Stai leggendo: 6 pensieri che facciamo quando guardiamo Grey’s Anatomy

Prossimo articolo: Grey's Anatomy 14: online la trama del 300° episodio della serie

Letto: {{progress}}

6 pensieri che facciamo quando guardiamo Grey’s Anatomy

E da lunedì 9 novembre li faremo ogni settimana

0 condivisioni 0 commenti

Grey’s Anatomy è una delle droghe legalizzate più potenti al mondo. Il 9 novembre arriverà la stagione 12 (in prima assoluta su FoxLife alle 21) e già mezza Italia è in fibrillazione.

Ma perché?

Probabilmente perché sappiamo per certo che ritroveremo una serie di cose: quel senso di familiarità che si prova a camminare nei corridoi del Grey Sloan Memorial Hospital, quell’idea di amicizia che si avverte chiacchierando con i colleghi, quella voglia di passione che si vive nei posti “hot” dell’ospedale.

>>> Dovresti fare il test: Dove faresti sesso in Grey’s Anatomy?

Ma allo stesso tempo, sappiamo anche che ci aspettano tantissime novità perché Shonda Rhimes non ci lascerà vivere senza incredibili colpi di scena.

Ecco allora una serie di pensieri che faremo altre 10-100-1000 volte a partire da lunedì.

1) È uno splendido giorno per… rovinare vite. Vero Shonda???

2) Se anche i dottori vivono in case a pezzi, che cosa posso aspettarmi io?

3) Per quel che ne sappiamo, anche io potrei essere una sorellastra di Meredith.

4) April Kepner è proprio la secchiona che al liceo ricordava al prof. di controllare i compiti.

HD

5) Povero Jackson… Io ti avrei trattato meglio!

HD

6) Se Derek muore non vedrò mai più Grey’s Anatomy. Derek è morto OMG! … … … quando ricomincia Grey’s Anatomy?

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.