Stai leggendo: Scandal, chi riportereste in vita tra i personaggi morti?

Prossimo articolo: Tony Goldwyn, il presidente di Scandal, si candida... per davvero!

Letto: {{progress}}

Scandal, chi riportereste in vita tra i personaggi morti?

Se aveste il potere di resuscitare uno dei personaggi morti in Scandal, e uno soltanto, chi scegliereste? Il cast della serie sembra avere le idee abbastanza chiare.

Il cast della serie Scandal

38 condivisioni 1 commento

Che Shonda Rhimes abbia il "vizietto" di uccidere i protagonisti delle sue serie TV non è certo un segreto (qualcuno ha detto Derek Shepherd?). Non stiamo dicendo che ci provi gusto - in fondo non è mica George R.R. Martin, il papà di Game of Thrones - ma è innegabile che la regina della TV a stelle e strisce non ci pensi su due volte quando si tratta di mandare al creatore uno dei suoi personaggi (che poi sarebbe sempre lei, il creatore).

The Hollywood Reporter ha quindi posto una bizzarra, e interessante, domanda ai diretti interessati, i membri del cast di Scandal sopravvissuti al ciclone Shonda.

Se aveste il potere di riportare in vita uno dei personaggi morti, chi scegliereste?

Ecco le loro risposte.

Tony Goldwyn (Fitz): Io direi James (Dan Bacatinsky) ma temo di essere "costretto" a scegliere Jerry, il figlio di Fitz.

Bellamy Young (Mellie): Scelgo il figlio di Mellie, Jerry (Dylan Minnette). Avrei voluto vederlo crescere, andare al ballo della scuola e diventare senatore come sua madre.

Darby Stanchfield (Abby): Mi piacerebbe rivedere Verna Thornton (Debra Mooney), il giudice della corte suprema assassinato da Fitz. Ha ancora dei segreti da rivelare.

Katie Lowes (Quinn): James. Amo James, avrei voluto vederlo lavorare alla OPA [Olivia Pope e Associati]. È un grande, è così intelligente - sicuramente aiuterebbe Quinn che ora è sola al comando. Purtroppo però è morto!

Josh Malina (David): Harrison (Columbus Short). Se non fosse morto, sarebbe ancora un Gladiatore - è sempre stato un vero gladiatore e non posso immaginarlo diversamente.

Portia De Rossi (Elizabeth): James... anche se molto probabilmente morirebbe ancora perché è proprio un piantagrane. Non conosce le regole del gioco, ma è stato comunque un grande personaggio.

Joe Morton (Rowan): James. Ho amato il lavoro che ha fatto Dan Bucatinsky e la relazione tra James e Cyrus. Mi ha spezzato il cuore veder morire James

George Newbern (Charlie): il marito di Sally, Daniel Douglas Langston (Jack Coleman). Amo il suo personaggio, era così buono.

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.