Stai leggendo: Paella spagnola con pollo, calamari, gamberi, cozze e zafferano

Prossimo articolo: Crema di topinambur, porro e patate con cubetti di pane croccante

Letto: {{progress}}

Paella spagnola con pollo, calamari, gamberi, cozze e zafferano

Oggi vi porto in Spagna con un piatto tipico della cucina iberica: la paella. La mia versione è quella tradizionale con carne, pesce, crostacei, legumi e verdure.

Paella tradizionale

11 condivisioni 0 commenti

Sai da dove deriva il termine paella? In spagnolo la parola paella significa padella e si usa in riferimento ad un tegame in ferro basso e largo, detto paellera. Questa particolare pentola si usa proprio per la cottura della paella tradizionale.

Se non hai la paellera in casa, usa una padella larga e bassa per riuscire ad avere una cottura omogenea di tutti gli ingredienti.

Procurati la padella giusta e prepariamo la paella alla valenciana. 

Informazioni

  • Difficoltà Elevata
  • Metodo di cottura In tegame
  • Categoria Risi e risotti
  • Preparazione 15 minuti
  • Cottura 40 minuti
  • Tempo totale 55 minuti
  • Dosi 4

Ingredienti

  • Gamberi500 gr
  • Cozze500 gr
  • Acqua500 ml
  • Zafferano2 gr
  • Petto di pollo600 gr
  • Calamari500 gr
  • Cipolla50 gr
  • Aglio1 spicchio
  • Pomodorini100 gr
  • Pisellini50 gr
  • Riso250 gr
  • Olio evoq.b.

Preparazione

  1. Pulisci i gamberi: togli la testa e il carapace. Metti le teste dei gamberi in una padella con i bordi alti con un filo d’olio e le cozze.

  2. Copri con un coperchio e lascia cuocere fino a quando non si saranno aperte le cozze. Si tratta di un’operazione molto importante, perché in questa fase si crea il brodetto di pesce in cui verrà poi cotto il riso per tutta la durata della cottura.

  3. Togli le cozze una volta che si sono aperte e mettile da parte, filtra il brodetto direttamente in un’altra pentola, allungalo con l’acqua e i pistilli di zafferano. Usa i pistilli e non la polverina, così oltre al colore darai un ottimo sapore al brodo.

  4. Taglia il petto di pollo a bocconcini e i calamari a rondelle. Prepara un soffritto di cipolla con un filo d’olio nella paellera e in ordine di cottura aggiungi gli ingredienti. Comincia con il pollo, uno spicchio d’aglio tagliato a pezzetti, i calamari e i gamberi e, infine, unisci le cozze intere o sgusciate, come preferisci.

  5. Ora dedicati alle verdure, taglia pomodorini e zucchine a pezzetti, aggiungi i piselli e il riso. Allunga con il brodo di pesce con lo zafferano, copri con un coperchio e fai sobbollire fino a quando il riso non ha assorbito tutto il brodo.

  6. Servi direttamente con la paellera, accompagnando il tutto con una caraffa di sangria.

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei cookies.