Stai leggendo: Pizza dell’amicizia con passata, pomodorini, mozzarella e origano

Prossimo articolo: Tartare di speck e mele con accompagnamento di pane nero di segale

Letto: {{progress}}

Pizza dell’amicizia con passata, pomodorini, mozzarella e origano

Mi piace cucinare per i miei amici e ci sono dei piatti che hanno il sapore dell'amicizia e delle serate in compagnia, come la pizza con pomodoro e mozzarella.

Pizza dell'amicizia

0 condivisioni 0 commenti

La pizza è quella cosa che quando uno la nomina, ti viene immediatamente voglia di mangiarla.

A me piace mangiarla a casa, perché la preferisco alta, morbida e tagliata a pezzi. E adoro mangiarla in compagnia, per questo la chiamo “pizza dell’amicizia”.

Questa è una versione classica, pomodoro e mozzarella, ma nel periodo universitario era detta la pizza “svuota frigo” perché era piena di ingredienti, dai carciofini al salame. E come se non fosse stato già abbastanza, ognuno portava qualcosa da aggiungere.

Impasta con me la tua pizza dell'amicizia, seguendo le mie indicazioni contenute nel video qui sotto. 

Informazioni

Ingredienti

  • Lievito di birra 25 gr
  • Farina 00 500 gr
  • Olio evo 10 gr
  • Acqua tiepida 150 ml
  • Latte 150 ml
  • Sale q.b.
  • Origano q.b.
  • Passata di pomodoro 200 gr
  • Pomodorini 15-20
  • Mozzarella vaccina 400 gr

Preparazione

  1. Sbriciola un cubetto di lievito di birra e scioglilo con un po’ d’acqua calda (oppure di latte caldo).

  2. In una planetaria (oppure in una ciotola se lavori l’impasto a mano) metti la farina. Io uso quella 00 che si ha normalmente in casa, ma puoi usare anche quella di kamut o quella integrale.

  3. Aggiungi l’olio, un pizzico di sale, 150 ml di acqua tiepida e 150 ml di latte, che renderà l’impasto più morbido. Se non ti piace il latte, aggiungi altra acqua tiepida nella stessa dose (300 ml in tutto) e impasta.

  4. Una volta pronto metti l’impasto in una ciotola, copri con la pellicola trasparente o con un canovaccio e lascia lievitare per due ore. Se vuoi usare metà dose di lievito di birra, dovrai raddoppiare il tempo di lievitazione, da due a quattro ore.

  5. Quando il panetto sarà ben lievitato, prendi una teglia, ungila con un filo l’olio e stendi l’impasto con le mani, aiutandoti con dell’altro olio.

  6. Condisci la passata di pomodoro con olio, un pizzico di sale e un po’ di origano e stendila sulla superficie della pizza. Poi aggiungi i pomodorini tagliati a metà. Pachino o datterino non importa, basta che siano di stagione.

  7. Inforna a 180°. Nel frattempo taglia a pezzetti la mozzarella.

  8. Dopo venti minuti, estrai la teglia, metti sulla pizza la mozzarella e prosegui in forno per altri 10 minuti. Servi tagliando la pizza a pezzi rettangolari.

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.