Stai leggendo: Calamari al vino rosato con scorza di arancia e erbe aromatiche

Letto: {{progress}}

Calamari al vino rosato con scorza di arancia e erbe aromatiche

Secondo piatto a base di pesce appetitoso, fragrante e gustoso: i calamari al vino rosato con scorza di arancia e erbe aromatiche. Segui le istruzioni e realizzerai la ricetta molto facilmente!

Calamari al vino rosato con arancia e erbe aromatiche

0 condivisioni 0 commenti Il voto di 7 utenti

I calamari sono molluschi dalla forma affusolata composti da testa e tentacoli. Hanno carni rosate, molto saporite e sode. Sono ricchi di sali minerali come sodio, potassio, fosforo, calcio e magnesio. Hanno un buon contenuto sia di vitamina A che di proteine. Sono poveri di grassi e contengono solo 68 calorie per 100 gr. di prodotto edibile.

In cucina vengono utilizzati moltissimo per preparare appetitosi antipasti, gustosi sughi per condire la pasta e dei fantastici e saporitissimi secondi piatti. Sono utilizzati anche nella preparazione di zuppe insieme ad altre qualità di pesce e anche per realizzare sfiziose fritture insieme a crostacei, frutti di mare e altri tipi di molluschi. In questa ricetta vengono lasciati cuocere dolcemente con vino rosato e erbe aromatiche. Il tocco dello chef è la scorza di un'arancia che arricchisce il piatto di sapore e profumo fresco e agrumato molto gradevoli e particolari.

I calamari al vino rosato con scorza di arancia e erbe aromatiche possono essere serviti con riso bollito o con purè di patate.

Informazioni

Ingredienti

  • Calamari 12 del peso di circa 200 gr. l'uno
  • Cipolle bianche 2
  • Aglio 2 spicchi
  • Vino rosato 1 quarto di litro
  • Concentrato di pomodoro 3 cucchiai
  • Farina 5 cucchiai
  • Olio extravergine di oliva 5 cucchiai
  • Scorza di arancia 1
  • Timo fresco 1 rametto
  • Rosmarino fresco 1 rametto
  • Coriandolo fresco 1 rametto
  • Alloro 1 foglia
  • Sale rosa q.b.
  • Pepe rosa q.b.

Preparazione

  1. Pulisci i calamari togliendo la sacca contenente l'inchiostro nero, le interiora, il becco e l'osso di cartilagine presente all'interno del corpo. Lavali bene sotto acqua fredda corrente, mettili a sgocciolare in un colapasta e poi asciugali con carta assorbente da cucina. Taglia il corpo ad anelli di medio spessore e i tentacoli a pezzettini.

  2. Pela le cipolle e tritale finemente.

  3. Versa l'olio extravergine di oliva in una casseruola e lascialo scaldare. Unisci le cipolle tritate e falle appassire dolcemente per 5 minuti.

  4. Quindi unisci tutti i calamari e anche il concentrato di pomodoro. Lascia cuocere per 5 minuti mescolando spesso con un cucchiaio di legno.

  5. Spolverizza i calamari con la farina, versa nella padella il vino rosato e un bicchiere di acqua tiepida. Aggiungi le foglioline delle erbe aromatiche private dei rametti, gli spicchi di aglio pelati e schiacciati e la scorza dell'arancia a pezzettini. Infine condisci con sale rosa e pepe rosa appena macinati.

  6. Abbassa la fiamma, copri la casseruola con un coperchio e continua la cottura per 30 minuti mescolando spesso.

  7. Distribuisci nei piatti singoli i calamari al vino rosato con scorza di arancia e erbe aromatiche servendoli in tavola ben caldi.

 

Vota la ricetta

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.