Stai leggendo: Torta di riso alla bolognese con mandorle, latte e cedro candito

Prossimo articolo: Ricette di Natale: il tronchetto al cioccolato e crema di formaggio

Letto: {{progress}}

Torta di riso alla bolognese con mandorle, latte e cedro candito

La torta di riso ha per me il profumo dei ricordi dell'infanzia. Oggi, vi svelo la ricetta originale della buonissima torta che mi preparava sempre la zia Augusta.

Torta di riso alla bolognese

29 condivisioni 0 commenti

Questa torta ha molti nomi. A Bologna è chiamata torta di riso o degli “addobbi”, perché secondo la tradizione veniva preparata per la Festa degli addobbi, quando la città veniva addobbata per la festa del Corpus Domini. Per me però è la Torta di zia Augusta, perché così è come la preparava lei e come l’ho sempre mangiata fin da ragazzina.

Informazioni

Ingredienti

  • Riso 100 gr
  • Latte 1 l
  • Zucchero 300 gr
  • Mandorle 100 gr
  • Cedro Candito 100 gr
  • Uova 5
  • Vanillina 1 bustina
  • Amaretto 1 bicchiere

Preparazione

  1. Per prima cosa mettete a cuocere il riso nel latte, aggiungete lo zucchero e mescolate. Mentre il riso cuoce, preparate gli altri ingredienti. 

  2. Tagliate a pezzetti il cedro candito. Se non vi piace potete usare anche l’arancia, ma in questa torta è indispensabile un frutto candito. Tritate le mandorle grossolanamente.

  3. Aggiungete le mandorle e il cedro al riso, poi la vanillina e continuate a far bollire fino ad ottenere una crema densa. Lasciate raffreddare 10 minuti, poi aggiungete le uova e mezzo bicchierino di amaretto.

  4. A questo punto prendete la vostra teglia, imburratela, cospargetela di zucchero (che in cottura diventerà caramello) e versateci il composto. Infornate a 180° per 55 minuti.

  5. Una volta pronta, lasciatela riposare e poi bucherellatela con uno stecchino per versare il restante liquore all’amaretto. Servitela tagliandola a losanghe.

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.