Stai leggendo: Crostini rustici di polenta: una ricetta finger food facile e gustosa

Prossimo articolo: La fonduta di formaggio con il groviera, l'emmental e la fontina

Letto: {{progress}}

Crostini rustici di polenta: una ricetta finger food facile e gustosa

Hai mai pensato di realizzare un antipasto finger food con la polenta avanzata del giorno prima? Leggi la ricetta di Sonia Peronaci e scopri come realizzarla!

Primo piano di crostini di polenta con salsiccia e stracchino su tavolo da cucina

0 condivisioni 0 commenti

I crostini di polenta sono un antipasto sfizioso, l'ideale per una cena tra amici a base di piatti genuini e rustici. La polenta può essere l'ideale per creare golosi stuzzichini finger food.  

L'idea dei crostini può essere un modo alternativo per riciclare la polenta avanzata del giorno prima. Per insaporirli non avrai limiti: potrai guarnirli come più desideri!

Sonia Peronaci ad esempio ha scelto l'abbinamento con stracchino e salsiccia o fontina e speck.

Farcitura dei crostini rustici di polenta

Informazioni

  • Difficoltà Facile
  • Metodo di cottura Multiplo
  • Categoria Bruschette e crostini
  • Preparazione 40 minuti
  • Cottura 40 minuti
  • Tempo totale 80 minuti
  • Dosi 4 persone

Ingredienti

Per i crostini di polenta

  • Farina di mais250 gr
  • Acqua1 lt
  • Olio extra vergine d'oliva1 cucchiaio
  • Saleq.b.

Per la farcitura

  • Salsiccia250 gr
  • Vino rosso50 ml
  • Finocchietto selvatico1 cucchiaino
  • Stracchino150 gr

Preparazione

  1. Riempi una pentola antiaderente con dell'acqua, metti sul fuoco e porta ad ebollizione. Quando l'acqua avrà raggiunto la giusta temperatura, aggiungi un cucchiaio di olio a filo per rendere più morbida la polenta e un pizzico di sale.

  2. Versa a pioggia la farina di mais, mescolando energicamente con una frusta da cucina fino quando la farina non diventerà di una consistenza solida.

  3. Continua a girare con un cucchiaio di legno: quando la polenta si staccherà dai bordi della pentola vorrà dire che è pronta.

  4. Prendi uno stampo da plumcake in modo da ottenere più semplicemente delle fette regolari. Spennella la base e i bordi dello stampo con un cucchiaio di olio extravergine d'oliva. Versa delicatamente la polenta all'interno e lascia riposare il composto, il tempo necessario per farla raffreddare.

  5. In una padella antiaderente riscalda un cucchiaio di olio extravergine di oliva a fiamma dolce. Quando l'olio avrà raggiunto la giusta temperatura, fai rosolare i tocchetti di salsiccia tagliati grossolanamente. Evita di inserire anche la pellicina esterna della carne.

  6. Sbriciola ulteriormente la salsiccia aiutandoti con un cucchiaio di legno. Sfuma con il vino rosso, aggiungi un pizzico di finocchietto selvatico e aspetta che evapori. Spegni e riponi la salsiccia sbriciolata in una ciotola.

  7. Controlla che la polenta si sia raffreddata e tagliala con un coltello in fette uguali dello spessore di 2 centimetri e dividila ulteriormente in 2 parti.

  8. Spennella ogni fetta con dell'olio. Metti a riscaldare la griglia su di un fornello e inizia a friggere i crostini di polenta, aspetta qualche minuto per farli abbrustolire bene e poi gira dall'altra parte.

  9. Riponi su di un piatto da portata piano e rettangolare i crostini di polenta, inizia a condirli con un cucchiaino di stracchino alla base e infine con un altro di salsiccia sbriciolata.

  10. Il tuo antipasto con crostini di polenta è pronto per essere mangiato!

Se hai poco tempo per realizzare i crostini di polenta, potrai usare la farina di mais a cottura istantanea. Per la preparazione della polenta andrà bene anche la farina bramata o bianca tipica del Veneto, usata per creare ricette particolari a base di pesce.

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.