Stai leggendo: Polpette al sugo con macinato di vitello, mortadella e noce moscata

Prossimo articolo: Tartare di speck e mele con accompagnamento di pane nero di segale

Letto: {{progress}}

Polpette al sugo con macinato di vitello, mortadella e noce moscata

Le polpette al sugo sono un classico che non perde mai sapore. Io le preparo usando la ricetta originale della mia nonna e le tuffo letteralmente nel sugo.

Polpette al sugo

0 condivisioni 0 commenti

Le polpette le amo fin da quando ero piccola, la ricetta di oggi è quella della nonna Chiara: polpette di carne e mortadella immerse nel sugo di pomodoro.

Si tratta di una polpetta sostanziosa, con tanta mortadella, vitello, parmigiano, pane e uovo. Puoi prepararle insieme ai tuoi bambini, che non solo adorano le polpette, ma si divertono anche un mondo a farle.

L’appallottolare è un gesto che unisce tutti sia grandi che piccini. Sarà per questo che le polpette sono presenti nelle cucine di tutto il mondo.

Con le polpette che faremo insieme puoi anche condire gli spaghetti come fanno in America, per intenderci quelli del film “Lilli e il Vagabondo”.

Informazioni

Ingredienti

  • Macinato di vitello 600 gr
  • Mortadella 400 gr
  • Pane ammollato nel latte 2 fette
  • Noce moscata q.b.
  • Uova 3
  • Pangrattato q.b.
  • Olio evo q.b.
  • Passata di pomodoro 1 bottiglia o 2 lattine di pelati
  • Cipolla bianca 1

Preparazione

  1. Partiamo dal sugo. Fai soffriggere in un filo d’olio la cipolla bianca tritata finemente, poi aggiungi la passata di pomodoro. Mentre il sugo cuoce per una decina di minuti, possiamo iniziare a preparare le polpette.

  2. Per prima cosa trita la mortadella. Aggiungi alla mortadella tritata la carne di vitello, le uova intere, il pane ammollato nel latte e il parmigiano grattugiato e profuma con la noce moscata.

  3. Se hai dei bimbi puoi evitare la noce moscata, di solito non la gradiscono. Io non metto neanche il sale, perché è una polpetta già abbastanza ricca e in più bisogna tuffarla nel sugo che, invece, andrò a salare.

  4. Se vuoi puoi anche sostituire il tipo di carne. Io ho utilizzato mortadella e vitello, tu però puoi tranquillamente utilizzare manzo o maiale.

  5. Quando l’impasto è pronto, travasalo in una ciotola e inizia a preparare le polpette della grandezza di una noce. Se l’impasto risulta troppo morbido, puoi aggiungere del pangrattato.

  6. A questo punto puoi scegliere se friggerle, e saranno indubbiamente più strong, oppure se cuocerle nel pomodoro come farò io.

  7. Quando avrai preparato tutte le polpette, spolverale con il pangrattato.

  8. Immergi le polpette nel sugo e falle cuocere per circa 30 minuti. I tempi di cottura dipendono dalla dimensione della polpetta.

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.