Stai leggendo: Cocktail di gamberi: l’antipasto di mare in coppa da champagne

Letto: {{progress}}

Cocktail di gamberi: l’antipasto di mare in coppa da champagne

Gli antipasti devono essere sia buoni che belli. Ecco perché mi piace il cocktail di gamberi al cognac che, oltre ad essere saporito, è anche molto scenografico.

Cocktail di gamberi

0 condivisioni 0 commenti Il voto di 12 utenti

Dress code e cene a tema: un ottimo modo per passare insieme ai vostri amici una serata anni '80.

Un antipasto in stile è sicuramente il cocktail di gamberi! Per fare la salsa cocktail bisogna preparare la maionese, servono pochi ingredienti: uova, olio e limone.

La maionese è in assoluto una delle salse più utilizzate in cucina. La preparazione è semplice, bisogna solo fare attenzione a non farla impazzire aggiungendo troppo olio nello stesso momento.

Allora, cosa aspetti? Prepara con me il re degli antipasti anni '80. 

Informazioni

Ingredienti

  • Tuorli 4
  • Ketchup 70 gr
  • Paprika 80 gr
  • Panna liquida 35 ml
  • Cognac 5 ml
  • Salsa Worcester 15 gr
  • Lattuga 1 testa
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • Olio evo q.b.

Preparazione

  1. Apri le uova e versa i tuorli nel bicchiere del mixer ad immersione, aggiungi un pizzico di sale e una spolverata di pepe.

  2. Inizia a frullare con un mixer ad immersione versando l’olio a filo insieme a qualche goccia di limone. Aggiungi olio a filo fino a quando non otterrai la consistenza della maionese.

  3. Una volta pronta versa la maionese in una ciotola, aggiungi il ketchup e inizia a mescolare. Unisci la paprika, la panna liquida e il cognac continuando a mescolare. Infine aggiungi la salsa Worcester e mescola fino ad amalgamare per bene tutti gli ingredienti.

  4. Pulisci i gamberi eliminando la testa, il carapace e la coda e sbollentali in acqua bollente per pochi minuti.

  5. Scolali e componi il piatto in un bicchiere da cocktail.

  6. Disponi un letto di lattuga e adagia i gamberi sbollentati, ricoprili con la salsa rosa, decora il bicchiere con qualche gambero e servi.

Vota la ricetta

Commenta

Leggi anche

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.