Stai leggendo: Beautiful Minds: i geni delle serie TV. Shonda Rhimes

Prossimo articolo: Come Shonda Rhimes ha rivoluzionato il femminismo nelle serie TV

Letto: {{progress}}

Beautiful Minds: i geni delle serie TV. Shonda Rhimes

Dopo Joss Whedon e Ryan Murphy, è il momento della signora della TV made in Usa: Shonda Rhimes. Ripercorriamo insieme le tappe della sua carriera e i suoi successi.

Shonda Rhimes

440 condivisioni 31 commenti

Shonda Rhimes. Amichevolmente detta "La Shonda" dai fan. Simpaticamente definita "La crudele Shonda" per il suo vizio di ammazzare i protagonisti delle sue serie TV.

E universalmente nota come la creatrice di "ShondaLand", che non è solo il nome della sua casa di produzione, ma anche il termine che definisce il fantastico mondo delle sue creazioni e dei suoi personaggi.

A Shondalandia, ciascuno ha il proprio posto. Ci sono i medici della serie che l'ha resa famosa (e potente, una delle donne più potenti della TV Made in Usa), quelli di Grey's Anatomy. La serie che ha incollato allo schermo milioni di telespettatori in tutto il mondo e che - è notizia di questi ultimi giorni - verrà prodotta almeno fino alla quattordicesima stagione.

Grey's Anatomy è una delle rare serie tv che sopravvivono agli avvicendamenti nel cast (per il vizio di Shonda di ammazzare un sacco di gente in TV, come dicevamo), mantenendo intatto l'affetto del pubblico.

Ci arrabbiamo con lei, quando ci priva dei nostri personaggi preferiti... Eppure continuiamo a seguirla. Perché ci dà sempre qualche buon motivo per farlo.

Nata a Chicago 46 anni fa, Shonda Rimes ha studiato Cinema e Televisione alla Southern California University. Dopo aver scritto un paio di film TV firma la sceneggiatura di Vi presento Dorothy Dandrige per la HBO e ottiene un grande successo, che la porta a scrivere il copione di Crossroads - Le strade della vita, il film che nel 2002 porta Britney Spears sul grande schermo.

Due anni dopo scrive Principe azzurro cercasi, il film di Garry Marshall (Pretty Woman) con Anne Hathaway, Chris Pine e Julie Andrews. Ed è in quel momento, come leggenda vuole, che le viene un'idea. Una grande storia d'amore fra una specializzanda e un chirurgo, fra le corsie di un grande ospedale di Seattle.

Grey's Anatomy debutta sul network americano ABC il 5 settembre del 2005, e diventa subito un fenomeno di culto.

Il cast di Grey's AnatomyHD
Il cast che ha fatto il successo di Grey's Anatomy

Dosando accuratamente le storie dei pazienti e quelle - private e professionali - dei medici, Shonda Rhimes dà vita a una serie corale che piace a tutti. Perché i personaggi e le storie sono talmente variegati da offrire a tutti un motivo per seguirli.

Il successo di Grey's Anatomy, premiata con 2 Golden Globes e 4 Emmy Awards, offre alla Rhimes la possibilità di creare uno spin-off. Dal personaggio di Addison Montgomery, la ex moglie del Dottor Stranamore di Seattle, nasce Private Practice, prodotta con successo per 6 stagioni.

La nostra Shonda è sempre più impegnata, ma non ancora soddisfatta. Vulcano di idee, nel 2012 dà vita a Scandal, la serie con Kerry Washington che mescola politica, romance e thriller sullo sfondo di una Washington piena di scandali, appunto, dai quali l'avvocato Olivia Pope cerca di proteggere i propri clienti... E se stessa.

Il successo di Scandal è pressoché immediato e Shonda Rhimes continua ad accrescere la propria influenza, diventando non solo un'autrice ma anche una fra le produttrici più importanti della scena televisiva mondiale.

Dopo la parentesi di Off the Map, che ci racconta per una stagione le avventure di un gruppo di medici americani in una clinica nel Sud America, con la sua compagnia produce Le regole del delitto perfetto, in cui una strepitosa Viola Davis si destreggia fra lezioni di giurisprudenza, affascinanti casi giudiziari e omicidi che la riguardano molto da vicino.

La serie ottiene subito un grande successo, come accade quasi sempre per le serie targate ShondaLand, e viene rinnovata per un secondo ciclo di episodi (attualmente in onda in prima assoluta su FOX, ogni mercoledì alle 21.00).

Ma Shonda il vulcano non si ferma mai per godersi il suo successo e s'imbarca in una nuova impresa producendo The Catch, la serie in arrivo su FoxLife dal 2 maggio che vede Mireille Enos (The Killing), brillante investigatrice privata di Los Angeles, a indagare suo malgrado su una vicenda che la riguarda da vicino. Troppo da vicino. E inizia "la caccia" al suo fidanzato, che scompare a un passo dalle nozze con tutti i suoi soldi...

The Catch è solo l'ultima di una serie di produzioni che mettono al centro della narrazione donne forti, determinate, pronte a superare ogni genere d'ostacolo che la vita pone sul loro cammino. Paladina del "girl power" in TV, Shonda Rhimes - madre di tre bambine adottate - è diventata un'icona dei movimenti per le pari opportunità.

Dimostrando senz'ombra di dubbio che la TV non è un posto per soli uomini...

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.