Stai leggendo: I medaglioni di filetto in salsa di aceto balsamico e di roquefort

Prossimo articolo: Filetto in crosta croccante con farcitura saporita a base di funghi

Letto: {{progress}}

I medaglioni di filetto in salsa di aceto balsamico e di roquefort

I medaglioni di filetto sono un piatto facile da preparare con un sapore da gourmet. La carne migliore per i medaglioni è il manzo, cotta rigorosamente al sangue.

Medaglioni di filetto

0 condivisioni 0 commenti

Il filetto è un taglio di carne molto pregiato, in quanto è poco stressato dai movimenti dell’animale e risulta particolarmente magro.

Il principe dei filetti è quello di manzo, mentre il re è sicuramente il filet mignon, vale a dire la punta più piccola del filetto di vitello.

Se ami il maiale, puoi preparare degli ottimi medaglioni con la lonza, come propone Sonia Peronaci.

Il filetto è un taglio che richiede una cottura al sangue. A seconda dei tuoi gusti e di quelli dei tuoi commensali, puoi cuocerla più o meno al sangue. Ovviamente, i tempi di rosolatura aumentano o diminuiscono a seconda del tipo di cottura desiderato.

Il sapore dei medaglioni di filetto si può esaltare con l’aggiunta di qualche salsa. GialloZafferano ti suggerisce due salse semplicissime a base di aceto balsamico e di formaggio roquefort.

Prepara una cena da gourmet con i medaglioni di filetto: farai un figurone con tutti i tuoi ospiti.

Informazioni

Ingredienti

Per i medaglioni

  • Filetto di lonza 800 gr
  • Filetto di Manzo 800 gr
  • Pancetta tesa 20 fette
  • Salvia qualche foglia
  • Rosmarino qualche rametto
  • Olio evo q.b.
  • Burro 90 gr

Per la salsa al roquefort

  • Panna fresca 250 ml
  • Roquefort 60 gr

Per la salsa all'aceto balsamico

  • Aceto balsamico 250 ml
  • Stecca di cannella 1
  • Chiodi di garofano 3-4
  • Bacche di ginepro 2-3

Preparazione

  1. Taglia il filetto in quattro fette del peso di circa 200 grammi l’una. Avvolgi la parte laterale delle fette con la pancetta. Usa la pancetta e le foglioline di salvia per il filetto di maiale e la pancetta e il rosmarino per le fette di manzo.

  2. Lega con lo spago da cucina i filetti. Assicurati di aver chiuso bene la legatura facendo due giri. In questo modo la carne mantiene la forma a medaglione e conserva tutti i propri succhi.

  3. Metti in due padelle distinte un po’ d’olio e un po’ di burro chiarificato. Una padella ti servirà per la rosolatura del maiale e l’altra per la rosolatura del manzo. Scegli una padella non troppo grande, altrimenti la parte vuota tenderà a bruciarsi.

  4. Rosola i medaglioni cuocendoli una sola volta per lato. Lascia rosolare circa 4 minuti per lato.

  5. Togli i medaglioni dalle padelle e prepara due salse con i fondi di cottura.

  6. Versa nel fondo del manzo l’aceto balsamico, la cannella, i chiodi di garofano e un paio di bacche di ginepro schiacciate. Riduci la salsa sul fuoco e filtrala con un colino.

  7. Taglia il roquefort a dadini. Nella padella del filetto di maiale aggiungi la panna e i cubetti di roquefort e lascia addensare a fuoco medio. Impiatta i medaglioni e versa sopra le due salse.

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.