Stai leggendo: Marmellata di mele e zenzero: tutti i segreti per farla in casa

Prossimo articolo: Crostatina di avena con zucca e pistacchio

Letto: {{progress}}

Marmellata di mele e zenzero: tutti i segreti per farla in casa

Con i formaggi, i taglieri misti o i piatti salati l'abbinamento migliore è con la marmellata casalinga e quella di mele renette e zenzero piccante è davvero il top!

Marmellata di mele e zenzero

35 condivisioni 0 commenti

Questa è una delle marmellate che preferisco, semplicissima da preparare e con quel tocco piccante dello zenzero che la rende perfetta anche in abbinamento a piatti salati.

Un consiglio: quando conservate la marmellata, aggiungete ai vasetti dei dettagli che li rendano carini, come ad esempio dei cappucci di stoffa sui tappi e fermateli con dei nastrini colorati. Renderanno la vostra dispensa più allegra.

Io personalizzo anche le etichette scrivendo gli abbinamenti giusti per gustarla, solo così diventa una vera marmellata in stile Maci.

Pronte? Ecco a voi la mia marmellata. 

Informazioni

Ingredienti

  • Mele renette 1 kg
  • Zucchero 500 gr
  • Zenzero 25 gr
  • Acqua 12 cl

Preparazione

  1. Preparate uno sciroppo di acqua, zucchero e zenzero sbucciato e grattugiato in una casseruola. 

  2. Aggiungetele le mele sbucciate e tagliate a pezzetti, dopo aver eliminato il torsolo, e lasciate cuocere per 30-40 minuti. Se fossero rimasti dei pezzi, potete sempre usare il mixer.

  3. Prendete i vasetti classici per marmellate, io li faccio bollire prima perché siano sterilizzati. Riempiteli fino all’orlo quando la marmellata è bollente.

  4. Chiudete i coperchi dei vasetti e capovolgeteli, così che siano sterilizzati anche i tappi. In alternativa riempite i vasetti, chiudeteli e fateli bollire a bagnomaria per 20 minuti. Poi spegnete il fuoco e lasciate che si raffreddino nell’acqua stessa.

  5. Come capire quando la marmellata è pronta? Basta fare la prova del piattino. Prendete un piattino freddo e mettete un po’ di marmellata. Se la marmellata non è troppo fluida e non scivola sul piatto, significa che è pronta.

  6. Io adoro che vi siano i pezzettoni di frutta, ma se preferite potete frullarla. Mi raccomando sui barattoli mettete sempre l’etichetta e segnate anche l’anno di produzione.

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.