Stai leggendo: Le donne di Shondaland ci raccontano i momenti migliori del 2015

Prossimo articolo: Shondaland è la fabbrica di cioccolato

Letto: {{progress}}

Le donne di Shondaland ci raccontano i momenti migliori del 2015

Per la creatrice e le protagoniste di Shondaland questo 2015 è stato un anno intenso e pieno di soddisfazioni. Ecco come raccontano i loro intensi dodici mesi.

319 condivisioni 7 commenti

Se Shonda Rhimes dovesse fare un bilancio di questo incredibile 2015 televisivo, non potrebbe che essere il più positivo dalla fondazione di Shondaland. L'autrice di Grey's Anatomy, Scandal e Le Regole Del Delitto Perfetto può reputarsi la sceneggiatrice seriale più influente del momento, e grazie alle sue tre serie ha donato a noi spettatori colpi di scena ed emozioni a non finire.

Il suo nome è sulla bocca di tutti, e grazie all'Emmy vinto da Viola Davis per il personaggio di Annalise Keating è entrata ufficialmente nella storia della televisione. Intervistata da Entertainment Weekly insieme alle protagoniste dei suoi show, Shonda ha tirato le somme di tutte le soddisfazioni e i momenti difficili dell'anno che si sta per concludere. Ecco quali sono stati i momenti migliori e peggiori secondo le quattro superdonne di Shondaland!

I momenti migliori del 2015

Ellen Pompeo: "Girare l'episodio diretto da Denzel Washington, senza dubbio. Sono una sua grande fan e per me questo è stato un sogno diventato realtà."

Viola Davis: "Le scene girate insieme a Cecily Tyson e il momento in cui mi tolgo la parrucca. È stato bello correre dei rischi in quanto attrice e mostrare qualcosa di nuovo e diverso al pubblico, donare un nuovo immaginario con nuovi momenti che mostrano la verità."

Kerry Washington: "Quella foto stupenda di tutti noi, per me è stato il momento più eccitante del 2015. È stato come riunire tutta la famiglia."

Shonda Rhimes: "Anche per me è stato riunire tutti noi a New York. Una cosa deliziosa è stata anche la cena che abbiamo fatto tutti insieme."

È stato bello riunire tutti e 3 i cast insieme. Questo non è stato solo il momento migliore del 2015, ma anche uno dei momenti più belli della mia vita!

 

I momenti peggiori del 2015 

Shonda Rhimes: "Sicuramente il momento più duro è stato creare gli episodi nei quali Patrick Dempsey esce di scena."

Ellen Pompeo: "L'ultimo anno è stato davvero molto difficile. Perdere Patrick è stato davvero, davvero duro."

Viola Davis: "La tabella di marcia! Gli orari estenuanti nei quali bisogna però essere sempre all'erta e dare sempre il 100% per rendere incisivo il tuo personaggio."

Ogni attore lo potrebbe confermare: gli orari lavorativi della tv sono davvero duri da reggere.

Kerry Washington: "Ho girato alcune scene insieme a Tony Goldwyn che sono state piuttosto devastanti."

Fortunatamente gli aspetti positivi sembrano superare di gran lunga quelli negativi! E siamo sicuri che il 2016 per Shonda e il suo team sarà ancora più incredibile.

 

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.