Stai leggendo: Castagnole fritte: il dolce classico delle feste di carnevale

Prossimo articolo: Budino al cacao fatto in casa: un dolce regalo per tutti i bambini

Letto: {{progress}}

Castagnole fritte: il dolce classico delle feste di carnevale

Le castagnole fritte sono una soffice tentazione a cui non riesco a rinunciare. E poi una festa di carnevale senza le castagnole sarebbe una festa davvero triste.

Castagnole

0 condivisioni 0 commenti

A carnevale ogni scherzo vale. Ma in cucina non si scherza, soprattutto quando si preparano i dolci.

Un dolce tipico di questa festa sono le castagnole. Come tanti altri dolci regionali prendono tanti nomi e si preparano in tanti modi differenti. Ne esistono diverse varianti con il liquore o con l’uvetta, ma oggi le preparo nella versione più semplice.

Invita gli amici a festeggiare con te il carnevale e stupiscili con le castagnole fritte. 

Informazioni

Ingredienti

  • Farina 550 gr
  • Uova 4
  • Burro 80 gr
  • Zucchero 100 gr
  • Lievito per dolci 16 gr
  • Vanillina 0,5 gr
  • Limone 1
  • Sale 1 pizzico
  • Zucchero semolato q.b.
  • Zucchero a velo q.b.
  • Olio di semi di arachidi q.b.

Preparazione

  1. Versa nella planetaria la farina, le uova, il burro e lo zucchero. Incorpora il lievito per dolci, la vanillina, un pizzico di sale e la scorza di un limone, preferibilmente biologico.

  2. Una volta che hai messo tutti gli ingredienti, impasta fino ad ottenere un composto omogeneo. Se non hai la planetaria, metti tutti gli ingredienti in una ciotola e impasta a mano.

  3. Prendi un po’ di impasto e ricavane dei rotoloni, come quelli per fare gli gnocchi. Taglia dei pezzettini di circa 2 cm e arrotolali nelle mani per ottenere delle palline.

  4. Nel frattempo metti a scaldare dell’olio in una padella e friggi le palline. Quando iniziano ad essere dorate, scolale.

  5. Disponi le palline sulla carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso. Passa una metà delle castagnole nello zucchero a velo e l'altra metà nello zucchero semolato e impiatta.

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.