Stai leggendo: Agnello al forno con le patate: il tipico secondo del menu di Pasqua

Prossimo articolo: La ricetta della torta pasqualina con le uova sode e la bieta

Letto: {{progress}}

Agnello al forno con le patate: il tipico secondo del menu di Pasqua

Il menu pasquale tradizionale prevede l'agnello al forno con le patate. Solitamente, si usa l'agnellino da latte: la carne è tenerissima e l'abbinamento con le patate è perfetto.

Agnello al forno con le patate

0 condivisioni 0 commenti

L’agnello al forno con le patate è uno dei piatti simbolo dei pranzi di Pasqua. In realtà, si tratta di una ricetta regionale di provenienza laziale.

A Roma e nel Lazio l’agnello da cucinare a Pasqua viene definito comunemente abbacchio, termine con il quale si indica un agnello ancora lattante. Per riconoscerlo dal macellaio bisogna osservare il colore della carne che deve essere di un rosa pallido.

La qualità del taglio prescelto è fondamentale per ottenere un ottimo secondo. In generale, la carne d’agnello è tenera e mediamente grassa.
Per la cottura in forno vanno bene tagli come il carrè, il cosciotto, gli stinchi e la sella.

Per dare un tocco di sapore in più si possono aggiungere una serie di aromi. L’agnello si sposa molto bene con il timo, il rosmarino, la menta, il finocchio selvatico e il mirto.

Prepara un pranzo di Pasqua tradizionale e proponi come secondo l’agnello al forno con le patate.

Informazioni

Ingredienti

  • Agnello 1 kg
  • Patate 700 gr
  • Olio evo q.b.
  • Sale q.b.
  • Rosmarino 4/5 rametti
  • Pepe q.b.
  • Timo q.b.
  • Vino bianco 60 ml
  • Cipolla 1/2
  • Aglio 1

Preparazione

  1. Elimina il grasso in eccesso dai pezzi d’agnello, sciacquali sotto l’acqua corrente e asciugali. Prendi un’ampia teglia da forno e ungila con un po’ d’olio.

  2. Condisci l'agnello con olio, sale, pepe, rosmarino e timo e trasferiscilo nella teglia. Priva l’aglio dell’anima in modo da renderlo più leggero e digeribile e mettilo nella pirofila insieme all’agnello. 

  3. Irrora l'agnello con il vino bianco e lascia riposare per circa un’ora. Questa fase serve per rendere più morbida la carne.

  4. Sbuccia le patate, lavale e tagliale a tocchetti. Metti le patate in una ciotola e condiscile con olio e sale. Mescolale con un cucchiaio per amalgamare meglio il condimento e poi trasferiscile nella pirofila con l’agnello.

  5. Trita la cipolla e spargila sull’agnello. Cuoci in forno preriscaldato a circa 180 gradi per 40/45 minuti. I tempi di cottura dipendono dalla grandezza del taglio prescelto: più è grande il taglio e più si allunga il tempo di permanenza in forno.

  6. Controlla ogni tanto aprendo leggermente il forno. Se ti accorgi che l’agnello sta diventando troppo asciutto e le patate non sono cotte, aggiungi un po’ d’acqua o un po’ di brodo di carne. Se vuoi evitare questo passaggio, puoi sbollentare leggermente le patate prima di cuocerle insieme alla carne. 

  7. Quando è pronto, sforna e servi in un piatto da portata. Stai attenta ad eliminare l'aglio e a non impiattarlo con la carne. 

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.