Stai leggendo: Joe Morton diventa ufficialmente una presenza fissa in Scandal

Prossimo articolo: Hillary Clinton fa visita al cast di Scandal mentre sono sul set

Letto: {{progress}}

Joe Morton diventa ufficialmente una presenza fissa in Scandal

Il più temuto villain dello show, nonchè padre di Olivia, diventa una presenza fissa del cast. L'attore è stato promosso a series regular dalla quinta stagione

Joe Morton durante la vittoria agli Emmy nel 2014

78 condivisioni 9 commenti

C'è un vecchio detto che sembra calzare a pennello per questa notizia dal mondo di Scandal: "Tieni vicino gli amici, ma ancora più vicino i nemici". Una lezione che a quanto pare Olivia Pope dovrà imparare bene in questa quinta stagione in onda in prima assoluta su FoxLife.

Il più grande nemico dei gladiatori in doppiopetto è infatti stato promosso a series regular! Joe Norton, che già l'anno scorso aveva vinto un Emmy per il suo ruolo come Eli Pope, ha infatti da poco ottenuto la promozione che gli permetterà di mostrarci in azione lo spietato padre di Olivia Pope in ogni episodio. 

Dopo aver scoperto nello sconvolgente finale della seconda stagione che il capo del B613 è in realtà il padre della nostra paladina, la lotta tra lui e la figlia si è fatta sempre più spietata col passare delle stagioni. Eli ha sempre alzato la posta in gioco e sfruttato ogni mezzo possibile per ottenere ciò che voleva. Se durante il finale della scorsa stagione credevamo che Olivia avesse finalmente avuto la meglio, dobbiamo ricrederci perché a quanto pare l'erba cattiva non muore mai.

In merito a questa sua promozione, Norton non può che essere entusiasta e anticiparci nel migliore dei modi la sua presenza fissa:

Adesso potrò causare un bel po' di scompiglio regolarmente!"

Joe Morton va aggiungersi a Portia De Rossi e Cornelius Smith Jr. come nuove entrate nel cast di Scandal, in onda lunedì alle 21 in prima assoluta su  FoxLife

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.