci un viaggio nel passato fino al primo episodio della serie!

Katie Bryce torna come paziente, stavolta con un'aneurisma ancora più complicato di quello guaritole da Derek nel primo episodio della serie con l'aiuto di Meredith. Ad affrontare quello che è il "primo figlio chirurgico" di Shepherd e la Grey è ovviamente Amelia, ancora una volta costretta a confrontarsi con l'eredità e lo spauracchio del talento di Derek, ancora presente nella sua vita.
Fa strano vedere che ad Amelia sia bastato l'ennesimo scivolone nella dipendenza per dubitare ancora di sé se confrontata con Derek. Grazie all'intervento positivo sulla Dr.ssa Herman nella scorsa serie sembrava si fosse convinta una volta per tutte di non essere "l'altro Dr. Shepherd", ma forse Amelia ha avuto bisogno di un altro successo per poter andare avanti di nuovo e ricominciare dopo i passi falsi degli scorsi episodi. 

Grazie a questo successo ne guadagna anche la sua relazione con Owen, che finalmente sembra serena e pronta a ricominciare nel migliore dei modi. Azzerati i drammi, i due sembrano ben intenzionati a voltare pagina, ce la faranno stavolta?

Se Katie Bryce ce l'ha fatta grazie ad Amelia, la paziente di Meredith invece non ha avuto la possibilità di ricominciare daccapo con il figlio che non vedeva da 6 anni. Un insuccesso chirurgico che ci invita a cogliere al volo le possibilità della vita, e che ha permesso alla Grey di venire a conoscenza di nuovi dettagli sul rapporto tra Owen e Nathan.
La sorella di Owen prese l'unico posto disponibile su un aereo militare che non raggiunse mai la destinazione. La colpa di Nathan a quanto pare sarebbe quella di non aver convinto l'amata a desistere, prendendo l'aereo al posto di lei. Riggs conclude il racconto facendo notare a Meredith che lui non le ha mai chiesto i dettagli su suo marito morto, e stavolta come potremmo dargli torto?

Un altro nuovo inizio tanto atteso e finalmente arrivato è quello di Arizona, che ha finalmente spiccato il volo dopo il divorzio con Callie. La Robbins è tornata solare e divertente, e per questo ringrazia Richard. Anche se Webber la incita a uscire solo con ragazze di un certo calibro, Arizona gli fa notare che ogni tanto è bello sentirsi un po' sgualdrina, e se la bionda chirurga è felice così chi siamo noi per giudicarla?

E se April sembra aver trovato la serenità post divorzio grazie alla nuova gravidanza, questo suo ripartire da se stessa sembra l'ennesimo passo falso. Starà facendo la cosa giusta non dicendo a Jackson che sta aspettando un figlio? Ormai tra lei e Jo non riusciamo più a capire chi stia prendendo le decisioni più strane. La Wilson infatti ci tiene a precisare ad Alex che al momento rimane ferma nella sua posizione rispetto alla proposta di matrimonio, ma ciononostante invita Karev a non ridare indietro l'anello, perché alla fine che vuoi che sia, non si sa mai! 

Con tutte queste ripartenze noi iniziamo a chiederci solo una cosa: tra quanto Meredith sarà pronta per il suo nuovo inizio?

Possiamo ricominciare daccapo ogni giorno, abbiamo sempre una seconda possibilità. Per diventare la persona che abbiamo sempre voluto essere. Possiamo lasciarci il passato alle spalle. O possiamo imparare da esso, e onorarlo. Possiamo scegliere, Non è mai troppo tardi per cambiare."

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.